1
1

SALONE DEL MOBILE 2015… ANTEPRIMA

di Luca Medici

Anche quest’anno l’attesa è tanta. Il Salone del Mobile 2015 si preannuncia una “grande” manifestazione internazionale, non solo per i suoi numeri da capogiro, bensì perché anticipa di poco Expo 2015. Qualche dato? Vi accontento subito! Prima di tutto le date… dal 14 al 19 aprile, dalle 9.30 alle 18.30 orario continuato presso il Quartiere Fiera Milano Rho, apertura al pubblico unicamente il 18 e il 19, gli altri giorni sono riservati agli operatori di settore. Le ditte che espongono (questi dati si riferiscono al 2014) sono 989 italiane e 374 estere, l’area espositiva si sviluppa su 144.229 mq mentre i visitatori attesi sono circa 107.000 italiani e 206.000 esteri. Quest’anno troveremo, come di consueto, il Salone Internazionale del Mobile, il Salone Internazionale del Complemento d’Arredo, il Salone internazionale del Bagno, SaloneSatellite, EuroUfficio ed Euroluce (nel 2014 abbiamo avuto EuroCucina). Si comincia con una magia di suoni e di luci per celebrare Euroluce 2015 nell’anno Internazionale della Luce proclamato da UNESCO, in Piazza San Fedele a Milano, ci sarà un’installazione per raccontare la luce e il mistero della sua origine, ad opera di Attilio Stocchi. Sul sito www.salonemilano.it troverete tanti spunti interessanti per vivere questa importante manifestazione, consigli, blog, eventi, itinerari, lista espositori, biglietteria online e tanto altro ancora. Milano si prepara a questo evento in grande stile, tutta la città è in fermento, ma soprattutto tutte le aziende stanno progettando eventi e idee per rendere unico questo appuntamento di risonanza mondiale. Milano, come per la moda, accende i riflettori su un comparto, quello del design, ammirato ed esportato in tutto il globo! Oltre tutto questo vi attendono anche gli eventi del FuoriSalone, infatti, fra i quartieri del design milanese, le iniziative saranno molte, per “accompagnare” in un’atmosfera più rilassata, gli audaci avventori che avranno ancora le forze di proseguire dopo la chiusura della fiera… in realtà moltissimi! Bene, non mi resta che augurare a tutti voi un fantastico Salone del Mobile, con l’augurio che anche quest’anno, l’Italia del Design, sia protagonista assoluta in tutto il mondo.

MERITALIA… DESIGN A PORTER

Meritalia è una delle aziende del design italiano che riesce sempre a catturare l’attenzione per le sue idee e creazioni uniche. Ogni anno, al Salone del Mobile, in tanti attendiamo i nuovi complementi che Meritalia propone e anche quest’anno non resteremo delusi. Fra i tanti prodotti iconici vi sono nuove proposte pronte a diventare icone di domani, proprio per questo Meritalia continua la sua ricerca che non si ferma solo a sviluppare un nuovo complemento, poiché è una ricerca ad ampio raggio che sa coniugare materiali innovativi, sviluppo di nuove forme e idee accattivanti che sanno imporsi nel panorama del design mondiale. Oggi vi presento dunque tre prodotti che sicuramente faranno tendenza.

MinahDivano MINAH – Faccio descrivere a Doriana e Massimiliano Fuksas la loro creazione: “Forme fluide, avvolgenti, morbide, classiche ma contemporanee, simulano olisticamente il corpo umano nei suoi movimenti. Nulla può sovrapporsi al piacere di uno stile di vita confortevole, solo i colori ne modificano ‘equilibrio”. Questo divano con struttura in legno, imbottito in poliuretano flessibile a diverse densità, si adatta molto bene ad accogliere le persone, trovando con loro una simbiosi immediata. Completamente sfoderabile viene offerto in molte varianti colori/tessuti, viene proposto come divano tre posti, poltrona singola, dormeuse e pouff.

14Tavolo OPERA– Mario Bellini, il suo ideatore, racconta così questo tavolo: “Chi ha detto che un tavolo è un piano con quattro gambe? …che un tavolo non può farti pensare? …che un tavolo non può avere una doppia vita: sopra e sotto il piano? …che ormai tutti i tavoli sono stati inventati? … che un tavolo non può essere una “opera di ebanisteria” di 24 parti e 40 incastri ottenuta da un procedimento computerizzato di c.a.d./c.a.m. (computer aided machine)”. Un tavolo con struttura in legno massello, disponibile tondo, quadrato o rettangolare e capace di adattarsi come un camaleonte a tutti gli ambienti… viene infatti proposto in rovere naturale, noce naturale, frassino naturale, frassino tinto grigio e bambù.

5Cofee table CALMA – Ari Kanerva ha progettato questo sinuoso tavolino pensando… “Uno stato di calma; pace; assenza di preoccupazioni, rabbia, paura o altre emozioni negative forti. Tranquillità, pace e quiete. Un lasso di tempo senza vento”. Un cristallo chiaro come una superficie silenziosa e tranquilla sorretto da una struttura in legno dall’aspetto caldo, naturale e semplice. Un metodo di costruzione onesto, accurato e tradizionale insieme ad un design minimalista e moderno conferisce a questo tavolino un marchio distintivo. Il disegno si ispira alle tradizioni del design scandinavo e del nord. Qualcosa che segue molto le tradizioni ma allo stesso tempo fresco e interessante. Viene proposto con struttura di legno in due finiture, rovere naturale o tinto ebanizzato. Disponibile in due misure, tondo diametro cm 50 H 45 e tondo diametro cm 80 H 35. Top in cristallo temperato nelle finiture extrachiaro o bronzo.

Ma questa azienda non finirà di stupirci così, nella settimana del Salone del Mobile saranno ancora tante le news da scoprire e da vivere, infatti, lo showroom di Via Durini farà le ore piccole per consentire a tutti di poter toccare con mano l’intera collezione!

luca@my-home.biz

Photo Gallery

© Meritalia

Design

MERITALIA – Anteprima Salone del Mobile 2015