Locandina evento Academy openday 9 novembre

La cucitura diventa a ultrasuono, il ricamo digitale, un braccio robotico stampa in 3D.

1I0A7132

E la sostenibilità nei tessuti, arriva anche dai funghi

A Milano i primi Master per formare i nuovi esperti per le tecnologie del settore moda e design  OPEN DAY ALLA D-HOUSE ACADEMY  Tra gli ospiti Torbjörn Bäck – Coloreel, azienda svedese produttrice di tecnologie di colorazione istantanea del filato da ricamo digitale – Birgit Gahlen – Woolmark, autorità globale della Lana Merino per un focus sul posizionamento della lana australiana come fibra premium più sostenibile al mondo

Atteso l’intervento di Stefano Babbini – Mogu, azienda specializzata in prodotti a base di micelio, applicati nell’interior design e in nuovi tessuti ecosostenibili. 

Il 9 novembre 2022 dalle 10 alle 19 in Via Galileo Ferraris, 1 a Milano – open day per la presentazione dei nuovi Master di alta formazione tecnologica e sostenibilità

D-house laboratorio urbano – luogo in cui la tecnologia incontra moda, arte e design realizzando soluzioni innovative, sostenibili e high-tech grazie alle collaborazioni con partner internazionali all’avanguardia – aprirà le porte per far conoscere il suo know-how. Grazie a D-house Academy le competenze trentennali dell’azienda daranno vita i nuovi corsi di alta formazione, che avranno inizio a gennaio e di cui sono aperte iscrizioni e orientamento.

D-house Academy è l’Accademia visionaria che mira a formare i professionisti del futuro nei campi Moda e Design attraverso l’uso delle nuove tecnologie – dalla termosaldatura ai ricami digitali, alla stampa 3D – con uno sguardo attento non solo all’apprendimento di nuove metodologie di progettazione, ma anche all’utilizzo di materiali responsabili e sostenibili, come quelli creati da processi di fermentazione fungina

Loreto di Rienzo, Director R&D Pattern Group: “Il progetto D-house è un contenitore di competenze, di tecnologie, di conoscenze e di cultura del prodotto in ottica sostenibile; tutti questi contenuti e valori, verranno messi a disposizione degli studenti di D-house Academy per formare i nuovi professionisti della moda all’uso e alla conoscenza delle tecnologie che saranno sempre più utilizzate nel futuro.

Nella giornata di Open Day, l’evento principale si svolgerà dalle 16.00 alle 19.00, con un workshop formato da talk di 20 minuti tenuti dai partner produttori di tecnologie e rappresentanti di mondi di materiali – che già aderiscono al progetto D-house – e diventano parte integrante dell’offerta didattica dei Master.

Al termine del workshop sarà possibile seguire un tour presso gli spazi del laboratorio urbano, che saranno allestiti con ambientazioni suggestive, grazie all’ausilio di videoproiezioni e videomapping realizzati dai visual designer Fabio Volpi e Samuele Gazzonis, che metteranno in risalto le tecnologie e i progetti esposti all’interno di D-house.   I percorsi didattici proposti dall’Academy si dividono in 3 format: Short Course, Professional Course e Master.  formazione ricerca innovazione

  • Short Course di breve durata – 12 ore didattiche – come una Masterclass è un percorso introduttivo pensato per approfondire l’uso delle tecnologie innovative, utilizzare nuovi software o acquisire nuove metodologie in tempi ristretti. Permette di percorrere tutte le fasi creative ed approfondire l’uso delle tecnologie, utilizzare i software e acquisire nuove metodologie di progettazione.
  • Professional Course – 80 ore didattiche – con un programma full-immersion, ha l’obiettivo di fornire agli studenti competenze professionali in un settore specifico. Offre un’ampia formazione che non si limita ad insegnare metodologie di progettazione ma si concentra anche sulla selezione di materiali sostenibili.
  • Il Master – corso annuale con Formazione a 360° su tutte le tecnologie e materiali – HIGH END LUXURY FASHION TECHNOLOGY AND DIGITAL MANUFACTURING: offre ai candidati una preparazione professionale completa e ha l’obiettivo di fornire agli studenti un chiaro sviluppo progettuale, metodologico e uso pratico della tecnologia.

Le 3 tecnologie principali e relative tematiche intorno a cui ruotano tutti i percorsi didattici sono:

  • HEAT-BONDING TECHNOLOGY SOLUTIONS BY FRAMIS: termosaldatura, ovvero la tecnica di assemblaggio di due o più tessuti/materiali tramite termo-collanti o ultrasuoni che permette di sostituire cuciture (realizzato con la partecipazione diretta di Framis Italia).
  • DIGITAL EMBROIDERY 4.0 BY COLOREEL: ricamo digitale tramite  tecnologie che permettono di utilizzare un solo filo che viene colorato durante il processo di applicazione, consentendo un minore spreco e la realizzazione di ricami con sfumature cromatiche prima d’ora non ottenibili (realizzato con la collaborazione di Coloreel).
  • DIGITAL MANUFACTURING FOR 3D FASHION DESIGN BY STRATASYS: è realizzato con la collaborazione e diretta partecipazione di Stratasys, azienda leader nella produzione di stampanti 3D e prototipazione rapida.
  • Il programma dell’evento Open Day si svolgerà come segue:
  • OPEN DAY | Visite e Orientamenti (senza prenotazione) dalle 10.00 alle 19.00
  • VISITA GUIDATA AI LABORATORI | prima dell’inizio del Workshop, dalle 15.00
  • OPEN WORKSHOP | Presentazione Partners dei Master Academy (con prenotazione) dalle 16.00 alle 19.00

L’Open workshop vedrà diversi esperti alternarsi per condividere il loro know – how: da anni pionieri di innovazione etica, ogni relatore si concentrerà su temi imprescindibili per chiunque sia interessato a far parte della realtà D-house Academy.

  • 00 | Loreto Di Rienzo e Salvo Trovato – Introduzione alla D-house Academy e ai suoi Master
  • 20 | Enrico Toson – Stratasys: Partner per la Stampa 3D su tessuto – azienda leader nella produzione di stampanti 3D e prototipazione rapida.
  • 40 | Andrea Rebonato – Framis: Partner per la termosaldatura – azienda che da oltre 30 anni è leader nel settore dei nastri in poliuretano che consentono applicazioni di alto livello qualitativo.
  • 00 | Torbjörn Bäck – Coloreel: Partner per il ricamo digitale – azienda svedese produttrice di tecnologie di colorazione istantanea del filato da ricamo digitale.
  • 20 | Nikol Kerpan – Dinamica by Miko: Partner per la microfibra made in Italy, ottenuta da un innovativo processo di recupero del poliestere e impiegata in settori come l’arredamento, la moda e l’automotive.
  • 40 | Birgit Gahlen – Woolmark: autorità globale della Lana Merino. Evidenziano il posizionamento della lana australiana come fibra premium più sostenibile al mondo, fondamentale per prodotti circolari e tracciabili.
  • 00 | Alessandra SienaLineapelle: Partner di D-house che rappresenta un’importante rassegna internazionale dedicata a pelli, accessori, componenti, tessuti, sintetici e modelli.
  • 20 | Stefano Babbini – Mogu: Specializzato in prodotti a base di micelio, applicati nell’interior design e in nuovi tessuti ecosostenibili.
  • 40 | Nicola Camurri – Altavia: interverrà con uno speech dedicato alla sostenibilità nel mondo della moda.

La fase prima dell’incontro consisterà, per chi lo desidera, in una visita guidata presso i laboratori della sede, durante la quale gli esperti illustreranno le funzionalità pratiche e le qualità di ogni macchinario presente. Sarà un’ottima occasione per vedere con i propri occhi la realtà del laboratorio urbano e osservare le competenze di chi padroneggia l’uso dei macchinari in un connubio di responsabilità sociale e sviluppo tecnologico.

Per registrarsi al Workshop clicca qui

Per maggiori informazioni:  dhouseacademy@dyloan.com   t.02 45493111

Articolo precedenteTonitto 1939 il gelato Vegano migliore al mondo
Articolo successivoAlla Galleria Artender di Alassio. Danilo Bruno presenta il libro “I doveri dell’uomo di Giuseppe Mazzini”