Ssaverio Mercadante
Ssaverio Mercadante

IL CONSERVATORIO SAN PIETRO A MAJELLA CELEBRA SAVERIO MERCADANTE

Teresa Iervolino
Teresa Iervolino

Due pubblicazioni e un concerto per celebrare il genio musicale di Saverio Mercadante: martedì 9 gennaio 2024  il Conservatorio S. Pietro a Majella ricorderà il compositore pugliese nel corso di un incontro che vedrà la presentazione del volume “Mercadante 150”, la presentazione del cd “La fidanzata del demonio” e l’esibizione del mezzosoprano Teresa Iervolino e del pianista Francesco Pareti. Curato da Antonio Caroccia e Paologiovanni Maione, il volume “Mercadante 150” è frutto delle giornate di studio che nell’autunno del 2020 scandirono l’omonimo convegno internazionale promosso dal San Pietro a Majella in occasione del centocinquantesimo anniversario della scomparsa. Il periodo di formazione, la carriera europea, le peculiarità del profilo artistico, l’analisi dei manoscritti custoditi nella Biblioteca del Conservatorio sono alcuni dei temi che nelle pagine del libro trovano un rigoroso approfondimento scientifico e che Caroccia e Maione richiameranno nel corso dell’incontro.

Sollecitati da Stefano Valanzuolo, i due curatori si soffermeranno anche sugli anni trascorsi da Mercadante al San Pietro a Majella, dapprima come allievo e poi come direttore dal 1840 al 1870. Il contributo al repertorio cameristico per voce sarà invece ricordato con la presentazione del cd “La fidanzata del demonio. Romanze da camera di Saverio Mercadante”. Dell’album prodotto dal Maggio Musicale Fiorentino sarà analizzata l’originale  ambientazione “luciferina” della ballata “La fidanzata del demonio” di Marco Marcelliano Marcello, la declinazione musicale del delirio amoroso che caratterizza “La primavera” e, non ultimo, l’omaggio alla canzone napoletana contenuto nella raccolta di quattro brani intitolata “’A Retella mia”.

Il ricordo di Saverio Mercadante vivrà il suo epilogo con l’attesa esibizione del mezzosoprano Teresa Iervolino e del pianista Francesco Pareti: a loro il compito di riproporre dal vivo i brani del cd che li vede protagonisti insieme al basso-baritono Gianluca Margheri. L’incontro di martedì 9 gennaio sarà ospitato nella Sala Scarlatti con inizio alle ore 18.00.  Ingresso gratuito fino ad esaurimento post, per maggiori informazioni:  www.sanpietroamajella.it

 

Articolo precedenteNel Salento. La presentazione del libro di Carlo Massarini
Articolo successivoRoma. Alessandro Cannistrà a StudioG | 20 gennaio -19 maggio 2024