ABRUZZO TUO
ABRUZZO TUO

 Padiglione 3 stand C 39-41 G 38-40

ABRUZZO BIT
ABRUZZO BIT

Tra gli ospiti, Niko Romito, Maccio Capatonda, Gabriele Gravina, Gaia Sabbatini, Manuel Estiarte

Lunedì 11 la visita del ministro del Turismo Massimo Garavaglia
Martedì 12 l’intervento del sottosegretario alla Cultura Lucia Borgonzoni

L’Abruzzo partecipa all’edizione 2022 della BIT-Borsa Internazionale del Turismo in programma a Fieramilanocity dal 10 al 12 aprile, con uno spazio promozionale (Padiglione 3 Stand C 39-41 G38-40) di oltre 300 mq. sotto il coordinamento congiunto dell’assessorato regionale al Turismo e delle due Camere di Commercio di Pescara-Chieti e del Gran Sasso d’Italia.  La disposizione dello stand Abruzzo prevede sia un’area istituzionale a due piani con sala conferenze e zona ospitality, sia le postazioni di 17 operatori abruzzesi presenti anche attraverso 7 DMC territoriali (Destination Management Companies), 3 Consorzi e 1 associazione di albergatori, in rappresentanza dei rispettivi e più numerosi associati.  Nell’area istituzionale, all’interno della quale troveranno posto anche i rappresentanti del Parco Nazionale della Maiella e del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, un suggestivo tunnel multimediale accompagnerà i visitatori in un viaggio emozionale di immagini e suoni mentre lo spazio degustazione situato al piano superiore completerà l’esperienza con i vini Consorzio di Tutela Vini e gli assaggi di prodotti tipici regionali.  La sala conferenze collocata al centro dello stand sarà invece il luogo nel quale si svolgerà un programma di eventi promossi dalla Regione Abruzzo, dalle due Camere di Commercio e dagli altri enti e dalle organizzazioni regionali con l’obiettivo di presentare non solo i prodotti diversificati tra mare, campagna e montagna ma anche proposte innovative su progetti specifici legate all’enogastronomia, ai cammini nei parchi alla scoperta delle bellezze paesaggistiche ed archeologiche.

Gli strascichi della pandemia e le incertezze internazionali confermano la tendenza degli ultimi anni che guarda alla riscoperta delle vacanze di prossimità lontane dalla folla e all’aria aperta, con particolare attenzione a borghi e località nel verde, pronte a valorizzare arte, tradizione, buona cucina e relax, con una particolare attenzione alla vacanza attiva.

Tutti temi che vedono l’Abruzzo in prima fila – spiega l’assessore al Turismo Daniele D’Amariouna regione considerata da sempre modello di sostenibilità e per questo capace di intercettare le nuove esigenze di un turista che ha cambiato le sue priorità di scelta dopo la pandemia, grazie alle nostre proposte slow, tra parchi ed esperienze naturalistiche, itinerari del gusto, sport e vaca nza attiva, borghi ed eventi culturali in grado di soddisfare grandi e bambini, in un territorio che consente di passare dal mare alla montagna in meno di un’ora”.

L’Abruzzo conta 25 presenze tra i Borghi più belli d’Italia e 46 tra i Borghi Autentici d’Italia, oltre a 7 località con Bandiera Arancione del Touring Club Italiano – molti dei quali all’interno di 3 parchi nazionali, 1 parco regionale, oltre a 44 aree protette di cui 38 riserve naturali – ma e punta sul rilancio delle potenzialità del prodotto mare nell’accezione del turismo dedicato alla famiglia, grazie alle 14 Bandiere Blu per la qualità delle acque (13 spiagge e 1 per il porto turistico di Pescara) e 10 Bandiere Verdi che premia le spiagge a misura di bambino, lungo i 130 km di costa abruzzese.

Il consuntivo del turismo in Abruzzo 2021 mostra segnali convincenti: l’andamento di arrivi e presenze turistiche in Abruzzo (dati ISTAT provvisori) segna un recupero a due cifre percentuali rispetto al 2020, alla quale ha decisamente contribuito l’ottimo andamento della stagione estiva che in Abruzzo è caratterizzata dalla duplice offerta di vacanza mare e montagna. Non si è ancora tornati ai volumi di movimenti turistici 2019 pre-Covid ma si registra una moderata soddisfazione.

Riguardo alle previsioni per la stagione estiva 2022, dall’analisi dei comportamenti online dei viaggiatori incrociati con l’andamento di prezzi sulle principali piattaforme e prenotazioni e con i dati del sistema informativo lavoro, si riscontra che i tratti di costa a nord e a sud dell’Abruzzo – da sempre apprezzate per le spiagge attrezzate per famiglie con bambini – fa già registrare un certo interesse e costituisce ispirazione di viaggio per molti turisti. La Costa dei Trabocchi caratterizzata da spiagge con ciottoli e calette con scenari pittoreschi sicuramente costituirà destinazione attrattiva, anche per la facile raggiungibilità in modalità dolce e lenta tramite la pista ciclopedonale abruzzese. Si delinea quindi uno scenario in continuità con la ripresa del 2021, con possibilità di ulteriore recupero.  La presenza dell’Abruzzo alla BIT 2022 si caratterizzerà per una serie di focus, eccone alcuni:

  • la regione del gusto e del benessere; forte di una straordinaria biodiversità agroalimentare l’Abruzzo negli anni ha dimostrato una grande capacità di promuovere sistemi di qualità grazie alla formazione e alla ricerca finalizzati a migliorare la trasformazione dei prodotti e le attività di ristorazione, anche collettiva, che fanno dell’Abruzzo una delle regioni più attente al rapporto tra cibo, benessere della persona e salvaguardia dell’ambiente; domenica 10 ore 13 con Niko Romito e Maccio Capatonda
  • lo sport attraverso i campioni, i grandi eventi e la vacanza attiva come attrattori turistici; la capacità di coltivare e accogliere talenti e di ospitare i grandi eventi (dai Giochi del Mediterraneo alle gare internazionali di sci, con L’Aquila Città Europea dello Sport 2022) ma anche un territorio dotato di impianti, piste ciclabili, aree attrezzate e itinerari nella natura per la vacanza attiva di grandi e bambini; lunedì 11 ore 11 con Gabriele Gravina, Manuel Estiarte, Gaia Sabbatini, Daniele Barone 
  • la promozione della transumanza, patrimonio identitario immateriale riconosciuto dall’Unesco, per il quale sono stati avviati numerosi progetti che vedono impegnate le due Camere di Commercio, oltre che la Regione Abruzzo capofila del progetto europeo “Parcovie 2030” in partenariato con altre otto regioni; l’obiettivo è favorire il recupero e la fruibilità turistica delle aree di transumanza con interventi integrati coinvolgendo le comunità locali; domenica 10 ore 16  
  • riscoprire Chieti, l’antica Teate, attraverso tre dinamiche esperienziali e sostenibili: arte e cultura, enogastronomia e shopping in centro storico; lunedì 11 ore 14,00  
  • la Costa dei Trabocchi, è uno dei grandi elementi di attrazione della provincia di Chieti e riveste un ruolo determinante nella promozione paesaggistica e cultuale del territorio; intorno a queste macchine da pesca care a Gabriele d’Annunzio, costruite su palafitte di legno, si sviluppano una serie di iniziative orientate alla mobilità sostenibile che da anni vedono impegnate la Camera di Commercio, Legambiente Abruzzo e il Gruppo di azione locale; lunedì 11 ore 14,30 
  • nelle aree protette, tra natura, paesaggio e archeologia, straordinari percorsi da “La via dei lupi” al “Cammino grande di Celestino” promossi dal parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise e dal parco nazionale della Maiella in collaborazione con le Soprintendenze locali; lunedì 11 ore 15,30 
  • L’Aquila e la Perdonanza Celestiniana, festa tradizionale originariamente ispirata da Papa Celestino V che emanò una “storica Bolla”, atto di sodalizio tra comunità locali nei valori di pace e solidarietà, patrimonio culturale immateriale quale insieme di pratiche rituali e festive tramandato ininterrottamente dal 1294; mar. 11 ore 11.
  • BIT

Il programma degli eventi dell’Abruzzo alla BIT (Pad. 3 Stand C 39-41 G38-40)

domenica 10 aprile 2022
13.00 “Abruzzo, terra del gusto e del benessere”  Saluti istituzionali
Daniele D’Amario, assessore al Turismo Regione Abruzzo
Gennaro Strever, presidente Camera di Commercio Chieti-Pescara
Antonella Ballone, presidente Camera di Commercio Gran Sasso d’Italia

Interventi

Niko Romito, chef ristorante Reale Casadonna (*** Guida Michelin), ideatore dell’Accademia Niko Formazione e promotore del “Campus Ricerca e Alta Formazione”
Maccio Capatonda, attore, regista, youtuber, vincitore della seconda edizione di “LOL – Chi ride è fuori”
Coordina Giovanni Angelucci, giornalista 

16.00 “Sulle vie della transumanza, patrimonio culturale immateriale Unesco”
Lorenzo Sospiri, presidente Consiglio Regionale dell’Abruzzo
Daniele D’Amario, assessore al Turismo Regione Abruzzo
Gennaro Strever, presidente Camera Commercio Chieti-Pescara
Antonella Ballone, presidente Camera di Commercio Gran Sasso d’Italia
Lido Legnini, vice presidente Camera Commercio Chieti-Pescara

lunedì 11 aprile 2022

11.00 Visita del ministro del Turismo Massimo Garavaglia
Daniele D’Amario, assessore al Turismo Regione Abruzzo e coordinatore della Commissione Politiche del Turismo della Conferenza delle Regioni  

Lo sport, i grandi eventi e la vacanza attiva nella natura in Abruzzo
Gabriele Gravina, presidente Federazione Italiana Giuoco Calcio
Manuel Estiarte, campione olimpico e mondiale pallanuoto, manager Manchester City
Gaia Sabbatini, medaglia d’oro Europei under 23 atletica 2021
Giuseppe Di Marco, presidente Legambiente Abruzzo
Paolo Nicolai, olimpionico di beach volley
Coordina Daniele Barone, giornalista Sky Sport

14.00 “Progetto T.R.E. Teate Rivive Emozionando”
Gennaro Strever, presidente Camera Commercio Chieti-Pescara
Lido Legnini, vice presidente Camera Commercio Chieti-Pescara
Paolo De Cesare, vice sindaco Comune di Chieti
Maria Lilia Toschi, referente del progetto

14.30 “Destinazione Costa dei Trabocchi”
Gennaro Strever, presidente Camera Commercio Chieti-Pescara
Lido Legnini, vice presidente Camera Commercio Chieti-Pescara
Tosca Chersich, dirigente promozione Camera Commercio Chieti-Pescara

15.30 “Il valore dei cammini nei parchi d’Abruzzo”
Giovanni Cannata, presidente Parco Nazionale d d’Abruzzo, Lazio e Molise
Lucio Zazzara, presidente Parco Nazionale della Maiella
Rosaria Mencarelli, soprintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio Chieti e Pescara
Cristina Collettini, soprintendente Archeologia, Belle arti e Paesaggio L’Aquila e Teramo

martedì 12 aprile 2022

11.00 “L’Aquila città del perdono: la Perdonanza Celestiniana patrimonio culturale immateriale Unesco”
Lucia Borgonzoni, sottosegretario di Stato per la Cultura
Fabrizia Aquilio, assessore al Turismo Comune dell’Aquila
Coordina Maria Elena Cosenza, giornalista Mediaset