24orenews Web E Magazine

 

CON I PIEDI SUL PALCO

COMUNE CREMONA

Dal 16 APRILE 2011 al 3 giugno 2011

 

CREMONA. Rassegna di produzioni teatrali studentesche e della diversabilità VI edizione – 2011. Dal 16 aprile al 3 giugno 2011 sarà realizzata la sesta edizione della rassegna teatrale CON I PIEDI SUL PALCO promossa e sostenuta dall’Assessorato alle Politiche Educative, Giovanili e della Famiglia del Comune di Cremona.Otto Istituti di Istruzione Secondaria di II grado cittadini e sette Enti operanti nell’ambito della diversabilità proporranno, sul palcoscenico del Teatro Monteverdi, una performance teatrale in duplice replica.La rassegna si avvale del patrocinio dell’ Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia – Ufficio XIII – ambito territoriale di Cremona – Ministero dell’ Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Gli Istituti scolastici che partecipano all’edizione 2011 della rassegna sono: Liceo Classico e Linguistico “D. Manin”, Istituto di Istruzione Superiore “L. Einaudi”, Liceo delle Scienze Umane “S. Anguissola”, Istituto di Istruzione Superiore “A. Stradivari”, Liceo Artistico “B. Munari” – sede di Cremona, Liceo Scientifico “G. Aselli”, Istituto ITIS “J. Torriani”, Istituto Tecnico Agrario “STANGA”.

 

Gli Enti operanti nell’ambito della diversabilità coinvolti nella sesta edizione della rassegna sono: Servizio di Formazione all’Autonomia Agropolis, Anffas Cremona Onlus, CSS “Cremona Solidale”, CDD cittadini, Fondazione “Dopo di noi:insieme”, Cooperativa Sociale LAE, Associazione Giorgia. Sul palco del Teatro Monteverdi si avvicenderanno circa trecentocinquanta “attori” tra studenti, giovani e adulti per offrire alla cittadinanza sedici nuove produzioni teatrali per un totale di trentuno repliche. Operatori teatrali, musicali, di danza-terapia e di musico-terapia hanno accompagnato i percorsi laboratoriali dei sedici gruppi teatrali coinvolti fino alla produzione finale consentendo la realizzazione di una rassegna articolata in un variegato ventaglio di proposte che spaziano attraverso generi teatrali diversi: dal musical al teatro d’attore, da performance di danza-terapia a esibizioni di teatro fisico.  Il “parco operatori” risulta estremamente differenziato e vede impegnati la Prof.ssa Gentilia Luisa Arli che si avvale della collaborazione del Prof. Cesare Marelli, Letizia Bellini e Massimiliano Ciocca dell’Associazione “Dei miei amici”, Massimiliano Bozzoni della Cooperativa Altana, Iris Dall’Aglio, Alberto Ghisoni supportato ora da Simone e Francesco ora dalla coreografa Elena Cacciatori, Cristina Greco, Mirta Salvoldi, Tiziano Sandrini, Sara Valli.

 

La realizzazione dei laboratori è stata possibile anche grazie all’impegno e alla cura messi in campo, nell’ambito dei vari Istituti e dei vari Enti coinvolti, dai docenti e dagli operatori referenti in sintonia con i Dirigenti Scolastici, i Presidenti e i Direttori delle Associazioni e delle Cooperative. Questo intenso e costante lavoro sta alla base del consolidamento di una rete di soggetti che sono, come sottolinea l’Assessore alle Politiche Educative, Giovanili e della Famiglia Dott.ssa Jane Alquati, “accomunati dall’individuazione, nel linguaggio del teatro, di un efficace strumento per lo sviluppo di competenze nei protagonisti dei vari percorsi laboratoriali: competenze teatrali specifiche – drammaturgiche, lessicali, mnemoniche – e competenze chiave di cittadinanza – rapporto con la realtà, relazione con l’altro, costruzione del sé.”

 

Inoltre, la partecipazione di quattro Istituti cittadini – Liceo Artistico Statale “B. Munari”, I.I.S. “A. Stradivari”, Istituto ITAS “Stanga”, Istituto ITIS “J. Torriani” – al progetto LAIV (Laboratorio delle Arti Interpretative dal Vivo), promosso e sostenuto dalla Fondazione Cariplo, ha consentito l’afflusso di risorse sul territorio al fine di implementare un percorso didattico-culturale già radicato a livello locale quale, appunto, quello del “fare teatro” a scuola. Inoltre il Prof. Claudio Bernardi, sta conducendo un percorso formativo di tre incontri sul teatro sociale rivolto ai docenti, agli operatori e agli educatori, che si realizza nell’ambito del progetto Con i piedi sul palco.  Pertanto, il consolidamento della rete pare muoversi proprio nella direzione auspicata dall’Assessore Alquati, e cioè quella di “…Lavorare con i giovani, con le persone, partendo dal gruppo come risorsa che è una delle linee guida a cui si ispira il lavoro di tutti i soggetti coinvolti nel progetto Con i piedi sul palco; progetto giunto alla sesta edizione e ormai maturo per sviluppare nuovi percorsi orientati verso ambiti di sperimentazione che cercheranno di coinvolgere anche gli studenti delle primarie e delle secondarie di primo grado.”

 

——————————————————————————–

Sabato, 16 Aprile 2011

Con i piedi sul palco – Le Rane di Aristofane

Cremona – Rassegna di produzioni teatrali studentesche e della diversabilità (VI edizione) 

——————————————————————————–