IO VADO AVANTI
Io Vado Avanti

#iovadoavanti

 

#iovadoavanti è una campagna di comunicazione, una specie di “pubblicità progresso” non ministeriale, è un movimento di comunicatori, una nuova community, che mette al primo posto l’immagine dell’Italia e il suo desiderio che si fa necessità di riaprirsi alla vita, salvare i propri sogni e la propria economia.Senza contrastare le doverose misure di sicurezza messe in campo per prevenire l’espansivo diffondersi del COVID 19, una nuova parola d’ordine e di azione (un topic che spera diventi questo sì virale) arriva forte da chi vive e deve fronteggiare un’emergenza legata al proprio business e ai propri valori “progressivi”: IO VADO AVANTI.Non siamo politici, non siamo gestori della cosa pubblica, non siamo nemmeno un’associazione di categoria. SIAMO SOLO PERSONE DI BUON SENSO che hanno voglia di raccontare la propria storia perché è adesso, è oggi – mentre i numeri si fanno importanti e i messaggi sono spesso contrastanti e fonti di maggiori incertezze – che noi imprenditori e lavoratori autonomi dobbiamo correre più veloce, trovare soluzioni, risolvere problemi.

Vogliamo pensare in termini di opportunità perché siamo abituati a stare sul mercato, a superarne le insidie, attraverso l’esperienza e il nostro know how. Tutto questo insieme al valore e all’orgoglio della parola ITALIA e del suo impareggiabile brand values, costruito nel tempo. Un valore che non può essere cancellato da nessuna emergenza. Ci siamo fermati perché siamo stati costretti a fermarci, davanti alle misure necessarie. Abbiamo anche paura, perché siamo umani, ma la paura ci aiuta a riconoscere l’entità del pericolo e a guardare avanti, verso il suo superamento. Ecco perché, ognuno di noi pensa: “io vado avanti” e, subito dopo aggiunge, “io vado avanti insieme all’Italia”.

Cogliendo il messaggio del Sindaco di Milano Beppe Sala, unito a quello di tante altre autorità italiane, noi non vogliamo smettere di lavorare, di vivere e di raccontarci. Vogliamo dare attraverso questa mini-campagna di promozione dell’immagine Italia, un primo messaggio, da trasformare in un segnale di ripresa e di riaffermazione del nostro capitale-umano e del nostro PPI (non è un refuso di PIL, è l’abbreviazione del POTENZIALE PAESE ITALIA). I contenuti di questo messaggio infatti, prescindono dal Nord, dal Centro o dal Sud, o da un particolare comparto lavorativo, invitano tutte le professioni e tutte le persone (che non sono solo Cluster quantitativi o qualitativi) a dar voce alla loro personale esperienza e ad unirsi a noi per ricostruire la credibilità dell’immagine del nostro paesee per dire con più forza: “Noi andiamo avanti” #iovadoavanti #iovadoavantitalia.