Il Taglio del anstro di Tipicità 2023
Il Taglio del anstro di Tipicità 2023 con Il Presidente Francesco Acquaroli, Il Sindaco Paolo Calcinaro e le autorità locali

Fermo Tipicità  2023 XXXI edizione

Tipicita 2023

L’ecosistema del bello e del buono del “Made in Marche“

I patron di Tipicita a sx Angelo Sserri a dx Albeeto Monachesi
I patron di Tipicità  a sx Angelo Serri a dx Alberto Monachesi

Tipicità: per parlare delle eccellenze marchigiane, una vetrina che lega agricoltura, un mini Expo, per  turismo, cultura e la grande esclusività del territorio. L’ideatore il costruttore di idee per il territorio il direttore Angelo Serri, con Alberto Monachesi. Le cinque aree tematiche. Cinque i percorsi tematici: Autokthon; Biocreativi; Lievito & Fermento; Mercatino e Grand Tour. Una edizione questa del 2023 carica di successi  in poche parole la festa del buongusto.

Fermo si presenta con tutte le tradizionali ghiottonerie marchigiane, ma anche con birra agricola, produzioni biologiche, cioccolato d’autore e la possibilità di degustare ed acquistare i prodotti tipici, direttamente dai produttori. L’evento  giunto alla 31* edizione si conferma  punto di riferimento ormai consolidato per la promozione delle eccellenze Made in Marche che coinvolge tutti gli istituti alberghieri locali insieme agli agricoltori “custodi delle biodiversità. Al Fermo Forum dal 11 al 13 marzo 2023 presenti più di 160 realtà in quattro aree espositive,  sei le aree dedicate ai 170 eventi  andati in scena con grande successo di pubblico, nella tre giorni di Tipicità Festival.

a sx Assessore Agricoltura Andrea Maria Antonini con Angelo Serri a dx Gioacchino Bonsignore
a sx Assessore Agricoltura Andrea Maria Antonini con Angelo Serri a dx Gioacchino Bonsignore

Il programma è stato inaugurato col confronto tra i rettori delle Università di Ancona, Camerino e Macerata sul tema “Rettori della rinascita: le Marche coniugate al futuro. Giovani, ricerca, territorio, internazionalità”. La kermesse  come per tutte le altre passate edizioni  ha accolto ambasciatori, autorità nazionali e regionali, giornalisti, rappresentanti di associazioni della manifestazione marchigiana. Tra il numeroso pubblico presente anche moltissime scolaresche, i talk show, condotti da giornalisti, segnaliamo Gioacchino Bonsignore, caporedattore del TG5, Roberta Morise, Camper Rai 1, Marco Ardemagni, Radio Rai, Monica Caradonna Linea Verde Rai, Nicola Prudente, in arte: Tinto programma Decanter, Giovanna Ruo Berchera, Geo Rai 3 e Silvestro Serra direttore di Touring. Moltissimi anche i talk show cooking con gli chef dell’Accademia di Tipicità: Luca Facchini, Barbara Settembri, Roberta Mazza, Serena d’Alesio, Alessio Bottachiari e GianMarco Di Girolami. Ospite d’onore: il signore dei risotti, con i racconti della pila,  Gabriele Ferron.  Non mancava in questa speciale edizione Rocco Pozzulo, Presidente FIC, Federazione italiana cuochi.

Pala Fermo

 Da qualche anno l’evento estende i propri confini al mondo per le aperture di sviluppo commerciale  internazionali, questa edizione è stata la volta della Repubblica di Tanzania ospite ufficiale, ma inoltre hanno presenziato  delegazioni dall’ Olanda, Inghilterra, Sud Africa ed Ungheria, in bella mostra  tante realtà italiane, con le rispettive tipicità e proposte turistico-culturali. “Il claim  di questa edizione: Experience intorno al “pianeta cibo”;   l’invito quello di immergersi nei territori vicini e lontani; in Biocreativi il mangiar sano diventa un racconto di percorsi e storie,  i mercati di paese con specialità spesso introvabili nei consueti canali distributivi; in Accademia si susseguono i racconti di cucina con prestigiosi chef stellati insieme a giovani talenti, ognuno con le proprie storie da condividere; Autockthon è il tempio del vigneto Marche dove assaggiare, in compagnia di esperti, le molteplici varietà vinicole. Ma in questo ultimo periodo Tipicità Festival, si è proposta in Canada, Londra, Tanzania.

E la storia di successi Marchigiani e non solo continua…

Benvenuti nelle Marche

Articolo precedenteProbios presenta il primo keto bread biologico e lancia le granole di avena bio sugar free
Articolo successivoGli NFT si trovano anche al supermercato: Bennet lancia il programma di loyalty “Bennet NFT Club”