Candelette

Se il motore diesel è caldo o in climi caldi, può essere avviato senza candeletta. Ciò è dovuto alla temperatura relativamente alta dell’aria in ingresso e alla temperatura di accensione relativamente bassa del gasolio. Tuttavia, ciò non è sufficiente per la corretta accensione del carburante iniettato ad altre temperature, con conseguente aumento delle emissioni inquinanti nei gas di scarico. La candeletta risolve questo problema. Si tratta di un dispositivo di riscaldamento elettrico situato in ciascun cilindro del motore diesel. Garantisce un avviamento affidabile in tutte le condizioni atmosferiche.

Che aspetto ha la candeletta?

La candeletta è un pezzo di metallo lungo e sottile con un elemento riscaldante all’estremità. L’elemento riscaldante è realizzato con materiali resistenti all’ossidazione e alle alte temperature.

Come funziona la candeletta?

A differenza della candela di accensione, che funziona continuamente durante la guida, la candeletta è necessaria solo per l’accensione. L’energia elettrica viene applicata al resistore, che a sua volta si riscalda e inizia a brillare. L’aria in ingresso viene compressa e l’ugello dell’iniettore dirige il carburante verso la punta calda della candeletta durante l’iniezione. Il carburante iniettato si mescola con l’aria compressa, passa alla fase gassosa e infine brucia quasi istantaneamente, anche se il motore non è stato preriscaldato.

Segni di guasto della candeletta

La centralina delle candelette è responsabile del corretto funzionamento delle candelette. Il funzionamento è il seguente: quando si gira la chiave di accensione, le candelette sono collegate direttamente alla batteria e la spia delle candelette lampeggia nel quadro strumenti. Dopo un periodo di riscaldamento, la spia si spegne, indicando che il motore è completamente pronto per l’avviamento.

La prima indicazione che si è verificato un guasto nel sistema di riscaldamento elettrico è che la spia non si accende. Ciò potrebbe indicare la rottura di un fusibile o di un sensore di temperatura. Se l’indicatore si accende a lungo, è necessario sostituire l’interruttore termico; se viene ignorato, il bullone termico potrebbe bruciarsi, nel qual caso sarà necessario sostituire le candelette. Tuttavia, a volte la spia può non segnalare un possibile guasto.

Un altro chiaro segno che una candeletta sta iniziando a “fare cilecca” è un problema di avviamento del motore. In questo caso, è urgente un controllo delle candelette.

Come controllare le candelette da soli?

È possibile effettuare una diagnosi da soli o presso una stazione di servizio: tutto ciò che serve è un amperometro a pinza. Procedere come segue. Innanzitutto, scollegare l’unità di alimentazione che va al terminale positivo di una determinata presa, questa unità deve essere collegata al “positivo” dell’amperometro. Il secondo polo dell’amperometro è collegato al terminale positivo delle candele stesse. Il sistema viene acceso e viene determinato l’amperaggio. Poiché ogni membro del motore assorbe circa 12 A, il totale dovrebbe essere di 48 A; se questo valore è inferiore, è presente un guasto.

Esiste un altro modo per controllare le candelette quando vengono rimosse. Le candelette rimosse devono essere collocate su una guida comune, con le estremità rivolte verso l’alto, e ciascuna deve essere collegata a terra mediante fili di grandi dimensioni. L’accensione viene quindi inserita e le sue condizioni vengono controllate visivamente (se viene rilevata una scintilla, ciò indica un guasto). La resistenza delle candelette può essere controllata con un multimetro o con altre apparecchiature specializzate; deve essere inferiore a 5 ohm, se tende all’infinito, la bobina di riscaldamento è difettosa.

Cosa influisce sulla durata delle candelette:

  • Installazione errata.
  • Iniettore del carburante difettoso o intasato.
  • Installazione di una candeletta non adatta al veicolo (non adatta al tipo di motore o alla tensione del veicolo).
  • Guasto direttamente collegato ai componenti del veicolo: olio del motore sulla candela a causa dell’usura del motore, malfunzionamento del sistema di controllo dell’iniezione, malfunzionamento della centralina.

Informazioni tratte da:
https://www.auto-doc.it/pezzi-di-ricambio/candeletta-10252
https://www.paginegialle.it/magazine/motori/sostituzione-candelette-quando-farla-e-quanto-costa-73