Le Agavi ristorante La Serra les Collectionneurs

Tavolo con vista firmato les Collectionneurs, community di ristoratori, albergatori e viaggiatori dalla Riviera ligure a quella adriatica, passando per la Costiera, una selezione di tables remarquables per assaporare piatti gourmet con vista sul mare o sul lago. Questa una selezione di tables remarquables, ristoranti e ristoranti d’albergo con cucina di alto livello gastronomico.

Ristorante Vescovado, Noli
Nella suggestiva atmosfera medievale dell’antico borgo marinaro di Noli, all’interno di un palazzo quattrocentesco, un tempo dimora di Vescovi, prende vita il Ristorante Vescovado, il regno dello chef stellato Giuseppe Ricchebuono. Ed è qui che vanno in scena le nuove specialità di ‘Giuse’, come viene amichevolmente chiamato lo chef, un alternarsi di sapori e ingredienti che rappresentano il territorio e le eccellenze della tavola ligure.

Les Collectionneurs Il Vescovado©Mauro Taveggia

Tra le proposte di menu ‘Passeggiata al mare’, una degustazione che ha come portate principali lo Spaghetto Benedetto Cavalieri, aglio, olio, peperoncino, mantecato ai ricci di mare, crudo di gamberi e piselli, e il Bianco di dentice, asparagi viola d’Albenga, ortiche e maionese all’aglio selvatico (menu completo 110 euro, bevande escluse – il ristorante fa parte di les Collectionneurs).

Bianca Relais, Oggiono: sul lago di Annone
Sulle rive del lago di Annone, poco distante da Como, immerso in un rigoglioso parco e circondato da verdi montagne, si trova Bianca Relais. Un boutique hotel (che fa parte di les Collectionneurs) dal design ricercato e contemporaneo che vanta una ristorazione di grande livello firmata dallo chef Emanuele Petrosino. Al ristorante gastronomico Bianca sul Lago by Emanuele Petrosino ogni piatto è un viaggio attraverso l’Italia tra sapori e colori che coniugano le origini campane dello chef e il territorio lombardo (menu degustazione da 110 euro, bevande escluse).

Lido 84, Gardone Riviera
È in quel giardino diffuso che prende il nome di Gardone Riviera, sulla sponda occidentale del lago di Garda, che si trova il ristorante Lido 84, il tempio del gusto dei fratelli Camanini, con Riccardo in cucina e Giancarlo in sala. Lo sguardo sul panorama si interrompe però quando Giancarlo, lo chef Riccardo e la brigata di cucina a turno arrivano al tavolo per presentare i piatti che spaziano da sapori antichi a quelli più ricercati. Per un’esperienza culinaria indimenticabile, in un alternarsi di sentimenti e gusto, i fratelli Camanini suggeriscono il menu ‘Oscillazioni’ composto da 7 portate inedite (95 euro, bevande escluse –  il ristorante fa parte di les Collectionneurs).

Palazzo Petrucci Ristorante, Napoli
Sulla rinomata spiaggia della baia di Posillipo, Palazzo Petrucci Ristorante (fa parte di les Collectionneurs) accoglie i viaggiatori secondo lo stile pieds dans l’eau: comodamente seduti al tavolo si può respirare il profumo del mare e ascoltare il suono delle onde che si infrangono sulla battigia, la vista spazia dallo storico Palazzo Donn’Anna all’isola di Capri e al Vesuvio. In cucina lo chef stellato Lino Scarallo, nel menu degustazione “Napoli”, un percorso da 5 a 7 portate (da 90 a 150 euro) in cui spiccano l’iconica Lasagnetta di mozzarella di bufala e crudo di gamberi, il Coniglio con impepata di cozze e peperoncini verdi e l’immancabile Stratificazione di pastiera napoletana.

 Hotel Le Agavi, Positano
Tornanti di roccia a picco sul mare e vicoli incantati al profumo di limone e ginestre tipici della Costiera Amalfitana, conducono all’Hotel Le Agavi di Positano (fa parte di les Collectionneurs). Un indirizzo di grande prestigio dove i viaggiatori sono accolti come in famiglia, grazie alle attenzioni del padrone di casa Giovanni Capilongo e del suo staff. Lo chef stellato Luigi Tramontano direttamente sulla spiaggia con un tavolo al ristorante Remmese, o una cena sotto le stelle al ristorante La Serra e propone i nuovi menu denominati ‘Radici’, dedicato al pomodoro, ‘Evoluzione’, a base di pesce con piatti della tradizione napoletana rielaborati, ‘Fuori dagli schemi’ (menu a partire da 125 euro, bevande escluse).

Ristorante L’Arcade, Porto San Giorgio: nuova location sul lungomare
Un nuovo ed esclusivo indirizzo pieds dans l’eau per il ristorante del giovane e talentuoso chef Nikita Sergeev. Il Ristorante L’Arcade (fa parte di les Collectionneurs) dà il via alla nuova stagione direttamente dal Lungomare di Porto San Giorgio, dove prima risiedeva una storica trattoria locale. Ott eleganti tavoli e un ambito chef-table, posizionato in prossimità della cantina dei vini a vista, completano la sala. Lo chef dalle origini russe delizia i palati con piatti estivi, freschi e creativi come il celebre Coquillage e Pollo arrosto, Cervo e Cozze, Trelatti, racchiusi in 4 menu degustazioni (a partire da 35 euro).

Raffaella Parisi

Articolo precedenteLa fine dell’embargo: una nuova strada per i rapporti fra Cuba e Stati Uniti?
Articolo successivoVolcán De Mi Tierra