da sinistra Margherita Panziera Letizia Paternoster Alexandra Agiurgiuculese
da sinistra: Margherita Panziera, Letizia Paternoster e Alexandra Agiurgiuculese

Una ragazza su tre smette di fare sport durante l’adolescenza. Un vero peccato se si pensa quanto, proprio le discipline sportive, possano rappresentare un forte strumento per abbattere le barriere e annullare le differenze tra generi.

Così Alexandra Agiurgiuculese, ginnasta, Margherita Panziera, nuotatrice e Letizia Paternoster, ciclista, nazionali italiane che gareggeranno alle prossime Olimpiadi di Tokyo, raccontano come sono riuscite a superare gli ostacoli che le allontanavano dal loro sogno.

Grazie al loro talento, alla loro passione ma soprattutto al loro carattere e determinazione hanno saputo emergere anche nel cotesto di un preconcetto ancora esistente verso lo sport femminile.

Per celebrare nel modo migliore la ricorrenza della Giornata internazionale della donna, Pulsee pone l’accento sull’importanza di non fermarsi di fronte agli ostacoli e sulla convinzione che, nello sport come nella vita, non debbano esistere categorie di attribuzione né paletti.

Con l’energia giusta e il sogno migliore per cui battersi, qualsiasi cosa è possibile.

Pulsee è l’energy company full digital di Axpo Italia, terza in Italia nel mercato libero. Pulsee, attraverso una piattaforma accessibile e intuitiva con servizi integrati su misura, propone un nuovo modo di fruire l’energia che mette al centro le esigenze quotidiane delle persone, la libertà di scegliere, la semplicità di fruizione, il consumo sostenibile.

Articolo precedenteL’equipaggio Fontanella-Covelli su Lancia Aprilia del 1939 vince l’ottava edizione della WinteRace
Articolo successivoTopolino presenta “Il Deposito di Zio Paperone”