DE WAN
DE WAN

MECENATE.ONLINE

Antonio d0Intini

Le opere del maestro pugliese Antonio D’Antini in esposizione da De Wan in via Manzoni
fino al 15 marzo 2023

Sono esposte fino al 15 marzo, all’interno dell’atelier di Roberto De Wan in via Manzoni 44 a Milano, diverse opere del maestro pugliese Antonio D’Antini. Foggiano, classe 1967, D’Antini predilige un surrealismo molto personale, che in anni recenti lo ha portato ad esporre in tutta Italia, e ad ottenere apprezzamenti da parte di numerosi critici.

Fra questi anche Vittorio Sgarbi, che commentando una sua opera ha scritto: “Conciliando paganesimo e cristianesimo, verrebbe da capire che per d’Antini la bellezza sia, piuttosto che fonte di peccato, mezzo di elevazione spirituale. Ma si tratta, evidentemente, di una visione onirica, come prevalentemente capita nei dipinti di D’Antini, e le visioni non sempre rispondono alla possibilità di essere interpretate puntualmente. Sono immaginazioni ad occhi chiusi, incanti, qualche volta beati, qualche altra inquietanti, trasposte in una pittura che asseconda a dovere l’irrazionale, semplificando il linguaggio figurativo in composizioni che tendono, invece, al rispetto di un certo ordine nell’equilibrare volumi e partiti cromatici”.   L’esposizione è organizzata da mecenate.online, la piattaforma di arte contemporanea che propone operazioni di collaborazione e interazione tra arte, design, moda e hospitality, con l’obiettivo di portare l’arte contemporanea nei luoghi con maggiore affluenza di pubblico, generando sinergie con i brand che ospitano le opere d’arte e gli artisti selezionati.

Nella foto, un paio di opere di Antonio D’Antini all’interno dell’atelier De Wan.

Articolo precedenteMilano. Festa del perdono, 17 marzo: serata benefica a sostegno della Casa pediatrica De Marchi
Articolo successivoGiornata Nazionale del Paesaggio 2023