Cortina D'ampezzo 5

Samuele Salm, CEO di Best of the Alps, nel team di Cortina Marketing

Samuele Salm, CEO di Best of The Alps, l’associazione europea che riunisce tredici fra le località più esclusive e celebri dell’arco alpino, entra a far parte della squadra di Cortina Marketing. Già direttore di Grindelwald Tourismus, CEO dell’agenzia di marketing Jungfrau Region, manager Conventions & Incentives al Bern Tourist Office e manager Sales & Promotion al St Moritz Tourist Office, Samuele Salm collaborerà all’ideazione e all’ampliamento delle strategie per la promozione e lo sviluppo del territorio di Cortina Marketing in sinergia con tutti gli operatori locali, mettendo a disposizione l’esperienza maturata in oltre trent’anni di lavoro in collaborazione con le destinazioni alpine di eccellenza. «Sono felicissimo di entrare a far parte del team di Cortina Marketing. Cortina è una località meravigliosa, che ha tantissimo da offrire e da raccontare. Poter dare il mio contributo per la sua promozione è per me motivo di grande soddisfazione» ha dichiarato Samuele Salm.

Lonely Planet incontra Cortina e le Dolomiti Bellunesi

120 milioni di copie, 11 lingue diverse, oltre 200 autori: questi i numeri di Lonely Planet, editore di guide di viaggio, che ha scelto Cortina per la prossima guida in collaborazione con DMO Dolomiti, Comune di Cortina e Cortina Marketing. Una guida autorevole, in grado di accompagnare chi desidera viaggiare in un avvicinamento piacevole e dettagliato alla destinazione protagonista. La Guida identificherà e riordinerà in sezioni dedicate e intuitive i luoghi da vedere e offrirà itinerari “giorno per giorno” e tematici, con l’obiettivo di raccogliere e trasmettere le esperienze autentiche e immancabili della Regina delle Dolomiti.

FatMap e Outdooractive: due app per una vacanza sostenibile a Cortina

La montagna in una app, anzi due: Cortina si dota di due strumenti utili per scoprire il territorio e orientarsi lungo i percorsi, muovendosi in sicurezza, Outdooractive e Fat Map. Gli itinerari, segnalati come “da non perdere” sul sito cortina.dolomiti.org, sono stati scelti in accordo con le Regole d’Ampezzo e il Direttore del parco Naturale delle Dolomiti d’Ampezzo, Michele Da Pozzo, in modo da favorire un turismo sostenibile sul territorio e promuovere la scoperta di luoghi meno noti di Cortina.

FatMap, gratuita per l’uso online, conta oltre cinque milioni di membri, con i quali è possibile condividere i percorsi anche sui social. All’interno dell’app sono presenti vari percorsi di bike (MTB e Road Bike), hike, trail running, sci, sci alpinismo, freeride. Oltre a fornire informazioni su lunghezza, dislivello, durata e difficoltà, mette a disposizione mappe in 3D estive e invernali, sia sul sito (fatmap.com) che sull’app. Inoltre è possibile fare il volo 3D sugli itinerari per vederli dall’alto cliccando l’icona “aeroplano”, in modo da avere un’esperienza virtuale e intuitiva del percorso, anche seduti nella propria casa a migliaia di chilometri di distanza. L’app permette di valutare con maggior efficacia la difficoltà del percorso, individuando anche crepacci e zone a rischio valanghe: una funzionalità utile in particolare per lo sci alpinismo. Infine, gli utenti possono localizzarsi sulla mappa tramite segnale gps, per capire dove si trovano. Chi lo desidera può, a esempio, fare una prova con la prima tappa del Cortina Dolomiti Ultra Trekking, tra i percorsi preferiti dagli utenti in questi primi mesi di ritorno alla natura.

Outdooractive, a pagamento, è in concessione a Cortina Marketing grazie a Dolomiti Superski e permette di entrare a far parte di una community internazionale con oltre cinque milioni di iscritti: la numero uno a livello europeo e al terzo posto a livello internazionale. Con questa app si può disegnare a piacere le tracce gpx, che sono anche scaricabili, e ricavare dati dei percorsi come lunghezza, dislivello, durata. Inoltre è possibile scaricare un documento pdf con i dettagli dell’itinerario e la mappa.

Leggi anche Cortina, regina per natura