Lombardia export crescita 2018
Lombardia Export Crescita 2018

 

Per il 2019 sempre più imprese lombarde guardano ai mercati esteri. Positive le attese

Nel 2018, 340 milioni di export al giorno, +5,1%

Indagine di Promos – Camera di commercio su imprenditori lombardi che esportano: per il 2019 ulteriori previsioni di crescita. Europa Stati Uniti, Cina e Giappone i mercati di maggior interesse. Per oltre la metà la distribuzione diretta rimane il canale più utilizzato. La scarsa conoscenza del mercato è la principale difficoltà

Per le imprese lombarde positive le aspettative verso i mercati esteri per il 2019. Oltre il 70% delle imprese attive sui mercati internazionali è pronta ad aumentare il proprio business internazionale, secondo un’indagine di Promos, azienda speciale della Camera di commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi per l’internazionalizzazione, già presenti all’estero. La maggior parte (42,6%) ha già rapporti commerciali in più di dieci Paesi esteri e nel corso del 2019 il 25,7% vorrebbe ulteriormente espandere il proprio business in Europa, mentre il 21,6% negli Stati Uniti e il 19,6%, stessa percentuale, sia in Cina che in Giappone. Il 45,2% degli operatori che hanno risposto all’indagine ritiene che il 2019 sarà un anno più positivo del 2018 per il proprio business internazionale, per il 29,7% sarà costante mentre solo il 9,5% prevede un peggioramento della situazione.

Gli  imprenditori lombardi si attendono per il 2019 un ulteriore sviluppo internazionale della propria azienda – dichiara Carlo Edoardo Valli, Presidente di Promos, Azienda Speciale per le Attività Internazionale della Camera di commercio di Milano, Monza Brianza Lodi –. I Paesi europei si confermano mercati di riferimento per il business delle imprese lombarde, si consolidano mercati come Stati Uniti, Cina e Russia e cresce l’interesse verso Medio Oriente e Giappone. Il supporto delle istituzioni è importante per mettere gli imprenditori nelle condizioni di affrontare con serenità e preparazione i mercati esteri, mettendo a disposizione strumenti che consentano di sviluppare la conoscenza dei mercati target, dei partner commerciali, delle normative e delle procedure di ogni Paese affinché le nostre imprese continuino ad essere protagoniste a livello internazionale grazie alla qualità dei loro prodotti, passaporto valido per i Paesi di tutto il mondo”.

L’indagine sugli operatori (risultati completi nella parte finale del comunicato): per le imprese milanesi e lombarde che operano a livello internazionale, il business estero è molto importante. Ciò è testimoniato dal fatto che il loro fatturato è influenzato per gran parte dall’attività sui mercati esteri. Per circa il 38,5% degli imprenditori coinvolti nella rilevazione infatti, il business internazionale pesa per oltre il 50% del fatturato. Bisogna però tener conto di alcune problematiche a cui le imprese sono soggette, le più diffuse sono: la scarsa conoscenza dei mercati (31,1%), l’inaffidabilità dei partner locali (27%) la burocrazia (25,7%), la dimensione aziendale (25%) e i costi di accesso al mercato (23,6%). Il 58,8% sostiene che la ricerca di controparti estere è ancora la soluzione migliore per sviluppare processi di internazionalizzazione, seguita da partecipazione a fiere internazionali (51,4%) e incontri b2b con controparti estere (50,7%). La distribuzione diretta rimane il canale distributivo più utilizzato (52%), seguito dalla distribuzione indiretta, attraverso distributori, buyers e importatori (48%), più staccato l’e-commerce (19,6%) e i marketplace utilizzati dal 9% delle imprese coinvolte. Emerge da una indagine di Promos, azienda speciale della Camera di commercio di Milano, MonzaBrianza e Lodi a dicembre 2018 su oltre 500 aziende lombarde che operano sui mercati internazionali o che stanno avviando il processo d’internazionalizzazione.

Rispetto alla rilevazione di un anno fa cambiano le principali problematiche che incontrano gli operatori nel loro processo di export: sale al primo posto la scarsa conoscenza dei mercati mentre dodici mesi fa la principale difficoltà era legata ai costi di accesso elevati. Aumentati i canali distributivi online (+2%) e-commerce e (+5,5%) i marketplace. Tra i servizi di supporto all’internazionalizzazione, cresce in particolare l’interesse verso la ricerca di controparti estere (+4%) e per gli incontri formativi sulle tematiche relative all’internazionalizzazione (+4%). Meno utili sono ritenute invece le missioni collettive (-1,5%).

La Lombardia nei primi nove mesi del 2018 ha esportato 4,5 miliardi in più rispetto allo stesso periodo del 2017. Raggiunge così quasi i 94 miliardi di euro (pari a circa 340 milioni al giorno) con un aumento del 5,1% e vale oltre un quarto (27,4%) del totale italiano che è di 342 miliardi. Precede il Veneto e l’Emilia Romagna (14% nazionale). Tra le province Milano con 32 miliardi di euro circa (+5,5%), Monza Brianza con 7,5 e Lodi, con 2,5 (+9,5%), rappresentano insieme il 45% dell’export regionale, +4%. Bene anche Brescia e Bergamo, che vengono dopo Milano, rispettivamente con 13 e 12 miliardi di export e un aumento del +8,2% e del +4,7%. Le crescite maggiori sono però a Sondrio (+10,8%) e Varese (+9,8%). L’import nel 2018 raggiunge i 99,5 miliardi di euro, circa un terzo del totale italiano (32%), con Milano (50,6 miliardi), Brescia e Bergamo (7 miliardi), Pavia (6,3 miliardi) come maggiori importatori, in aumento Cremona e Mantova (+24%). Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi e di Promos, azienda speciale della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi sugli ultimi dati Istat.

L’export lombardo raggiunge soprattutto l’Unione Europea (53 miliardi, 56,4% del totale, +5,6%). In particolare bene Germania (+6,7%) e Francia (+5,1%). In forte crescita la Cina (+19,2%) ma anche l’Oceania (+14,4%). Gli Stati Uniti con 6,8 miliardi crescono del 2,2%. In crescita le importazioni dall’Africa settentrionale (+34,7%), dal Medio Oriente (+26,1%) e dalla Russia (+25,8%).

L’export lombardo è guidato dal settore manifatturiero, soprattutto da macchinari, metalli, chimica e moda. I macchinari superano i 18 miliardi nei primi nove mesi e crescono del 2,5%. Seguono i prodotti in metallo (15 miliardi, +7,5%), i prodotti chimici (10 miliardi, +5,1%), la moda (10 miliardi, +3,6%). Vengono poi i mezzi di trasporto (6,7 miliardi, +9,7%), gli apparecchi elettrici e gli articoli in gomma (quasi 6 miliardi circa), gli alimentari, i farmaceutici e i computer (5 miliardi circa). Nell’import manifatturiero prevalgono invece le sostanze e prodotti chimici, i metalli e l’elettronica.

TERRITORIO

2017

2018

variaz. 2017-2018

% su tot. 2018

Tot. interscambio

Tot. interscambio

variaz. %

% su tot.

import

export

import

export

import

export

import

export

2017

2018

2017-2018

2018

Varese

4.555.179.713

7.180.056.756

4.882.223.999

7.883.526.933

7,2%

9,8%

4,9%

8,4%

11.735.236.469

12.765.750.932

8,8%

6,6%

Como

2.253.922.607

4.113.452.777

2.440.021.326

4.336.182.800

8,3%

5,4%

2,5%

4,6%

6.367.375.384

6.776.204.126

6,4%

3,5%

Sondrio

335.499.096

473.828.994

332.316.144

525.227.867

-0,9%

10,8%

0,3%

0,6%

809.328.090

857.544.011

6,0%

0,4%

Milano

47.727.021.627

30.234.509.112

50.581.531.964

31.904.819.503

6,0%

5,5%

50,8%

34,1%

77.961.530.739

82.486.351.467

5,8%

42,7%

Bergamo

6.744.704.565

11.397.140.062

7.242.207.234

11.930.943.658

7,4%

4,7%

7,3%

12,7%

18.141.844.627

19.173.150.892

5,7%

9,9%

Brescia

6.738.561.753

11.657.038.203

7.381.096.151

12.608.213.779

9,5%

8,2%

7,4%

13,5%

18.395.599.956

19.989.309.930

8,7%

10,3%

Pavia

6.336.735.433

2.527.163.866

6.316.986.152

2.637.950.361

-0,3%

4,4%

6,3%

2,8%

8.863.899.299

8.954.936.513

1,0%

4,6%

Cremona

2.952.787.061

3.211.528.927

3.670.394.776

3.413.566.817

24,3%

6,3%

3,7%

3,6%

6.164.315.988

7.083.961.593

14,9%

3,7%

Mantova

3.268.783.654

4.975.370.089

4.054.254.973

5.051.297.553

24,0%

1,5%

4,1%

5,4%

8.244.153.743

9.105.552.526

10,4%

4,7%

Lecco

2.052.278.148

3.273.249.246

2.129.447.272

3.423.786.881

3,8%

4,6%

2,1%

3,7%

5.325.527.394

5.553.234.153

4,3%

2,9%

Lodi

3.995.390.418

2.244.111.868

4.556.921.630

2.457.675.904

14,1%

9,5%

4,6%

2,6%

6.239.502.286

7.014.597.534

12,4%

3,6%

Monza e Brianza

5.789.299.052

7.819.894.779

5.913.630.506

7.481.948.287

2,1%

-4,3%

5,9%

8,0%

13.609.193.831

13.395.578.793

-1,6%

6,9%

Lombardia

92.750.163.127

89.107.344.679

99.501.032.127

93.655.140.343

7,3%

5,1%

100,0%

100,0%

181.857.507.806

193.156.172.470

6,2%

100,0%

Italia

298.849.354.143

331.828.370.401

313.648.991.164

342.130.168.429

5,0%

3,1%

31,7%

27,4%

630.677.724.544

655.779.159.593

4,0%

29,5%

Mi+Mb+Lo

57.511.711.097

40.298.515.759

61.052.084.100

41.844.443.694

6,2%

3,8%

61,4%

44,7%

97.810.226.856

102.896.527.794

53,8%

53,3%

Elaborazione Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi e Promos su dati Istat, nei primi nove mesi del 2018 e del 2017

PAESE

2017

2018

variaz. 2017-2018

% su tot. 2018

 

import

export

import

export

import

export

import

export

0001-Francia

9.152.392.133

8.756.175.476

10.403.161.143

9.200.091.176

13,7%

5,1%

10,5%

9,8%

0004-Germania

19.448.893.116

12.110.127.711

20.471.276.288

12.919.058.689

5,3%

6,7%

20,6%

13,8%

0006-Regno Unito

2.783.980.106

4.019.199.592

2.818.164.602

3.833.393.869

1,2%

-4,6%

2,8%

4,1%

0052-Turchia

1.541.743.926

2.018.202.571

1.815.307.889

1.985.076.100

17,7%

-1,6%

1,8%

2,1%

0075-Russia

1.120.372.024

1.740.692.869

1.409.396.491

1.681.664.550

25,8%

-3,4%

1,4%

1,8%

0400-Stati Uniti

2.527.690.254

6.703.557.962

2.253.604.130

6.849.035.375

-10,8%

2,2%

2,3%

7,3%

0720-Cina

9.155.612.621

2.758.897.155

9.586.123.897

3.289.271.460

4,7%

19,2%

9,6%

3,5%

0732-Giappone

978.954.752

1.612.778.556

1.004.795.041

1.540.398.747

2,6%

-4,5%

1,0%

1,6%

1015-[Paesi europei non Ue]

6.821.855.669

9.997.257.546

7.250.272.387

10.602.667.898

6,3%

6,1%

7,3%

11,3%

1017-[Africa settentrionale]

964.684.744

2.274.925.513

1.299.362.197

2.063.095.120

34,7%

-9,3%

1,3%

2,2%

1018-[Altri paesi africani]

1.030.706.906

928.463.634

979.466.992

961.889.739

-5,0%

3,6%

1,0%

1,0%

1020-[America settentrionale]

2.672.784.600

7.420.686.881

2.394.131.734

7.599.343.239

-10,4%

2,4%

2,4%

8,1%

1021-[America centro-meridionale]

1.266.151.596

2.599.997.806

1.274.750.585

2.634.985.620

0,7%

1,3%

1,3%

2,8%

1023-[Medio Oriente]

1.615.622.327

4.430.093.299

2.036.860.418

4.341.460.379

26,1%

-2,0%

2,0%

4,6%

1024-[Asia centrale]

1.843.842.115

1.495.199.611

2.055.719.901

1.814.626.605

11,5%

21,4%

2,1%

1,9%

1025-[Asia orientale]

14.601.090.449

9.000.768.632

15.291.763.625

9.763.170.654

4,7%

8,5%

15,4%

10,4%

1034-[OCEANIA E ALTRI TERRITORI]

83.719.324

944.525.147

90.584.884

1.080.719.226

8,2%

14,4%

0,1%

1,2%

1045-[Unione europea 28]

61.849.705.397

50.015.426.610

66.828.119.404

52.793.181.863

8,0%

5,6%

67,2%

56,4%

1033-[MONDO]

92.750.163.127

89.107.344.679

99.501.032.127

93.655.140.343

7,3%

5,1%

100,0%

100,0%

Elaborazione Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi e Promos su dati Istat, nei primi nove mesi del 2018 e del 2017

 

TERRITORIO

2017

2018

variaz. 2017-2018

% su tot. 2018

import

export

import

export

import

export

import

export

A-PRODOTTI DELL’AGRICOLTURA, DELLA SILVICOLTURA E DELLA PESCA

1.925.522.975

307.842.133

1.838.199.806

314.210.659

-4,5%

2,1%

1,8%

0,3%

B-PRODOTTI DELL’ESTRAZIONE DI MINERALI DA CAVE E MINIERE

2.077.793.940

170.872.927

2.496.693.821

187.354.146

20,2%

9,6%

2,5%

0,2%

CA-Prodotti alimentari, bevande e tabacco

5.858.622.302

4.775.632.112

5.820.894.646

4.865.040.712

-0,6%

1,9%

5,9%

5,2%

CB-Prodotti tessili, abbigliamento, pelli e accessori

6.741.349.510

9.644.768.676

6.862.526.145

9.987.694.473

1,8%

3,6%

6,9%

10,7%

CC-Legno e prodotti in legno; carta e stampa

1.819.393.538

1.526.709.382

1.966.558.015

1.558.636.106

8,1%

2,1%

2,0%

1,7%

CD-Coke e prodotti petroliferi raffinati

764.779.426

221.195.857

1.081.633.284

470.285.041

41,4%

112,6%

1,1%

0,5%

CE-Sostanze e prodotti chimici

12.987.030.626

9.553.018.946

13.481.533.910

10.037.396.183

3,8%

5,1%

13,5%

10,7%

CF-Articoli farmaceutici, chimico-medicinali e botanici

6.467.570.015

4.718.142.706

7.176.182.215

4.852.627.241

11,0%

2,9%

7,2%

5,2%

CG-Articoli in gomma e materie plastiche, altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi

3.748.511.662

5.228.507.969

3.903.218.113

5.516.892.628

4,1%

5,5%

3,9%

5,9%

CH-Metalli di base e prodotti in metallo, esclusi macchine e impianti

10.973.489.284

13.836.004.641

12.427.464.485

14.875.632.291

13,2%

7,5%

12,5%

15,9%

CI-Computer, apparecchi elettronici e ottici

12.450.261.710

4.500.219.872

12.138.583.076

4.773.940.378

-2,5%

6,1%

12,2%

5,1%

CJ-Apparecchi elettrici

5.583.882.297

5.777.057.979

5.956.742.134

5.749.035.206

6,7%

-0,5%

6,0%

6,1%

CK-Macchinari e apparecchi n.c.a.

8.411.170.241

17.628.437.760

9.036.324.907

18.066.612.937

7,4%

2,5%

9,1%

19,3%

CL-Mezzi di trasporto

7.309.638.256

6.101.168.564

9.332.566.504

6.694.698.353

27,7%

9,7%

9,4%

7,1%

CM-Prodotti delle altre attività manifatturiere

3.908.197.972

3.813.721.056

3.612.328.989

3.829.494.331

-7,6%

0,4%

3,6%

4,1%

D-ENERGIA ELETTRICA, GAS, VAPORE E ARIA CONDIZIONATA

880

36.949

9.776

0

1010,9%

-100,0%

0,0%

0,0%

E-PRODOTTI DELLE ATTIVITÀ DI TRATTAMENTO DEI RIFIUTI E RISANAMENTO

1.290.087.238

541.564.163

1.608.114.999

582.327.130

24,7%

7,5%

1,6%

0,6%

J-PRODOTTI DELLE ATTIVITÀ DEI SERVIZI DI INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE

343.662.780

292.715.854

301.860.169

291.127.243

-12,2%

-0,5%

0,3%

0,3%

M-PRODOTTI DELLE ATTIVITÀ PROFESSIONALI, SCIENTIFICHE E TECNICHE

3.736.085

20.311.431

3.515.336

20.746.803

-5,9%

2,1%

0,0%

0,0%

R-PRODOTTI DELLE ATTIVITÀ ARTISTICHE, SPORTIVE, DI INTRATTENIMENTO E DIVERTIMENTO

43.002.343

90.430.712

67.538.585

76.403.927

57,1%

-15,5%

0,1%

0,1%

S-PRODOTTI DELLE ALTRE ATTIVITÀ DI SERVIZI

113.222

1.472

56.259

2.833

-50,3%

92,5%

0,0%

0,0%

V-MERCI DICHIARATE COME PROVVISTE DI BORDO, MERCI NAZIONALI DI RITORNO E RESPINTE, MERCI VARIE

42.346.825

358.983.518

388.486.953

904.981.722

817,4%

152,1%

0,4%

1,0%

Totale

92.750.163.127

89.107.344.679

99.501.032.127

93.655.140.343

7,3%

5,1%

100,0%

100,0%

Elaborazione Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi e Promos su dati Istat, nei primi nove mesi del 2018 e del 2017

 

TERRITORIO

2017

2018

variaz. 2017-2018

% su tot. 2018

import

export

import

export

import

export

import

export

101-Piemonte

25.074.567.841

35.635.144.936

25.265.273.958

35.857.893.299

0,8%

0,6%

8,1%

10,5%

102-Valle d’Aosta/Vallée d’Aoste

187.785.003

505.801.753

246.749.854

559.940.519

31,4%

10,7%

0,1%

0,2%

103-Lombardia

92.750.163.127

89.107.344.679

99.501.032.127

93.655.140.343

7,3%

5,1%

31,7%

27,4%

107-Liguria

6.644.892.982

6.074.210.507

6.929.115.984

5.708.622.283

4,3%

-6,0%

2,2%

1,7%

204-Trentino-Alto Adige/Südtirol

5.136.532.348

6.276.817.359

5.524.174.184

6.478.163.111

7,5%

3,2%

1,8%

1,9%

205-Veneto

34.744.285.842

45.665.868.491

36.218.354.380

46.997.458.950

4,2%

2,9%

11,5%

13,7%

206-Friuli-Venezia Giulia

5.705.997.501

10.454.817.071

6.431.311.666

11.581.235.393

12,7%

10,8%

2,1%

3,4%

208-Emilia-Romagna

26.593.984.965

44.366.805.225

26.798.252.405

46.680.106.837

0,8%

5,2%

8,5%

13,6%

309-Toscana

17.210.825.337

26.142.113.499

18.475.914.269

26.730.585.370

7,4%

2,3%

5,9%

7,8%

310-Umbria

1.939.699.312

2.949.204.068

2.072.038.446

3.185.546.156

6,8%

8,0%

0,7%

0,9%

311-Marche

5.333.352.186

8.874.268.091

5.767.898.915

8.701.010.606

8,1%

-2,0%

1,8%

2,5%

312-Lazio

26.819.791.499

16.900.701.854

26.732.519.952

16.136.122.064

-0,3%

-4,5%

8,5%

4,7%

413-Abruzzo

3.120.229.972

6.274.816.833

3.152.568.238

6.498.990.479

1,0%

3,6%

1,0%

1,9%

414-Molise

417.393.875

299.478.029

478.538.622

421.784.225

14,6%

40,8%

0,2%

0,1%

415-Campania

9.342.522.710

7.800.376.850

9.608.269.976

7.946.838.595

2,8%

1,9%

3,1%

2,3%

416-Puglia

6.698.681.819

6.142.482.053

6.319.824.131

5.975.621.909

-5,7%

-2,7%

2,0%

1,7%

417-Basilicata

1.538.271.420

2.801.446.633

1.795.201.532

3.312.201.108

16,7%

18,2%

0,6%

1,0%

418-Calabria

476.633.900

339.807.449

512.797.750

413.596.430

7,6%

21,7%

0,2%

0,1%

519-Sicilia

10.375.160.449

6.832.984.798

12.526.586.675

8.124.948.320

20,7%

18,9%

4,0%

2,4%

520-Sardegna

4.896.338.980

3.972.533.437

5.932.995.247

4.188.653.982

21,2%

5,4%

1,9%

1,2%

697-Regioni diverse o non specificate

13.842.243.075

4.411.346.786

13.359.572.853

2.975.708.450

-3,5%

-32,5%

4,3%

0,9%

Totale

298.849.354.143

331.828.370.401

313.648.991.164

342.130.168.429

5,0%

3,1%

100,0%

100,0%

Elaborazione Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi e Promos su dati Istat, nei primi nove mesi del 2018 e del 2017

 

PAESE

103012-Varese

103013-Como

103014-Sondrio

103015-Milano

103016-Bergamo

103017-Brescia

103018-Pavia

103019-Cremona

103020-Mantova

103097-Lecco

103098-Lodi

103108-Monza e della Brianza

import

import

import

import

import

import

import

import

import

import

import

import

0001-Francia

573.756.955

161.061.186

30.022.447

5.556.334.904

704.191.823

693.645.261

827.498.612

267.091.741

320.460.202

170.937.540

588.769.774

509.390.698

0004-Germania

904.429.229

498.428.079

51.334.040

10.976.538.362

1.521.953.954

1.448.091.121

964.738.730

1.073.714.987

389.967.473

555.182.906

914.141.562

1.172.755.845

0006-Regno Unito

233.794.177

102.552.501

8.549.939

1.524.240.590

160.205.294

154.404.242

122.191.043

53.613.634

53.810.847

128.640.203

120.591.890

155.570.242

0052-Turchia

64.138.904

73.567.291

1.641.057

843.833.964

174.465.091

177.263.820

12.592.250

76.600.852

264.119.812

47.089.829

3.819.592

76.175.427

0075-Russia

4.942.469

6.486.021

1.342.262

419.068.227

28.227.680

45.606.329

762.054.541

22.048.336

75.524.274

11.924.703

2.045.345

30.126.304

0400-Stati Uniti

104.730.262

35.402.466

3.685.351

1.368.281.540

115.735.831

101.814.267

15.861.431

69.962.174

123.078.711

37.174.443

11.887.958

265.989.696

0720-Cina

487.107.428

395.456.077

12.072.667

4.494.778.428

740.591.543

547.234.049

158.149.743

147.433.842

423.333.481

159.508.234

1.339.877.474

680.580.931

0732-Giappone

75.325.108

16.300.356

5.479.477

595.690.326

62.941.951

40.557.811

27.950.685

3.502.093

70.055.668

10.324.983

847.900

95.818.683

1015-[Paesi europei non Ue]

267.959.921

173.835.482

22.538.758

3.577.136.983

401.511.477

543.467.738

861.605.086

150.080.099

458.833.208

160.732.472

27.165.853

605.405.310

1017-[Africa settentrionale]

68.578.521

30.296.476

1.927.842

321.510.137

70.829.243

152.182.939

493.633.403

15.376.022

101.260.749

14.290.508

1.515.056

27.961.301

1018-[Altri paesi africani]

11.350.743

7.290.149

9.133.164

381.627.633

18.490.514

49.357.640

112.870.531

362.214.195

9.913.822

11.829.919

433.768

4.954.914

1020-[America settentrionale]

118.442.217

42.036.864

4.961.466

1.441.015.729

126.722.629

110.086.137

17.040.767

70.690.849

124.159.734

41.903.502

14.285.964

282.785.876

1021-[America centro-meridionale]

75.143.160

70.741.145

6.886.554

604.755.757

76.748.561

239.364.851

12.429.723

107.894.378

21.691.245

31.487.449

3.821.007

23.786.755

1023-[Medio Oriente]

23.525.229

13.563.431

340.306

319.148.990

131.183.135

38.185.101

1.009.847.537

61.995.569

393.732.805

15.224.652

6.064.587

24.049.076

1024-[Asia centrale]

88.984.494

64.992.931

1.706.144

795.566.078

273.599.270

139.362.319

97.726.390

164.626.580

236.526.717

21.390.415

53.735.829

117.502.734

1025-[Asia orientale]

704.774.163

563.474.403

29.658.957

7.926.455.529

1.038.290.444

827.683.261

234.817.454

193.782.848

887.702.162

233.613.493

1.367.993.768

1.283.517.143

1033-[MONDO]

4.882.223.999

2.440.021.326

332.316.144

50.581.531.964

7.242.207.234

7.381.096.151

6.316.986.152

3.670.394.776

4.054.254.973

2.129.447.272

4.556.921.630

5.913.630.506

1034-[OCEANIA E ALTRI TERRITORI]

4.060.319

3.213.213

261.390

38.861.730

11.818.991

3.533.154

1.115.761

407.243

23.395.683

1.191.294

21.745

2.704.361

1045-[Unione europea 28]

3.519.405.232

1.470.577.232

254.901.563

35.175.453.398

5.093.012.970

5.277.873.011

3.475.899.500

2.543.326.993

1.797.038.848

1.597.783.568

3.081.884.053

3.540.963.036

 

PAESE

103012-Varese

103013-Como

103014-Sondrio

103015-Milano

103016-Bergamo

103017-Brescia

103018-Pavia

103019-Cremona

103020-Mantova

103097-Lecco

103098-Lodi

103108-Monza e della Brianza

export

export

export

export

export

export

export

export

export

export

export

export

0001-Francia

798.383.866

505.775.219

67.627.820

2.482.836.270

1.227.889.491

1.398.148.197

315.418.863

367.014.276

564.401.033

377.483.795

392.969.745

702.142.601

0004-Germania

1.005.812.265

637.196.018

83.014.838

2.473.619.737

2.047.071.293

2.619.872.384

377.977.112

637.607.237

888.798.860

851.747.407

175.269.528

1.121.072.010

0006-Regno Unito

427.648.181

247.761.857

18.523.505

979.654.175

575.868.393

554.650.898

107.576.576

137.476.326

253.521.633

154.358.514

98.752.538

277.601.273

0052-Turchia

160.082.730

95.796.972

10.908.323

791.446.868

203.655.281

279.758.024

44.335.987

69.951.258

107.410.807

56.292.415

17.890.553

147.546.882

0075-Russia

171.912.744

76.362.216

2.210.510

789.407.775

129.405.120

205.046.907

39.436.496

35.330.267

62.561.041

45.740.711

14.239.042

110.011.721

0400-Stati Uniti

379.736.171

269.791.942

25.063.343

3.337.846.284

818.182.514

850.977.213

81.207.190

207.323.592

191.836.587

187.114.631

29.854.543

470.101.365

0720-Cina

286.406.831

156.009.100

3.915.259

1.681.072.993

326.678.798

347.313.446

37.496.598

54.301.941

70.859.607

61.490.483

10.891.002

252.835.402

0732-Giappone

82.236.572

34.926.587

2.876.721

1.067.991.538

108.723.921

72.579.371

6.720.417

37.015.320

46.708.184

15.446.864

10.688.957

54.484.295

1015-[Paesi europei non Ue]

816.080.500

593.743.665

74.429.629

4.910.376.715

851.925.821

1.043.600.935

265.463.693

271.369.604

520.521.326

294.907.856

66.840.528

893.407.626

1017-[Africa settentrionale]

151.764.246

97.754.916

27.167.408

844.385.836

258.992.879

263.194.760

57.848.577

65.059.367

72.327.989

53.950.027

30.613.240

140.035.875

1018-[Altri paesi africani]

89.148.925

39.612.073

2.375.203

459.571.836

105.016.299

85.398.339

27.332.769

16.476.912

37.305.775

27.099.903

5.905.205

66.646.500

1020-[America settentrionale]

426.702.634

309.233.843

27.633.075

3.665.337.665

936.219.598

935.030.529

91.664.325

216.313.531

221.973.656

204.620.852

34.757.243

529.856.288

1021-[America centro-meridionale]

264.929.464

97.817.691

5.984.278

1.109.024.494

340.150.582

313.008.095

71.317.315

55.779.552

94.687.520

62.339.234

22.716.188

197.231.207

1023-[Medio Oriente]

344.468.012

177.381.635

16.484.999

2.024.203.484

577.261.855

376.098.039

98.930.732

65.033.074

99.602.748

125.936.561

45.763.047

390.296.193

1024-[Asia centrale]

304.436.066

71.957.743

2.255.961

681.506.615

328.386.935

167.114.511

43.819.441

34.549.458

32.182.712

29.700.176

8.023.133

110.693.854

1025-[Asia orientale]

823.401.832

378.302.944

12.222.162

5.149.281.842

824.851.228

738.143.149

123.960.930

189.425.708

229.012.288

227.597.994

69.379.827

997.590.750

1033-[MONDO]

7.883.526.933

4.336.182.800

525.227.867

31.904.819.503

11.930.943.658

12.608.213.779

2.637.950.361

3.413.566.817

5.051.297.553

3.423.786.881

2.457.675.904

7.481.948.287

1034-[OCEANIA E ALTRI TERRITORI]

134.661.767

36.910.828

1.049.396

580.971.271

99.124.999

83.122.683

18.263.565

14.700.655

41.646.471

17.785.102

2.759.886

49.722.603

1045-[Unione europea 28]

4.527.933.487

2.533.467.462

355.625.756

12.480.159.745

7.609.013.462

8.603.502.739

1.839.349.014

2.484.858.956

3.702.037.068

2.379.849.176

2.170.917.607

4.106.467.391

Elaborazione Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi e Promos su dati Istat, nei primi nove mesi del 2018 e del 2017

 


 

Questionario: Export: risultati 2018 e prospettive 2019

In che percentuale il vostro fatturato dipende dal business estero?

Non risponde:

 

(3.4%)

Niente:

 

(6.1%)

Da 0% a 5%:

 

(8.8%)

Da 5% a 10%:

 

(6.8%)

Da 10% a 20%:

 

(12.2%)

Da 20% a 30%:

 

(6.8%)

Da 30% a 40%:

 

(8.1%)

Da 40% a 50%:

 

(7.4%)

Oltre 50%:

 

(38.5%)

Altro:

 

(2%)

 

Siete più rivolti all’estero per import o per export?

Non risponde:

 

(3.4%)

Entrambi:

 

(16.2%)

Per import:

 

(4.1%)

Molto più per import:

 

(2.7%)

Per export:

 

(45.9%)

Molto più per export:

 

(23.6%)

Nessuno:

 

(3.4%)

Altro:

 

(0.7%)

 

Con quanti Paesi ha relazioni commerciali la sua impresa?

Non risponde:

 

(2.7%)

Nessun Paese:

 

(5.4%)

Da uno a tre Paesi esteri:

 

(20.3%)

Da quattro a sei Paesi:

 

(15.5%)

Da sette a dieci Paesi:

 

(11.5%)

Più di dieci Paesi:

 

(42.6%)

Altro:

 

(2%)

 

Con quali Paesi in particolare? (Risposta Multipla)

Non risponde:

 

(2%)

Unione Europea:

 

(58.1%)

Francia:

 

(27%)

Germania:

 

(20.3%)

Regno Unito:

 

(20.3%)

Paesi europei non UE:

 

(20.9%)

Svizzera:

 

(30.4%)

Turchia:

 

(11.5%)

Russia:

 

(24.3%)

America Settentrionale:

 

(12.2%)

Stati Uniti:

 

(29.1%)

America centro-meridionale:

 

(16.9%)

Brasile:

 

(8.8%)

Africa settentrionale:

 

(14.2%)

Altri paesi africani:

 

(11.5%)

Medio Oriente:

 

(28.4%)

Asia centrale:

 

(10.1%)

Asia orientale:

 

(22.3%)

Cina:

 

(18.9%)

Giappone:

 

(12.8%)

Oceania e altri territori:

 

(8.8%)

Altro:

 

(5.4%)

 

Siete interessati ad ampliare il vostro raggio di azione internazionale?

Non risponde:

 

(6.1%)

Sì, molto:

 

(70.9%)

Sì, abbastanza:

 

(15.5%)

Non molto:

 

(2.7%)

No, vogliamo ridurre:

 

(0.7%)

No, non ci interessa:

 

(2.7%)

Altro:

 

(1.4%)

 

Nel 2019 in quali mercati vorreste andare? (Risposta Multipla)

Non risponde:

 

(8.8%)

Francia:

 

(13.5%)

Germania:

 

(20.9%)

Regno Unito:

 

(22.3%)

Altri paesi UE:

 

(25.7%)

Paesi europei non UE:

 

(16.9%)

Svizzera:

 

(18.9%)

Turchia:

 

(4.7%)

Russia:

 

(21.6%)

America settentrionale:

 

(12.8%)

Stati Uniti:

 

(21.6%)

America centro-meridionale:

 

(12.8%)

Brasile:

 

(4.1%)

Africa settentrionale:

 

(11.5%)

Altri paesi africani:

 

(12.2%)

Medio Oriente:

 

(16.9%)

Asia centrale:

 

(9.5%)

Asia orientale:

 

(10.1%)

Cina:

 

(19.6%)

Giappone:

 

(19.6%)

Oceania e altri territori:

 

(7.4%)

Altro:

 

(4.1%)

 

Le sue aspettative per il 2019 come sono dal punto di vista del business estero?

Non risponde:

 

(9.5%)

Molto positive:

 

(7.4%)

Positive:

 

(37.8%)

Costanti, come il 2018:

 

(29.7%)

Un po’ in calo:

 

(6.8%)

In calo:

 

(2.7%)

Altro:

 

(1.4%)

Non so:

 

(4.7%)

 

Nel 2018 ha intrapreso business in nuovi mercati?

Sì:

 

(68.9%)

No:

 

(31.1%)

 

Se sì, quali? (Risposta Multipla)

Non risponde:

 

(3.4%)

Mercati dell’Unione Europea :

 

(18.9%)

Russia e paesi dell’est:

 

(10.1%)

Svizzera e altri paesi europei:

 

(6.8%)

Nord America:

 

(2%)

Sud America:

 

(6.8%)

Paesi arabi:

 

(7.4%)

Paesi africani:

 

(10.1%)

Cina:

 

(7.4%)

Giappone:

 

(3.4%)

Altri paesi asiatici:

 

(11.5%)

Altro:

 

(5.4%)

 

Quali sono le principali difficoltà che avete incontrato nella vostra attività di Export? (Risposta Multipla)

Non risponde:

 

(10.1%)

Credito bancario difficoltoso :

 

(12.2%)

Costi accesso elevati :

 

(23.6%)

Dimensione aziendale :

 

(25%)

Scarsa conoscenza dei mercati :

 

(31.1%)

Vincoli culturali nei paesi ospitanti :

 

(6.8%)

Inaffidabilità partner locali :

 

(27%)

Burocrazia :

 

(25.7%)

Instabilità politica paese ospitante:

 

(16.9%)

Inadeguatezza servizi e infrastrutture:

 

(4.1%)

Inadeguatezza personale :

 

(8.1%)

Altro :

 

(12.2%)

 

E’ cambiata la vostra strategia distributiva nel corso degli ultimi anni? (Risposta Multipla)

Sì:

 

(57.4%)

No:

 

(39.2%)

 

Quali canali distributivi utilizzate? (Risposta Multipla)

E-commerce:

 

(19.6%)

Marketplace:

 

(9.5%)

Distribuzione diretta: propri venditori, agenti e tramite filiali commerciali. :

 

(52%)

Distribuzione indiretta: buyers di grandi catene distributive, importatori, distributori:

 

(48%)

Nessuno:

 

(8.1%)

Altro:

 

(3.4%)

 

Quali servizi ritiene siano più utili per favorire il vostro business internazionale? (Risposta Multipla)

Ricerca di controparti estere:

 

(58.8%)

Incontri b2b con operatori esteri:

 

(50.7%)

Partecipazione a fiere internazionali:

 

(51.4%)

Incontri formativi su tematiche legate all’export (contrattualistica, dogane ecc..):

 

(17.6%)

Servizi di e-commerce:

 

(13.5%)

Formazione su web e internazionalizzazione:

 

(20.9%)

Missioni collettive all’estero:

 

(22.3%)

Altro:

 

(3.4%)

 

Settore di appartenenza della sua impresa (Risposta Multipla)

Non risponde:

 

(0%)

Agricoltura :

 

(4.1%)

Moda e cosmetici:

 

(15.5%)

Design e legno:

 

(15.5%)

Servizi high tech:

 

(2.7%)

Chimica e farmaceutica:

 

(6.1%)

Food e alimentare:

 

(15.5%)

Altri manifatturiero-industria:

 

(24.3%)

Costruzioni:

 

(6.8%)

Commercio all’ingrosso:

 

(7.4%)

Commercio al dettaglio:

 

(2.7%)

Servizi:

 

(8.8%)

Altro:

 

(8.1%)

 

Numero dei dipendenti della sua impresa/azienda in cui lavora

Non risponde:

 

(4.1%)

Nessuno:

 

(8.1%)

Da 1 a 3 addetti:

 

(16.9%)

Da 4 a 6 addetti:

 

(10.8%)

Da 7 a 9 addetti:

 

(11.5%)

Da 10 a 49 addetti:

 

(34.5%)

50 o più :

 

(12.8%)

Altro:

 

(1.4%)

 

In che zona si trova la sua impresa?

Non risponde:

 

(2.7%)

Milano città:

 

(20.3%)

Provincia di Milano:

 

(25.7%)

Provincia di Bergamo:

 

(9.5%)

Provincia di Brescia:

 

(6.1%)

Provincia di Como:

 

(7.4%)

Provincia di Cremona:

 

(1.4%)

Provincia di Lecco:

 

(2%)

Provincia di Lodi:

 

(2.7%)

Provincia di Mantova:

 

(1.4%)

Provincia di Monza e Brianza :

 

(16.9%)

Provincia di Pavia :

 

(1.4%)

Provincia di Sondrio:

 

(0.7%)

Provincia di Varese:

 

(0.7%)

Resto d’Italia:

 

(1.4%)

Altro:

 

(0%)