scip120x164
Scip120x164

PENSARE POSITIVO E’ SOPRATTUTTO RAGIONARE

di Scipione L’Aquilano

Ho notato che le stesse persone che scrivono a ripetizione nei loro profili e blog parole d’amore e di pace per tutto e tutti, cercano anche (in contraddizione con se stessi) di diffondere panico, pubblicando vari post e video “terroristici” su catastrofi, cataclismi e “sicuri” crolli finanziari, discutono e danno credito a tutte le tesi pessimistiche su l’uomo e il mondo. Vedo che si tende negli ultimi tempi, a tutti i livelli della comunicazione, a scambiare (a volte non in buona fede) il Pessimismo e il Catastrofismo con il Realismo e il pensiero scientifico. Chi è un minimo attento si sarà già accorto che il mondo è pieno (e mi limito a menzionare solo le cose meno orrende) di mitomani, esaltati e paranoici con manie di grandezza, e soprattutto di opportunisti che sperano di attirare i gonzi verso i loro personali bisogni.

Quasi tutti ormai sono al corrente di come funziona la legge di attrazione: quello che si crede possa avvenire prima o poi è probabile che avverrà, per il semplice fatto che l’abbiamo catalizzato con i nostri pensieri. E allora qual è lo scopo di diffondere panico? La risposta è molto semplice e si chiama “tornaconto personale”.

E’ tornaconto far parlare di sé per poi ottenerne un utile, dare visibilità al giornale o alla trasmissione televisiva, diffondere panico per poi organizzare corsi e pubblicazioni che ti spiegano cosa devi fare, diffondere insicurezza per orientare i consumi, terrorizzarci e farci credere che esiste un nemico dietro l’angolo per giustificare le folli spese militari, è utile farci pensare che sono tutti ladri e scassinatori per farci spendere in tutto ciò che ci protegge (io sono uno dei tanti che in 51 anni non ha subito furti e non ho speso un centesimo in antifurti, allarmi e casseforti … mentre miei conoscenti che hanno tutto ciò sì, tanto per fare un esempio), e potrei continuare all’infinito. Se si è depressi e infelici facciamo la felicità delle lobby dei medicinali e di tutti i terapeuti e maghi da strapazzo che imperversano, e via dicendo …!

Miei cari, usciamo dall’ipnosi della paura e ragioniamo un po’ di più! Non succederà nulla di così catastrofico come alcuni descrivono. Il mondo andrà avanti come al solito, con i suoi alti e bassi, come è sempre stato. Questo è realismo; scusate, ma avete dimenticato le pagine di storia e di scienza lette a scuola? Quanti stravolgimenti, catastrofi naturali e guerre ci sono state nei secoli … Certo è che dobbiamo lavorare per prevenirle, ma il catastrofismo dietro l’angolo è proprio da sciocchi, permettetemelo. E’ da sempre che l’essere umano si tira su per bene le maniche per andare avanti; se continuerà a farlo con animo sereno, mente limpida e pensieri di gioia e bellezza per il futuro, riuscirà a superare tutti gli ostacoli. L’unica cosa veramente diversa, amici miei, è l’accelerazione delle coscienze attualmente in atto, ed è per questo che alcune forze “meno luminose”, nascondendosi dietro aureole create su misura, cercano di destabilizzare immettendo panico.

Evitiamo di fermarci all’apparenza, evitiamo di farci suggestionare dalle parole, mettiamo insieme i pezzi del mosaico e RAGIONIAMO spassionatamente, sia sulle persone che sugli eventi, ma con animo realistico e lasciamo la depressione e l’infelicità agli speculatori e ai poco di buono.

Felicità a tutti.

scipionelaquilano@gmail.com