Venezia e San Valentino

Non importa quante volte l’avete già vista, Venezia è magia pura, una di quelle città che ti emozionano sempre come la prima volta. È la città che ha ispirato famosi scrittori e poeti romantici da Petrarca a Shakespeare, da Goethe a Byron fino a Thomas Mann. Venezia ha dato i natali a Giacomo Casanova (forse il veneziano più famoso del mondo, rinomato per la sua vita di amante focoso e libertino) ed è la terra che fa sognare coppie di innamorati che la scelgono come luogo dove trascorrere ore d’amore, lasciandosi avvolgere dalla sua atmosfera misteriosa e leggendaria. Il 14 febbraio, San Valentino, quest’anno cade di lunedì e rende la città romantica per eccellenza una meta ideale per un favoloso weekend sentimentale e suggestivo da godere con la persona amata. Giorni da trascorrere dove tutto è magia, lontano dall’odore e dal rumore delle automobili, rimpiazzate dal piacevole scorrere delle gondole sull’acqua: il modo migliore per godersi l’atmosfera veneziana e l’affascinante quiete dei suoi canali. Da non perdere (almeno una volta nella vita) il giro nelle tradizionali gondole “dai cuscini a forma di cuore”, con i sedili che sembrano provenire dai palazzi reali. Il pacchetto può includere una serenata in gondola, con il bel gondoliere che saprà indicarvi gli scorci più belli da ammirare e il riflesso del sole sulla laguna vi donerà emozioni indimenticabili. Venezia è però anche luogo artistico per eccellenza, la terra più dipinta al mondo che offre il perfetto intreccio tra arte, storia e bellezza. E quindi dopo averla girata in gondola è consigliabile visitarla a piedi lasciandosi sedurre da ogni suo angolo intriso di poesia e magia. Piazza San Marco fa da sfondo con l’atmosfera perfetta ad una foto romantica, prima di un selfie davanti al suggestivo Ponte dei Sospiri che collega il Palazzo Ducale con le antiche prigioni dove i condannati guardavano per l’ultima volta la città, prima di esservi internati. Per una pausa di immersione nel mondo dell’arte c’è ampia scelta di musei e fondazioni da poter visitare: la Fondazione Musei Civici di Venezia gestisce un importante patrimonio, ricco di bellezze storiche, artistiche e culturali tra cui il Palazzo Ducale, il Museo Correr, Cà Rezzonico, Cà Pesaro ed il Museo del Vetro. Nella Galleria Internazionale di Arte Moderna è possibile ammirare capolavori di Klimt, Chagall, Matisse, Kandinsky, De Chirico. Le chiese di Venezia conservano uno dei più straordinari tesori d’arte nel mondo: le basiliche di San Marco, dei Frari, della Salute e la Chiesa di San Pietro di Castello sono pochi esempi di questi splendidi monumenti. Tra le strutture da non perdere ricordiamo la Collezione Peggy Guggenheim, Palazzo Grassi e Punta della Dogana, senza dimenticare le Gallerie dell’Accademia che custodiscono tra le altre una delle opere più enigmatiche della storia dell’arte, “La Tempesta” di Giorgione. Venezia è affascinante in tutte le stagioni ma in inverno ha un altro sapore, quando la nebbia sale dalla laguna e ne avvolge i vicoli, i ponti e le piazze, ci si ritrova in un mondo rarefatto. Soprattutto la notte, tra i vicoli bui e deserti ed i riflessi delle lanterne nell’ acqua, sembra di viaggiare indietro nel tempo, si respira un’atmosfera allo stesso tempo romantica e nostalgica che cela un fascino misterioso. Per i più giovani (ma non solo) immancabile è una passeggiata “mano nella mano” nelle stradine ricche di botteghe artigiane, piccoli negozi dove si possono acquistare oggetti ricordo della vacanza d’amore e che rappresentano uno degli incanti di Venezia. Artigiani che lavorano oro, argento, cuoio e che mostrano uno dei volti più significativi della città. E per concludere e rendere ancor più indimenticabile la vacanza di San Valentino a Venezia una cena a lume di candela ammirando il tramonto in uno dei tanti ristoranti con vista sui magici canali di Venezia. Si possono gustare I bigoli in salsa e il fegato alla veneziana con polenta, oppure portate di pesce di tutti i tipi perché è la base della cucina veneziana: si va dalla sautè di cozze (o peoci) alle seppie col nero, dalle sardelle in saor ai caparassoli in cassopipa. Venezia è il nido d’amore perfetto per la vostra vacanza di San Valentino!

IL CARNEVALE

Venezia è interessante ancor più per chi ha intenzione di trascorrervi, in febbraio, una vacanza più lunga di un weekend, Il Carnevale di Venezia inizierà ufficialmente 12 febbraio per terminare martedì 1° marzo con lo Svolo del Leon, per un totale di 18 giorni di festeggiamenti. Anticamente i festeggiamenti erano molto più lunghi ed iniziavano addirittura il mese di ottobre, per terminare il Martedì Grasso, ovvero il martedì che precede la Domenica delle Ceneri. Oltre ai carri e le tradizionali sfilate e feste in maschera nelle calli e in Piazza San Marco, abitualmente si svolgono in città tantissimi eventi organizzati da privati o da associazioni e alcuni di questi sono davvero esclusivi. Quest’anno a causa dell’evolversi della situazione sanitaria il Carnevale cadrà ancora in un periodo in cui sarà necessario seguire con opportuno rigore tutte le precauzioni e regole per tutelarsi dalle varianti di questo stramaledetto Covid. Non si terrà in Piazza San Marco il previsto “Volo dell’Angelo”, uno degli eventi più attesi e conosciuti. Ecco i principali appuntamenti previsti in questo 2022.

 

13 febbraio: Festa sull’acqua del Rio Cannaregio Il canale, che taglia tutto il Sestiere Cannaregio fino anche a toccare il quartiere ebraico, diventa un enorme palcoscenico fluttuante. Uno spettacolo di musiche ed immagini che inaugurano ufficialmente il Carnevale a Venezia in una maniera scenografica e divertente.

19 febbraio: Festa delle Marie in via Garibaldi Un corteo attesissimo che celebra l’usanza del Doge di regalare doni e gioielli ogni anno a 12 bellissime ragazze di umili origini, così che avessero una dote per potersi sposare. Si parte da San Piero di Castello, si percorre la centralissima Via Garibaldi, fino ad arrivare a Riva degli Schiavoni, sul Canal Grande e infine a Piazza San Marco.

27 febbraio: finale del concorso “La Maschera più bella” Il Carnevale di Venezia è famoso in tutto il mondo per la bellezza, l’originalità e la complessità dei travestimenti e delle maschere. Proprio in piazza San Marco verrà eletta la Maschera più Bella dell’edizione 2022.

28 febbraio: finale del concorso “La Maschera più bella per bambini” ll Carnevale veneziano è anche un momento di gioia e spensieratezza dedicato ai più piccoli. Anche per questa ragione viene proclamata in piazza San Marco la più bella maschera da indossare per bambini.

1 marzo: premiazione della più bella delle Marie Viene nominata la nuova più bella Maria del Carnevale di Venezia. Sarà lei il prossimo anno a spiccare il Volo dell’Angelo e sarà il volto femminile di questa festività.

1 marzo: lo “Svolo del Leon Il simbolo di Venezia conclude ufficialmente questi giorni di festa e di allegria. Un’enorme bandiera con il leone alato di San Marco viene issata simbolicamente sulla cima del Campanile. Un programma di grande effetto scenografico amatissimo anche dai veneziani e accompagnato da musiche ad effetto.

 

Articolo precedenteRoma. Al Teatro Golden “Almost Maine”
Articolo successivoTVS e Intesa Sanpaolo una coesa partnership