Sanremo 60 70 80

“I Festival di Sanremo Anni 60/70/80 e la musica di quegli anni” sul palco del Teatro Manzoni di Monza sabato 21 maggio alle 20:30.
Il concerto benefico è organizzato da Salute Donna Onlus, associazione di volontariato nata nel 1994, presieduta da Anna Mancuso, impegnata nella lotta contro il cancro.

Il ricavato della vendita dei biglietti sarà destinato al sostegno dei bambini ucraini oncologici, ricoverati all’Istituto Tumori di Milano, e delle loro famiglie. Mentre le bombe continuano ad esplodere sulle città ucraine, costringendo donne e bambini a lasciare la loro terra con la speranza di salvarsi la vita, alcune di queste giovani vite si trovano a difendersi da battaglie altrettanto importanti come la guerra contro il cancro. É difficile spiegare ad un bambino in cura nell’ospedale della sua città che è costrtto a scappare per mettersi in salvo dalle bombe.

Alcuni di questi bambini sono arrivati in Italia e sono in cura all’Istituto Nazionale del Tumori di Milano; Salute Donna inizia, con la raccolta fondi grazie al concerto benefico di sabato, aiuterà i piccoli degenti nei loro bisogni e necessità visto che arrivati in ospedale con le loro mamme solo con pochi abiti e null’altro.

Molti noti artisti si sono offerti a dare il loro contributo musicale per realizzare un concerto con un ricco programma.

Ospiti della serata con la direzione artistica di Franco Malgioglio, presentata da Katia Fiorelli, I Camaleonti, Mario Lavezzi, Dario Baldan Bembo, Il nostro canto libero, Paki dei Nuovi Angeli, Donatello, Gian Pieretti, Claudio Daiano, Rodolfo Gordini, Gilberto Ziglioli dei New Dada, Alfredo Lallo, Al Ventura dei Rogers.

Per prenotazioni e ritiro biglietti è possibile:

  • inviare una mail a info@salutedonnaonlus.it
  • contattare le sedi di salute donna di: Monza, Vimercate, Varedo, Seregno, Carate e Albiate
  • Effettuare un bonifico sul seguente conto ed inviare copia via mail:

Banca INTESA SAN PAOLO

IBAN: IT 64 R 030 6909 6061 00000002 935
Intestato a: Associazione Salute Donna onlus

Raffaella Parisi