Marinella Di Capua Venturini

di Raffaella Parisi

Numerosissimi partecipanti al White & Gold Christmas al Principe di Savoia, galà benefico organizzato da ASM Onlus, l’associazione italiana studio malformazioni. Il ricavato sella serata sarà devoluto per la campagna “Diamo respiro alla vita dei neonati prematuri”, per l’acquisto di alcuni ospedali italiani di avanzatissimi respiratori necessari per salvare molti neonati prematuri.
“ASM Onus e la Fondazione ASM per la Salute dell’Infanzia hanno continuato ad operare con impegno e con tanta tenacia anche nel periodo più duro e difficile della pandemia da Covid 19 – ha detto la Presidente di ASM Marinella Di Capua – per assicurare ai nostri neonati più fragili, i prematuri e gli ultraprematuri, un orizzonte di vita normale”.
Ogni anno in Italia nascono prima del tempo circa 30mila bambini, il 7,5% del totale di quelli che vedono la luce. Purtroppo i loro polmoni spesso non sono sufficientemente sviluppati per consentirgli una respirazione autonoma, per questo motivo i respiratori neonatali, tecnologicamente molto avanzati, risultano indispensabili ad aumentare le probabilità di sopravvivenza.

CESARINA FERRUZZI - MILICA POPADIC - PAOLA NERI
L’associazione è molto attiva, “lo scorso 20 giugno è stato donato all’Ospedale Buzzi di Milano il primo respiratore, il secondo, invece, è stato consegnato lo scorso 10 novembre al Reparto di Terapia Intensiva Neonatale del San Camillo di Roma che sarà inaugurato prima di Natale. Questi respiratori sono gli unici che agiscono in sincronia con il respiro debolissimo del piccolo prematuro e permettono una ventilazione non invasiva, che riduce le complicazioni polmonari e cerebrali, consentendo inoltre il contatto della mamma con il neonato. L’ obiettivo dell’associazione è di donare dieci apparecchi. Da quarant’anni ASM si impegna a divulgare nell’opinione pubblica le conoscenze scientifiche più avanzate sulla gestazione e la fase neonatale, con particolare riguardo alla prevenzione e alla cura delle malattie congenite, in modo da determinare una riduzione della loro incidenza. A tal fine l’Associazione ha attivato, dal 1988, il Filo Rosso, un servizio telefonico e telematico di consulenza medica gratuita sulla salute in gravidanza e nella fase preconcezionale, sul rischio riproduttivo e sull’allattamento, offerto da specialisti in ostetricia e genetica.  L’Associazione incoraggia, inoltre, giovani studiosi impegnati in progetti di ricerca innovativi riguardanti le cause, la diagnosi e la terapia delle malattie congenite con premi assegnati in occasione dei più importanti congressi scientifici. Grazie alle raccolte fondi tra il 2001 e il 2021 sono state donate anche diverse apparecchiature diagnostiche e terapeutiche, tra le quali ecografi tridimensionali e quadridimensionali, andibolare, incubatrici da trasporto per terapia intensiva neonatale, ecografi portatili. La serata si è realizzata grazie al generoso contributo di numerosi sponsor, Fondazione Berti per l’Arte e la Scienza, Larus Miani, Madlena Zepter, Banca di Credito Cooperativo di Barlassina, Elettronica Aster SpA, per la lotteria, AQMA SpA , Clips, Illulian, Le Torri, Levi’s, Martino Midali  Miamo Cosmesi, Parioli Milano, Pure Italian Gold, Sperlari, Tavola SpA, Vergani