Origami
Origami

MILANO  

All’Origami Restaurant&Lounge,

gli origami in marmo di SA.GE.VAN Marmi

in Viale Monte Grappa, 20

 

Venerdì 17 aprile 2015 grande party d’inaugurazione con djset, drink a base di sake e realizzazione di origami live per la presentazione degli “origami” di SA.GE.VAN Marmi ideati da Corinna Natalia Balloni e da Carlo Alberto Gasparini.

 

Milano: Per il Fuorisalone della Design Week, l’elegante ristorante e lounge nipponico di zona c.so Como diventa un’area espositiva per “Origami Evolution”, gli origami in marmo ideati dalla scultrice Corinna Natalia Balloni e dal progettista Carlo Alberto Gasparini e realizzati con i marmi carraresi di SA.GE.VAN Marmi.   Dopo il successo dello scorso anno con i maestosi “conigli” in marmo che avevano “fatto tana” in Brera, l’azienda leader mondiale del settore di Avenza-Carrara torna ad incantare il pubblico internazionale presente in città occupando uno degli angoli più chic della nightlife milanese, presentando i nuovi capolavori in marmo dell’eclettica artista toscana accanto a quelli del designer milanese. Masterpieces ideati e realizzati per il Fuorisalone 2015, da ammirare e fotografare, come gli originali ed affascinanti enormi pavoni posizionati nell’elegante dehors dell’Origami Restaurant&Lounge di viale Monte Grappa 20 mentre all’interno saranno posizionati dei colibrì in gabbia, le barchette e due nuovi conigli. Tutti animali e icone della tradizione giapponese, dal significato ben preciso: il coniglio – immortalità e sacrificio, la barca – distacco dalla realtà delle cose terrene, il pavone – regalità e purezza di intenti, il colibrì – l’amore per la vita. Le opere realizzate in marmo statuario venato e in marmo paonazzo con l’utilizzo di un robot antropomorfo e finitura a mano, sono scolpite a riprodurre gli effetti della tecnica giapponese degli origami, in un significativo parallelo tra la morbidezza plastica del marmo e la leggerezza della carta.

“Origami Evolution” resterà ovviamente esposto per tutta la settimana del Salone del Mobile, ma la serata da segnarsi in agenda, imperdibile per tutti i più accaniti festaioli, è venerdì 17 aprile 2015, dalle 20 alle 2 di notte. Un party condito da una colonna sonora lounge e deep house a cura del talentuoso dj Andrea Felici e dalla bravura delle mani di un’esperta di origami che per tutta la sera realizzerà davanti a tutti meravigliose creazioni in carta a tema con la serata. Non mancheranno gli ottimi drink a base di sake, vanto dell’Origami, ideati per l’occasione dal barman Fabio Cesareni e stuzzichini giapponesi.

 

ORIGAMI EFFETTOInfo: SAGEVAN srl

La SA.GE.VAN. MARMI commercializza e valorizza, trasformando nello stabilimento di Avenza-Carrara tutti i marmi bianchi e “colorati” della società Gemignani & Vanelli estratti nella cava Calocara A-102 di Carrara. Le due aziende, autonome e distinte sul piano imprenditoriale, sono espressione di uno stesso nucleo familiare. La SA.GE.VAN. MARMI è specializzata nella produzione di lastre di marmo. Il ciclo di lavorazione, tutto interno allo stabilimento, è improntato su criteri di efficienza tecnologica e commerciale: massima resa dei blocchi; versatilità produttiva e delle finiture superficiali; tracciabilità e visibilità informatica delle lastre e delle marmette dai blocchi di provenienza. I blocchi sono esposti all’aperto su una superficie di diecimila metri quadrati. I telai da 40 e 80 lame in acciaio inox, i monolama, la linea di lucidatura e i trattamenti superficiali “UV” consentono anche elevati standard di fornitura. Le lastre sono stoccate al coperto su una superficie di circa quattromila metri quadrati. I prodotti finiti come i pavimenti e i rivestimenti sono visibili in opera sui seicento metri quadrati degli uffici aziendali, interni allo stabilimento, che costituiscono il campionario reale della SA.GE.VAN. MARMI

L’azienda esegue anche progetti “finiti” con la possibilità di esporre la preposa con espositori adeguati. www.sagevanmarmi.com

 

 

CorrinaCORINNA NATALIA BALLONI

Corinna è un artista Apua come ama definirsi. Le sue opere sono colorate, sensuali con chiari riferimenti ai manga sua altra grande passione. Nata a Massa ma cittadina del mondo ha viaggiato in lungo e in largo seguendo la sua passione per il surf, il mare e i colori e di questo mondo ha colto l’essenza riportandola nelle sue opere. Corinna dipinge da quando era piccola, le sue bamboline colorate, i conigli e i suoi animali fiabeschi sono il suo mondo.

Nascono di notte, come in un sogno. Da qualche anno sperimenta la sua arte anche nella scultura e grazie alla stretta collaborazione con SA.GE.VAN, azienda leader di Carrara nella lavorazione e estrazione del marmo, ha partecipato a importanti manifestazioni come la Marble week, infatti STILLABUNT, una delle sue opere, è l’immagine che appare per prima a chi inizia il tour di Carrara Marble Week partendo da Piazza d’Armi.

 

CARLO ALBERTO GASPARINI

Carlo, dopo la laurea in architettura al Politecnico di Milano, affianca all’attività di progettazione quella di insegnamento nella medesima università. La sua ricerca creativa fonde arte e scienza, complessità naturali e tecnologie digitali vengono ibridate per generare speculativi scenari estetici. Dalla progettazione alla costruzione impiega strumenti computazionali, come per i tavoli in marmo “t0”e “Anemone” esposti al Marmomacc 2014 e realizzati tramite l’ausilio di sofisticati robot antropomorfi, o ancora la serie di vasi Marble Drops presentati in collaborazione con l’artista Corinna Natalia Balloni al Fuorisalone di Milano.

 

Per info e contatti:

Claudio Burdi – press  cburdi@email.it

Vanessa Ricci  vanessaricci@hotmail.com