SALVADOR DALI
Salvador Dali

 

SALVADOR DALI’:

L’UOMO L’ARTISTA

ROMA  COMPLESSO

DEL VITTORIANO

 

dal 10 marzo 2012

al 30 giugno 2012

 

ROMA:.Salvador Dalì come Giotto due anni fa e come Van Gogh l’anno scorso? Il Complesso del Vittoriano promette di sbancare nuovamente la primavera museale italiana. E’ infatti un pezzo da novanta come Salvador Dalì a nobilitare la primavera museale. La mostra, dal titolo Salvador Dalì: l’uomo, l’artista, inaugurerà il 10 marzo e durerà fino al 30 giugno.

Perchè “l’uomo, l’artista”? Perché in lui questi due aspetti erano fusi, senza mai presentarsi da soli. Era l’uomo ed insieme l’artista. La sua vita stessa era arte. Lui stesso era arte. Non è strano leggere, sul suo Diario di un genio, una frase del genere: “Gli asini vorrebbero che io seguissi gli stessi consigli che dispenso agli altri. È impossibile, poiché io sono completamente diverso …”.Nato a Figueres, Dalì è insieme eclettico genio dell’arte, pittore, scultore, cineasta, ma soprattutto uno dei più intriganti interpreti del Surrealismo. Dalì è l’incarnazione perfetta del surrealista: evoca, rimanda, invoca, produce associazioni libere, lascia andare la fantasia, libera la mente dagli schemi raziocinanti. L’arte ha, per sua natura, gli stessi meccanismi del sogno. 

Dalí fu un uomo dotato di una grande immaginazione ma con il vezzo di assumere atteggiamenti stravaganti per attirare l’attenzione su di sé. 
Tale comportamento ha talvolta irritato coloro che hanno amato la sua arte tanto quanto ha infastidito i suoi detrattori, in quanto i suoi modi eccentrici hanno in alcuni casi catturato l’attenzione del pubblico più delle sue opere.VITTORIANO ROMA

Orario: aperto tutti i  giorni

da lunedi al Giovedì: 9.30-18.30;

Venerdì Sabato 9.30-22.30;

Domenica 9.30-19.30

Ingresso € 12,00 ridotto € 8,50

Dove: Complesso del Vittoriano

– Via di San Pietro in Carcere – 00186 (Roma)
Tel: 06 6780664