Consulenti ICT

Essere efficienti all’interno di un’azienda significa presentare risultati migliori all’esterno. Specie nell’ambito delle comunicazioni, poi, dimostrarsi pronti ad accogliere le richieste dei clienti, ad indirizzare i fornitori verso i settori adeguati dell’attività e tenere ogni dipendente connesso evitando inutili e spasmodiche ricerche tra le mura dello stabile, permette un incremento di prestazioni ed un conseguente aumento della caratura della company agli occhi delle entità esterne che vi gravitano intorno.

Passare alla comunicazione unificata di Elsitel apre le aziende di fronte ad un mondo di vantaggi tutti da scoprire. Le funzioni integrate da questo sistema al fine di ottimizzare i processi lavorativi, rendendo l’esperienza utente più fruibile e la comunicazione lavorativa più immediata, infatti, esercitano un fortissimo potenziale sulle dinamiche economiche dell’attività.

Ormai, le realtà più competitive puntano su questi sistemi, ottimizzano i tempi e diminuiscono il carico di lavoro sui dipendenti. La comunicazione unificata si presenta non solo come il futuro dei rapporti di lavoro interni, ma anche come un investimento privo di rischi che renderà i servizi offerti dalla company molto più performanti. Ovviamente, occorre scoprire quali siano i suoi effettivi vantaggi. Lo facciamo attraverso questa guida.

Ecco perché la comunicazione unificata conviene

Attraverso di essa è possibile integrare tutte le possibili forme di comunicazione all’interno della medesima rete aziendale. Convoglieranno, dunque, sia le chiamate audio che video, che la messagistica, le chat, la condivisione di file e direttamente dei vari desktop. Insomma, si creerà un networking in grado di facilitare il lavoro mobile e da remoto. La comunicazione unificata nella sua accezione più moderna evidenzia un miglioramento della produttività dei lavoratori esponenziale, siccome rende possibile la collaborazione da qualsiasi postazione, proprio come in ufficio.

I processi di comunicazione vengono così snelliti, offrendo anche un monitoraggio costante delle performance dei vari dispositivi, dando la possibilità di migliorare quelli che creano problemi, implementando l’efficienza dell’azienda. Inoltre, la comunicazione unificata agevola il team working, facilitando il lavoro condiviso da più dipendenti anche quando, questi, sono dislocati in sedi e postazioni differenti.

Le applicazioni e le chat adibite allo sviluppo del lavoro di gruppo, infatti, sono sempre più intuitive e ben funzionanti. L’esperienza dell’utente, inoltre, si presenta semplice ed immediata, riflettendosi anche sulla velocità con cui gli utenti possono accedere ai vari servizi dell’azienda e alle risorse a loro dedicate come l’assistenza sui prodotti.

I vantaggi in termini di disponibilità e sicurezza

La comunicazione unificata è, per sua natura, sempre disponibile. Questo, permette di trovare il giusto orario per ogni incontro, riunione o evento, sempre previa organizzazione e mutuale accordo tra dipendenti. Si tratta di un modo agile per gestire i flussi d’utenza interni ed esterni all’azienda, oltre che una fonte di risparmio economico vero e proprio, dato dall’ottimizzazione dei tempi e dall’utilizzo di un’unica piattaforma di dialogo, in grado di sostituire le altre usate in precedenza dietro pagamento di un canone d’abbonamento.

Non solo, la comunicazione unificata presenta, tra i suoi maggiori punti di forza, la sicurezza dei suoi protocolli, essendo tutto criptato, specie quando le piattaforme si muovono sulla tecnologia in cloud. I sistemi presentano delle blacklist attraverso le quali i firewall agiscono immediatamente bloccando le potenziali minacce. Inoltre, i tentativi di intrusione e attacco vengono bloccati immediatamente, attraverso l’utilizzo di tecniche di protezione di rete differenti.

Insomma, giunti al termine di questa guida evinciamo come, di fatto, la comunicazione unificata rappresenti il futuro per il settore aziendale, sempre più coinvolto dal progresso della tecnologia che, già da diversi anni, sta facilitando il processo di digitalizzazione delle attività. Passo dopo passo, infatti, anche le company più conservatrici stanno abbandonando i metodi di marketing e comunicazione arcaici, in favore delle dinamiche del digitale.