Italiani e due ruote boom nel primo trimestre del 2022

Da quando la pandemia ha raggiunto l’Italia, molti mercati sono entrati in crisi e finora si sono ripresi soltanto parzialmente. Purtroppo, il settore delle auto sta incontrando notevoli difficoltà, con un andamento a dir poco altalenante. Al contrario, il mercato delle due ruote ha spiccato il volo, andando incontro ad un periodo roseo, fra l’altro ricco di prospettive interessanti. Vediamo quindi di andare ad analizzare questo settore, scoprendo anche cosa fare prima di acquistare una nuova moto.

Mercato delle moto: i dati relativi al primo trimestre 2022

Si parte dai dati raccolti nel 2021, che già bastano per far capire quanto il mercato delle due ruote stia viaggiando a vele spiegate. Lo scorso anno è stato infatti messo a registro un incremento delle vendite intorno al 21%, con un vero e proprio boom che ha consentito al settore delle moto di tornare ai livelli precedenti la pandemia. Il tutto nonostante una leggera flessione negli ultimi mesi dell’anno, che non è comunque bastata per rovinare quanto di buono fatto nei mesi precedenti, raggiungendo un totale di quasi 290 mila moto vendute.

Se si parla di quest’anno, il primo trimestre del 2022 non ha fatto altro che confermare il momento aureo del settore delle moto. Nei primi tre mesi dell’anno in corso, difatti, in Europa è stato registrato un ulteriore aumento delle vendite pari al +8%, se si fa un confronto diretto con il primo trimestre del 2021 (circa 341 mila unità vendute). Bisogna comunque muoversi con cautela perché, anche in questo caso, il 2022 potrebbe riservare qualche sorpresa negativa sul finire dell’anno. Il tutto a causa delle tensioni geopolitiche, che hanno portato a notevoli difficoltà in termini di reperimento delle risorse necessarie per la costruzione dei nuovi veicoli.

Cosa fare prima di acquistare una nuova moto?

Quando si acquista una nuova moto bisogna fare attenzione ad una serie di dettagli, partendo innanzitutto dal budget a disposizione. I mezzi a due ruote non sono economici, quindi è opportuno valutare l’eventuale acquisto in base alla propria disponibilità. Se il budget non risulta sufficiente per coprire le spese nella loro interezza, si può comunque pensare ad un finanziamento. A tal proposito, su alcune piattaforme è possibile calcolare la rata del prestito così da pianificare ogni dettaglio e comprendere come muoversi al meglio.

Detto ciò, è altrettanto importante non limitarsi alle prime opzioni trovate sul mercato, ma approfondire la ricerca, per trovare così dei prezzi migliori. Per quel che riguarda le specifiche tecniche, ovviamente bisogna concentrarsi su alcuni aspetti come il tipo di assetto, la cilindrata, la facilità in termini di guida, il comfort e ovviamente la sicurezza. In secondo luogo, è opportuno capire sin da subito che i desideri devono fare sempre i conti con i soldi spendibili.