Cinque Terre sentieri

L’invito è a vivere una giornata godendosi appieno la lentezza di 130 km di sentieri nella meravigliosa terra verticale delle Cinque Terre patrimonio UNESCO, allo stesso ritmo dell’indissolubile rapporto terra-uomo di questo territorio.

Venerdì 24 maggio il Parco Nazionale delle Cinque Terre apre gratuitamente l’accesso alla sua rete sentieristica ai visitatori per celebrare Giornata Europea dei Parchi, ricorrenza con cui la Federazione Europea dei Parchi (EUROPARC) ricorda il giorno di fondazione del primo parco nazionale in Europa (24 maggio 1909).

In via straordinaria, sarà aperto gratuitamente l’accesso all’intera rete sentieristica del Parco, incluso il sentiero Verde-Azzurro (Monterosso-Vernazza Corniglia) che solitamente è a pagamento: oltre 130 km di percorsi che si distribuiscono con diversi livelli di difficoltà e punti di interesse tra i 5 villaggi che affacciano verticalmente sul mare più celebri al mondo. Una vera e propria porta di accesso al mosaico di bellezze dell’area protetta, da affrontare con consapevolezza delle proprie capacità, con abbigliamento adeguato e rispetto degli orari più consoni, così come degli habitat e del lavoro dei contadini.

Sarà possibile vedere l’opera delle persone che da secoli tengono immutato questo straordinario paesaggio fatto di terrazzamenti rurali, sentieri manutenuti dalla cura costante e dal ripristino di passaggi di difficile fruizione ora a disposizione di quei trekker attirati dalla bellezza, consapevoli di camminare in un museo a cielo aperto.

Numerosi saranno i volontari presenti in tutti i sentieri a disposizione dei visitatori per dare informazioni e garantire a tutti l’accesso in sicurezza al meraviglioso patrimonio del Parco.

La sicurezza, accanto alla tutela del patrimonio naturalistico e paesaggistico delle Cinque Terre, resta obiettivo primario dell’Ente Parco e viene garantita anche dai controlli su abbigliamento e calzature adeguate, presso i varchi di ingresso dei sentieri. Spesso, soprattutto nei periodi di maggiore affluenza, il Parco diventa meta di camminatori inesperti, non preparati per affrontante sentieri che a tutti gli effetti presentano le caratteristiche di un tracciato di montagna. A questo proposito si raccomanda, per godere al meglio dell’esperienza, di preferire le ore meno calde della giornata, portare con sé acqua per dissetarsi evitando le ore centrali che possono raggiungere temperature elevate in questo periodo.

“L’apertura gratuita dell’intera rete sentieristica del Parco delle Cinque Terre è un’opportunità straordinaria per esplorare le bellezze naturali di questa area protetta, ricca di fascino e di biodiversità”.– afferma Donatella Bianchi, Presidente del Parco Nazionale delle Cinque Terre – “È un modo significativo per celebrare la Giornata Europea dei Parchi, invitando i visitatori a esplorare non solo il patrimonio naturale protetto, ma anche le competenze e le buone pratiche dell’organizzazione per la conservazione della biodiversità e del territorio “

Articolo precedenteFattoria Il Capitano, un tesoro nascosto
Articolo successivoPresentata a Pechino la 1000 Miglia Experience China