24orenews Web E Magazine

XIX^ Festival Ultrapadum

Sabato 27 Agosto 2011, ore 21.15

1861-2011…Cantano gli Italiani

150^ dell’Unità d’Italia

Grande Orchestra Sinfonica di Udmurtia

Coro Lirico del Teatro dell’Opera di Craiova

direttore Leonardo Quadrini

con la partecipazione straordinaria del tenore David Righeschi

e del soprano Young-Ju Kim

Sagrato della Chiesa Parrocchiale di Sant’Alessandro, Montecalvo Versiggia (PV)

Ingresso a offerta

(in caso di maltempo il concerto si terrà nella Chiesa dei SS Nabore e Felice di Stradella)

 

 

Montecalvo Versiggia, – Prosegue la lunga kermesse di Ultrapadum con la tappa di Montecalvo Versiggia, uno degli eventi più attesi della kermesse musicale diretta da Angiolina Sensale. L’appuntamento è per sabato 27 Agosto sul sagrato della chiesa parrocchiale di Sant’Alessandro per un concerto che celebra il 150^ Anniversario dell’Unità d’Italia. Nella scaletta che non mancherà di esaltare e stupire ancora una volta il pubblico le arie tratte dalle opere di Giuseppe Verdi la faranno da padrone, insieme alle arie di Rossini, Bellini e alla tradizione napoletana di Ernesto De Curtis o Vincenzo d’Annibale. Sul palco allestito sul sagrato della Chiesa di Sant’Alessandro la Grande Orchestra Sinfonica Russa di Udmurtia diretta da Leonardo Quadrini e il Coro Lirico del Teatro dell’Opera di Craiova. Il concerto prevede inoltre la partecipazione straordinaria del tenore David Righeschi e della soprano Young-Ju Kim. La Grande Orchestra Sinfonica Russa di Udmurtia è legata a doppio filo con Montecalvo Versiggia che, nemmeno in occasione di una celebrazione così nazionale come quella dei 150 anni dell’Unità d’Italia ha voluto rinunciare a questo ensemble così prestigioso, protagonista di questo appuntamento di fine agosto da più di dieci anni. Un legame professionale quanto affettivo fortissimo  tra questo splendido borgo dell’Oltrepò e l’orchestra russa che si rinnova ogni anno.

 

Questo il programma della serata:

 

M. Novaro, Inno Nazionale italiano

G. Rossini, Tutto cangia (Guglielmo Tell)

V. Bellini, Suoni la tromba intrepido (Puritani)

V. Bellini, Casta Diva (Norma)

G. Verdi, Sinfonia e Va Pensiero (Nabucco)

G. Verdi, O Signore dal tetto natio (I Lombardi)

G. Verdi, La mia letizia infondere (I Lombardi)

G. Verdi, Si ridesti il leon di Castiglia (Ernani)

G. Verdi, Patria oppressa (Macbeth)

G. Verdi, Spuntato ecco il dì d’esultanza (Don Carlo)

E. De Curtis, Torna a Surriento

V. D’Annibale, ‘O Surdato ‘nnamurato

G. Verdi, Mercè dilette amiche (Vespri Siciliani)

L. Van Beethoven, Inno alla Gioia

 

Un appuntamento, quello di Montecalvo Versiggia, tra i più attesi che si ripete ogni anno da più di quattro lustri. Un concerto sotto le stelle dove all’emozione dell’ascolto di pietre miliari della lirica si unisce la suggestione di trovarsi nella piazza di un piccolo borgo dalla quale ammirare un panorama mozzafiato sulle colline e sui vigneti circostanti. Al termine del concerto pubblico e artisti potranno brindare insieme  bevendo i migliori spumanti dell’Oltrepò. Inoltre, per coniugare arte e storia del territorio, sarà possibile a chi ne fa richiesta visitare il Museo del Cavatappi che resterà aperto in via straordinaria prima e dopo il concerto. La prima realtà del genere in Italia, fondato nel 2006,  allestito da un ente pubblico: il Comune di Montecalvo Versiggia ha deciso di valorizzare un gesto ed uno strumento come quello dell’apribottiglie (o “tirabursò” nel dialetto locale), ultimo ed essenziale arnese del lavoro del viticoltore. Il Museo è il primo in provincia di Pavia e in Oltrepò, e raccoglie esemplari pregiati ed introvabili di cavatappi di varie epoche e di varia manifattura. L’esposizione è stata allestita nell’edificio annesso alla chiesa. Un ringraziamento particolare va all’Agenzia Réclam di Pavia che con la sua preziosa collaborazione ha contribuito all’organizzazione della manifestazione. Montecalvo Versiggia è un comune di poche centinaia di abitanti sito nella zona collinare dell’Oltrepò Pavese, nella valle del torrente Versa in cui confluisce il piccolo torrente Versiggia. La chiesa parrocchiale di Sant’Alessandro, il Museo del Cavatappi, il Castello e la chiesa della Madonna dell’Uva sono  alcuni dei siti di interesse, tutti raggiungibili a piedi: tutti collocati in un incantevole scenario posizione panoramica – in particolare la parrocchiale, risalente al 1715,  il Museo ed il castello –  sono ubicati in una vera e propria “terrazza” sulla pianura padana da cui si può godere di una vista strepitosa che spazia, verso l’orizzonte, in direzione della vicina Milano e delle Alpi.

 

Grande Orchestra Sinfonica Russa di Udmurtia

Fondata nel 1992, nella terra natale del compositore russo Tchaikovsky, l’orchestra ha raggiunto oggi un elevato livello qualitativo, con 900 titoli in repertorio; da sette anni tiene tournée in Italia partecipando ai festival più prestigiosi. Nel 2000 ha ricevuto il premio statale della Repubblica di Udmurtia per l’attività svolta e nel 2003 è stata insignita del riconoscimento Lira della capitale Ijhevsk. Questo variabile gruppo artistico è oggi costituito da una orchestra sinfonica formata da 70 musicisti, da una orchestra da camera che comprende i migliori elementi del gruppo , un coro di 60 elementi e vari gruppi da camera.

 

 

Coro Lirico del Teatro dell’Opera di Craiova

Nasce nel 1979 in una delle città più antiche del sud della Romania. A fondarlo il Maestro Constantin Ungureanu che, con la sua esperienza, è riuscito in poco tempo a preparare i giovani coristi alla prima rappresentazione della Traviata di Giuseppe Verdi nel 1980. Il repertorio spazia dalla musica tradizionale rumena, alla grande rappresentazione lirico-sinfonica corale. Molte le tournée effettuate all’Estero a partire dal 1992.

 

Leonardo Quadrini

Personaggio di spicco  della scena nazionale ed internazionale, ha tenuto oltre 2000 concerti in 4 continenti collaborando con famosi artisti della lirica, della musica italian, della tv e del teatro di prosa tra cui  Katia  Ricciarelli, Ines Salazar, Nicola Martinucci, Cecilia Gasdia, Peppino Principe, Fiorenza Cossotto,Oscar Ghiglia, Antonella Ruggiero, Lucio Dalla, Ivana Spagna, Ron, Mariella Nava, Enzo Gragnaniello, Stelvio Cipriani, gli  attori  Enzo Garinei ,Ugo Pagliai, Moni Ovadia, Michele Placido,  Giancarlo Giannini.

 

Il Festival Ultrapadum nasce nel 1993 come estensione di una rassegna concertistica dal titolo Musica in Castello, promossa dagli Amici della Musica di Voghera con la direzione artistica di Angiolina Sensale. Musica in Castello è stato il primo esempio di circuito musicale estivo ambientato nelle ville e nelle dimore di interesse storico dell’Oltrepò Pavese. Progressivamente  si è ampliata fino a diventare quello che è oggi: un ricco calendario di proposte che spaziano nei diversi generi dello spettacolo (musica, danza, cabaret musicale) e che conta ben 50 concerti in altrettante località di interesse storico-culturale – non solo dell’Oltrepò Pavese ma anche dell’Alessandrino e del Piacentino – patrocinato dalla Regione Lombardia – Assessorato Culture, Identità e Autonomie, dal Comune di Voghera e dalla Provincia di Pavia.  Mille i musicisti partecipanti tra solisti, cori, orchestre provenienti da Belgio, Olanda, Germania, Ungheria, Russia, Ucraina, Romania, Stati Uniti, Isole Bahamas, Brasile, Giappone, Corea. Il 70% ha tra i 18 ei 30 anni.

La manifestazione non è solo una rassegna musicale in località di interesse storico-culturale ma anche occasione per conoscere e degustare il patrimonio enogastronomico della zona: al termine di ogni concerto è infatti possibile degustare vini e prodotti tipici del territorio, grazie alla nutrita partecipazione dei produttori locali che vedono in Ultrapadum, una valida opportunità di promozione.

 

Info per il pubblico

 

Società dell’Accademia di Voghera, tel: 0383/46918, 335/66.80.112, 349/18.80.328, www.festivalultrapadum.com.

Agenzia Réclam – Pavia, tel: 347/72.64.448,  346/05.69.658

Mail: agenziareclam@gmail.com.

 

Ufficio Stampa 19ma edizione Festival Ultrapadum

Simonetta Tocchetti

338/8542088, simonetta.tocchetti@libero.it

Articolo precedenteAL VIA LE ATTIVITA’ DI NORDIC WALKING ED EASY BIKE ALLA SCOPERTA DELLE TERME E DEI COLLI EUGANEI
Articolo successivoLAZIO. ROMA. APPUNTAMENTI sabato 27 agosto 2011