Lecce piazza S. Oronzo
Lecce Piazza S. Oronzo

Premio per i Diritti Umani “Nelson Mandela”

Al Teatro Paisiello di Lecce

14 dicembre 2014

XV° edizione

“SALENTO PORTA D’ORIENTE”

 

Lecce: Quattro scrittori e valenti operatori dell’informazione tra gli insigniti del Premio Speciale per i Diritti UmaniNelson Mandela” per il 2014. Sono Tiziana Grassi, Ilaria Guidantoni, Goffredo Palmerini e Canio Trione. La cerimonia di consegna del prestigioso riconoscimento si terrà il prossimo 14 dicembre a Lecce, nell’antico Teatro “Giovanni Paisiello”, nella XV edizione della manifestazione “Salento Porta d’Oriente” organizzata dall’Associazione “Italia in Arte”, sotto la direzione artistica di Roberto Chiavarini. Dopo la consegna del Premio Speciale per i Diritti Umani alle Personalità scelte dal Comitato d’Onore per l’anno 2014, sarà consegnato il Premio Internazionale d’Arte Raffaello Sanzio” a Personalità italiane e straniere che si sono distinte nel campo dell’Arte, della Cultura, della Scienza e dell’Impegno Sociale. Teatro Paisiello Lecce

La manifestazione, per tradizione, si svolge nello splendido scenario del Teatro Paisiello, per molti anni calcato da Tito Schipa e che del grande tenore leccese nel foyer conserva il pianoforte. “Salento Porta d’Oriente” è un evento di successo che ormai travalica i confini nazionali, con numerose presenze dall’estero. Si propone l’obiettivo di valorizzare la ricerca e gli studi in ogni disciplina, rendendo onore all’opera di tutti gli ingegni italiani ed esteri, dei giovani di talento e degli studiosi. La manifestazione gode del patrocinio delle Regioni Abruzzo, Campania, Molise, Puglia, Valle d’Aosta, Veneto; del Comune e della Provincia di Lecce; dei Comuni di Montegiordano e Sogliano Cavour; dell’Associazione per i Diritti Umani e la Tolleranza, dell’UNCI (Unione Nazionale Cavalieri d’Italia) e del Corriere di Puglia e Lucania. Quelli che seguono sono essenziali profili biografici dei quattro insigniti del Premio Speciale per i Diritti Umani 2014.

Tiziana-GrassiTiziana Grassi, nata a Taranto, vive e lavora a Roma. Giornalista e scrittrice, per molti anni è stata autrice per Rai International di programmi di servizio per gli italiani all’estero. Ha pubblicato 8 volumi di saggi, ricerche sociali e sillogi poetiche, ricevendo prestigiosi riconoscimenti. Ha insegnato presso le Università di Roma “La Sapienza”, Teramo e Bari. Studiosa di emigrazione, ha ideato e diretto il progetto del Dizionario Enciclopedico delle Migrazioni Italiane nel Mondo (DEMIM), edito in maggio 2014 da SER ItaliAteneo in collaborazione con la Fondazione Migrantes, della quale impegnativa e monumentale opera, cui hanno collaborato 169 autori, è stata anche una dei cinque curatori.

Ilaria Guidantoni, nata a Firenze, è giornalista e scrittrice. Vive e lavora tra Roma, Milano e Tunisi, dedicandosi alla mediterraneità, in particolare al dialogo interculturale e religioso. Si interessa anche di problemi legati alla corporeità, ai disagi affettivi e ai disturbi del comportamento alimentare. Ha pubblicato sei libri di saggistica, racconti e poesie, e un romanzo. Ha collaborato, come autrice, al Dizionario Enciclopedico delle Migrazioni Italiane nel Mondo. Ilaria Guidantoni

Goffredo Palmerini.1Goffredo Palmerini è nato a L’Aquila, dove vive. Scrive per numerose testate giornalistiche, agenzie internazionali e sulla stampa italiana all’estero. Suoi scritti ed articoli sono ospitati su giornali d’una ventina di Paesi nel mondo. Intensi e frequenti rapporti con le comunità italiane all’estero, ha pubblicato 5 libri con tema dominante l’emigrazione italiana. Per le sue attività ha ricevuto diversi riconoscimenti e un premio internazionale di giornalismo. Esponente di prestigiose istituzioni culturali, è componente del Consiglio Regionale Abruzzesi nel Mondo e dirigente dell’ANFE. E’ tra gli autori del Dizionario Enciclopedico delle Migrazioni Italiane nel Mondo e dell’opera è uno dei 50 membri del Comitato scientifico internazionale, composto da accademici e studiosi.Canio Trione

Canio Trione, è nato a Bari, dove vive e lavora. Giornalista, politologo, saggista e docente universitario, è editorialista per numerose testate. Analista economico, ha previsto, seguito e commentato la crisi che stiamo vivendo, intervenendo con proprie valutazioni e proposte. Su temi economici ha pubblicato diversi saggi, con particolare attenzione al meridionalismo italiano. E’ Console onorario della Lettonia a Bari. Vice direttore del Corriere di Puglia e Lucania, è vice presidente dell’Associazione Nazionale Giornalisti e Pubblicisti Liberi.