PAOLO SCARPA
PAOLO SCARPA

MANAGERITALIA LOMBARDIA:

PAOLO SCARPA È IL NUOVO PRESIDENTE

L’Assemblea ha eletto i membri del nuovo consiglio direttivo che poi ha eletto Paolo Scarpa, alla guida dei manager della Lombardia per i prossimi 4 anni. Come vicepresidenti nominati Luigi Catalucci e Tiziana Vallone.

Milano, lunedì 2 novembre 2020. Il primo consiglio direttivo, eletto in precedenza nell’Assemblea elettiva di Manageritalia Lombardia, ha recentemente eletto presidente Paolo Scarpa e vicepresidenti di Luigi Catalucci e Tiziana Vallone.

Paolo Scarpa è manager internazionale nel settore dell’high-tech e ricopre il ruolo di sales manager per il Sud Europa per una multinazionale estera, Luigi Catalucci è dirigente in pensione e Tiziana Vallone è dottore commercialista e revisore legale.

“È compito dei manager oggi – ha dichiarato dopo l’elezione Paolo Scarpa – guidare la gestione dell’emergenza e delineare le linee portanti della ripresa e dei forti cambiamenti che dobbiamo attuare a livello economico e sociale. La nostra Associazione rafforzerà l’impegno per supportare i manager nelle pressanti sfide professionali e porterà con ancora più forza il suo contributo e quello dei manager associati sul territorio lombardo dialogando come e più di sempre con tutti gli stakeholder”.

Dopo l’elezione da parte del Consiglio direttivo, il neopresidente Scarpa ha sottoscritto, come preannunciato e condiviso in assemblea, il Manifesto della Comunicazione non Ostile ideato dall’Associazione Parole O_Stili, una dichiarazione di intenti che contiene dieci princìpi volti a migliorare lo stile e il comportamento di chi opera in rete. Un impegno di responsabilità civica condivisa che la comunità manageriale intende promuovere, coinvolgendo tutti gli attori e i cittadini della regione e con il contributo importante di Fondazione Prioritalia e ASviS (Alleanza per lo sviluppo sostenibile).

Un impegno che segue quello assunto a livello nazionale con la firma del Manifesto da parte della presidente di Prioritalia (la Fondazione dei manager italiani per portare il loro contributo all’innovazione sociale) Marcella Mallen, il 2 ottobre, in occasione dell’evento sul Goal 16 durante il Festival dello sviluppo sostenibile di ASviS.

I dirigenti privati sono oggi in Lombardia 49.139 (ultimo dato disponibile Inps al 2018) e negli ultimi 10 anni sono aumentati in regione del 2,5% (-4,2% a livello nazionale), e dello 0,9% nel solo 2018 (+0,8% a livello nazionale). I dirigenti del terziario, quelli che fanno capo a Manageritalia, sono, nonostante la crisi, in forte aumento nell’ultimo decennio (+8%) e nel 2018 (+2,3%) a livello nazionale e anche in Lombardia.

MANAGERITALIA LOMBARDIA (www.manageritalia.it) – Associazione Lombarda dirigenti, quadri ed executive professional del commercio, trasporti, turismo, servizi, terziario avanzato associa oltre 20.000 manager ai quali fornisce una vasta gamma di servizi: formazione, consulenze professionali, sistemi assicurativi e di previdenza integrativa, assistenza sanitaria ai manager e alla famiglia, iniziative per la cultura e il tempo libero. L’Associazione lombarda, insieme ad altre 12 Associazioni dislocate sull’intero territorio nazionale e una dedicata agli executive professional, fa capo a Manageritalia (Federazione nazionale dirigenti, quadri e professional del commercio, trasporti, turismo, servizi, terziario avanzato) rappresenta dal 1945 a livello contrattuale i dirigenti del terziario privato e dal 2003 associa anche quadri e professional. Oggi Manageritalia associa oltre 37.000 manager in Italia.