24orenews Web E Magazine

PESCHICI  – FOGGIA

 

 

martedì 12 agosto 2014

Peschici una combinazione vincente: una location suggestiva, definita per la sua bellezza la Perla del Gargano, arroccata su un promontorio roccioso, a picco sul mare, e le Miss già promosse dalle giurie, salite sul podio nelle tappe finora disputate in Puglia. In Piazza Pertini, davanti al Municipio, a partire dalle 21.30, le concorrenti che si sono aggiudicate uno dei titoli in palio nelle selezioni provinciali e hanno passato il turno, si contenderanno la fascia di Miss Miluna. La vincitrice accederà direttamente alle Prefinali Nazionali. La manifestazione, abbinata al Concorso Nazionale di bellezza, è ideata da Mimmo Rollo, l’esclusivista regionale di Miss Italia che con la sua Agenzia Parole & Musica organizza ormai da anni il tour pugliese: oltre due ore di spettacolo, in un concentrato di moda, musica, ed effetti sonori da Oscar. Torna sul palco pugliese del Concorso il rumorista più famoso d’Italia, Ivano Trau, appena insignito del Premio Nazionale di Cabaret 2013. E se i rumori di un campione europeo di effetti sonori sono garanzia di risate, sarà la splendida voce della cantautrice Vittoria De Santis, ex duo Cafè Margot nella quinta edizione di X Factor, ad ammaliare il pubblico. Condurrà la serata Lidia Morelli, tra l’altro autrice del libro “Uomini da ammaestrare”. L’evento è patrocinato dal Comune di Peschici. La finale regionale sarà preceduta da una selezione provinciale. Sono ancora aperte le iscrizioni: per partecipare al Concorso è sufficiente compilare il modulo on line sul sito www.missitalia.it.  Per accedere alla gara, le candidate dovranno superare un casting con inizio alle ore 17.

VIVI CREM MISS ITALIAVivi Natural Care è partner ufficiale della 75a edizione del concorso di bellezza più famoso del Bel Paese: a bordo del camper “Le creme di Miss Italia” lo staff dell’azienda accompagna le selezioni che condurranno le 188 prefinaliste nazionali nella suggestiva location di Jesolo, meta finale del tour. Qui il 14 Settembre avverrà infatti l’elezione della nuova Miss 2014/2015 mentre il camper, trasformato ad uopo per l’evento sarà un vero e proprio “fashion bio point” aperto al pubblico che avrà l’opportunità di provare gratuitamente le “creme di Miss Italia” delle linee Vivi Natural Care.

www.vivinaturalcare.it

Prossime tappe in Puglia giovedì 14 a Gioia del Colle in piazza Plebiscito (selezione regionale serale). Ne seguiranno altre. Per partecipare alle provinciali ci si può iscrivere su missitalia.it o presentarsi direttamente alle ore 17 nel luogo e nel giorno della selezione. venerdì 22 agosto a Monopoli, dal 25 agosto parteciperà alle prefinali nazionali in programma a Jesolo (Ve), dove domenica 14 settembre si svolgerà la finale nazionale presentata da Simona Ventura in diretta e in streaming su LA7, che trasmetterà Miss Italia in tivvù per ben quattro volte a partire dall’11 settembre.

Peschici si trova sul litorale nord del Gargano, in provincia di Foggia in Puglia, al centro di un tratto di costa, in parte sabbiosa e in parte rocciosa, compreso tra la Baia di Calenella (Vico del Gargano) a Ovest e la baia di Manaccore (Vieste)PESCHICI La città di Peschici si trova su una rupe a picco sul mare e domina una delle baie fra le più belle d’Italia. Il nome Peschici è probabilmente di origine Slava, infatti Sueripolo, capitano degli Slavi, dopo aver scacciato i Saraceni ebbe dall’imperatore due colonie, Vico e Peschici. Nel cuore di Peschici sorge il castello, che delimita la parte più antica dell’abitato da quella più moderna. La visita al centro storico permette di ammirare paesaggi affascinanti. Infatti si può godere della vista sulla baia dove le grotte dagli innumerevoli colori ed gli alberi di pino che ricoprono lo strapiombo si riflettono nelle limpide acque. Tra le spiaggie più belle sono la Baia di Manacora, la spiaggia Gusmai e la Baia del Turco.PESCHICI 2 Inoltre, percorrendo il tratto costiero che da Peschici va verso Vieste, oltre a poter ammirare le antiche torri di avvistamento è possibile anche vedere i famosi trabucchi, strutture in legno fatte di pali conficcati nelle rocce e di funi che trattengono una grande rete calata in mare, sistema tradizionale di pesca ancora usato dai peschiciani.

Articolo precedenteLOMBARDIA, BALDINI: “LE CASERME DISMESSE APPARTENGONO ALLA COMUNITÀ TERRITORIALE, VENGANO RESTITUITE AI CITTADINI CHE PAGANO LE TASSE”
Articolo successivoCATANIA. CATANIATANGO FESTIVAL:GLI APPUNTAMENTI DI LUNEDì 11 agosto