Traslochi Montecatini
Traslochi Montecatini

Cambiare casa è senza dubbio un evento stimolante ed emozionante. Il trasloco, invece, lo è molto meno. Inscatolare tutti i propri beni, smontare i mobili, spostarli da una casa all’altra e sistemarli nella nuova abitazione nella speranza che tutto fili liscio, non sono proprio operazioni semplici e veloci da mettere in atto, anzi, spesso comportano un ingente dispendio di: energia, tempo e, ovviamente, denaro. Molti sono i fattori da dover tenere in considerazione quando si deve cambiare casa. La quantità e la tipologia di mobilia da movimentare, la distanza che intercorre tra una casa e l’altra… questi sono solo alcuni dei fattori da dover tenere in considerazione per poter decidere come effettuare il proprio trasloco. Spesso, infatti, la soluzione ideale è rivolgersi a ditte esperte in traslochi. Se vivete in Toscana, sarà facile trovare delle ditte professionali che effettuano dei perfetti ed impeccabili traslochi. Sia se volete fare un trasloco a Firenze o un trasloco a Montecatini eccovi dei pratici consigli per organizzare un trasloco senza intoppi e malcontenti.

Trasloco senza intoppi: farlo da soli o con l’aiuto di mani esperte?

Per evitare che il “cambiare casa” si trasformi in un vero e proprio incubo è cosa buona e giusta organizzare al meglio il proprio trasloco.

Solo in questo modo, infatti, sarà possibile evitare l’insorgere di problematiche quali, ad esempio, il danneggiamento di mobili, oppure, la perdita o la rottura di oggetti preziosi o di beni a cui si tiene particolarmente.

Organizzare tutto, in maniera precisa e dettagliata, comporta sempre un forte accumulo di stress. Questo, spesso, è il motivo principale che spinge la maggior parte delle persone che devono traslocare a rinunciare ad occuparsi in prima persona del trasloco, affidando l’intera operazione ad una ditta esperta che dispone di personalepreparato e qualificato.

Tuttavia, organizzare un trasloco “fai da te” senza intoppi non è un’impresa impossibile: seguendo alcuni pratici consigli, sarà possibile organizzare il tutto nella maniera giusta, evitando guai.

Consigli utili per ottimizzare il proprio trasloco

Prima di tutto, effettuare un trasloco significa imballare a regola d’arte tutti i mobili che bisogna spostare dalla casa vecchia a quella nuova.

Ecco perché il primo consiglio utile riguarda proprio le scatole: è davvero essenziale scegliere quelle più adatte al trasloco, ovvero, quelle dotate di fondo automatico che facilitano la chiusura.

Questa tipologia di scatole, generalmente, prevede anche delle maniglie sui lati: ciò rende molto più semplici (e molto meno faticosi) i vari spostamenti.

Se si devono spostare dei vestiti di pregio, possono essere molto utili anche le scatole appendiabiti, spesso dotate di maniglie laterali.

Nella scelta delle scatole è bene controllare anche la presenza delle tabelle laterali. Possono sembrare un “surplus” ma, in realtà, sono strumenti molto importanti, che consentono di catalogare e identificare molto rapidamente il contenuto di ogni scatola.

In alternativa, si può usare un semplice pennarello per scrivere direttamente sulla scatola e identificare il contenuto: essere estremamente precisi, renderà più semplice l’operazione di smontaggio delle scatole una volta giunti nella nuova abitazione. Come? Oltre a “Cucina”, meglio aggiungere anche se si tratta di “posate”, “bicchieri”, “padelle”, “pentole”, o altro ancora.

Infine, durante l’imballaggio è bene proteggere i mobili con fodere di plastica che consentono di trasportare la mobilia senza correre il rischio di rovinarla.

Una tabella di marcia precisa rende il tuo trasloco più semplice

L’imballaggio è, dunque, il passaggio più delicato ed importante da affrontare per poter ottenere un trasloco senza intoppi ma, un importante ed ulteriore consiglio che possiamo darvi è quello di stilare una tabella di marcia dove pianificare con attenzione tutti gli “step” del vostro trasloco.

Più si organizza nei dettagli tutti i lavori e gli spostamenti da fare, maggiori possibilità si avranno di ottenere un trasloco semplice, rapido e senza complicazioni.

A tal proposito, è opportuno avviare il trasloco anche un po’ in anticipo rispetto a quanto immaginato: l’imprevisto è sempre dietro l’angolo!