Sigaretta elettronica

La sigaretta elettronica è un dispositivo di ultima generazione realizzato inizialmente per supportare coloro che vogliono smettere di fumare. L’accessorio ha conosciuto subito un grande successo, in pochi anni ha conquistato una vasta gamma di clienti, soprattutto i più giovani, molto interessati alla possibilità di fumare con un accessorio di ultima generazione. Fin da subito la diatriba su quale fosse migliore tra la sigaretta elettronica e quella tradizionale ha animato le due compagini che preferivano l’una o l’altra. Ancora oggi, le questioni non sono del tutto sopite, anche se le ricerche seppur non concluse, affermano che l’e-cig ha meno effetti negativi sulla salute. Basta visionare il catalogo dei liquidi sigaretta elettronica per svapare, per comprendere quanto sia ampio questo mercato e quanta clientela è interessata all’acquisto di questi prodotti. L’e-cig si è dimostrato un accessorio all’altezza delle aspettative della clientela.

Come funziona la sigaretta elettronica
Il funzionamento dell’e-cig non può essere minimamente paragonato a quello della sigaretta tradizionale. La reazione alla base del funzionamento dell’accessorio è completamente diversa.
Nel momento in cui si accende la sigaretta classica, infatti, si crea una combustione del tabacco dalla quale vengono emanate centinaia di sostanze alcune delle quali potenzialmente cancerogene e molto dannose per la salute. Al contrario il funzionamento dell’e-cig è estremamente diverso. In primis, l’accessorio non produce alcuna combustione ma si ha solo un riscaldamento del liquido per e-cig, che consente la produzione di vapore acqueo che non produce alcun effetto negativo sulla salute. L’atomizzatore, grazie alla batteria presente nel dispositivo elettronico, scalda il liquido presente all’interno della cartuccia consentendo al produzione di vapore. Si tratta quindi di un funzionamento molto semplice e lineare, per spiegare il quale non servono ricerche. Appare ovvio quindi che la sigaretta tradizionale, già senza ulteriori spiegazioni è molto più dannosa rispetto a questo accessorio moderno.

Cosa contiene il liquido per l’e-cig
Non appena è stata immessa sul mercato la sigaretta elettronica non c’era molta libertà di scelta, i liquidi per e-cig venivano venduti già pronti per essere utilizzati e non vi erano altri accessori che consentivano di personalizzare i prodotti. Ad oggi invece il crescente interesse verso lo svapo ha permesso di ottenere la massima personalizzazione dell’e-cig, al punto che ognuno può creare il proprio liquido aromatizzato secondo le proprie necessità e i propri gusti. Molti vip, insieme alle aziende che producono l’e-cig hanno realizzato delle proprie linee con aromi e liquidi che presentano la loro firma. All’interno del liquido per sigaretta elettronica troviamo il glicole propilenico, il glicerolo e gli aromi. Basta quindi leggere gli ingredienti per comprendere che si tratta di sostanze con cui si entra in contatto quotidianamente e dunque, non si corre alcun rischio per la salute. La presenza id nicotina all’interno dei liquidi per e-cig non è scontata. Ad oggi è possibile scegliere la quantità di nicotina o addirittura ometterla completamente dal prodotto consentendo di svapare solo un liquido aromatizzato. Proprio questo aspetto della massima personalizzazione ha spinto molti giovani ad abbandonare la classica sigaretta e avvicinarsi all’e-cig.

Smettere di fumare con la sigaretta elettronica
Il percorso che consente di smettere di fumare è lungo e tortuoso. La nicotina, infatti, causa assuefazione ma non è solo questa sostanza a rendere difficile il periodo di transizione. La sigaretta elettronica nasce infatti come dispositivo per supportare coloro che non riescono a smettere di fumare. La possibilità di ridurre gradualmente la quantità di nicotina è perfetta per eliminare il desiderio che si ha di fumare. A fare la differenza è soprattutto la gestualità. Molti non riescono a smettere di fumare poiché non possono rinunciare al momento di relax che la sigaretta consente di concedersi magari in compagnia, dopo il caffè. Con l’e-cig che si avvicina molto per design a questo accessorio, è possibile ripetere la gestualità di portarsi la sigaretta alla bocca e dunque lenire l’astinenza. In poco tempo e con la volontà di smettere, si possono ottenere risultati unici senza soffrire i risvolti negativi del periodo di transizione.

Pro e contro della sigaretta elettronica
Rispetto alla bionda classica gli effetti sulla salute sono estremamente migliorati, già nella prima settimana, coloro che lasciano la sigaretta tradizionale per l’e-cig avvertono dei benefici sulla salute, in primis hanno molto più fiato e si sentono più attivi. Gli studi confermano infatti questi effetti e sono moltissimi i medici e persino gli oncologi di fama internazionale che confermano quelli che sono risultati ovvi per chi ha una minima conoscenza della materia. Ovviamente è ancora presto per poter anticipare quali sono gli effetti nel lungo periodo dell’e-cig, essendo stata immessa da poco, ma le premesse sembrano molto buone. Bisogna anche considerare che il dispositivo è solo di transizione e non verrà utilizzato per sempre, ma solo per riuscire a smettere di fumare senza avvertire tutti i risvolti negativi. Quello che molti temono è il fatto che la sigaretta elettronica possa diventare un’abitudine e non più solo un accessorio di transizione, ma questo ovviamente dipende dalla propria volontà e non dall’accessorio in questione.

I benefici dell’e-cig
Gli effetti dell’e-cig rispetto alla sigaretta tradizionale sono visibili non solo sulla salute ma anche sul portafoglio. L’acquisto della sigaretta elettronica è una spesa iniziale sui cui bisogna investire, ma che col tempo viene ammortizzato. L’impatto economico è quindi inferiore rispetto al costo annuale o mensile che chi fuma è tenuto a sopportare. Inoltre, molti sono disturbati dal fumo passivo pertanto, chi fuma deve allentarsi abbandonando magari una conversazione, al contrario la normativa vigente consente di svapare anche all’interno senza alcuna limitazione. Insomma, benefici dell’e-cig persino sulla salute dovrebbero spronare a cambiare le proprie abitudini al fine di perseguire uno stile di vita più salutare e smettere completamente di fumare.

Dove si acquista la sigaretta elettronica
Ad oggi è possibile acquistare e-cig e liquidi per sigarette elettroniche sia online che presso i negozi fisici. Basta dare uno sguardo su Terpy.it per avere una vasta gamma di accessori e liquidi a propria disposizione. Si tratta di uno dei migliori e-commerce online e del settore, con un ottimo servizio di supporto al cliente e prezzi alla portata di tutti. Inoltre, la possibilità di personalizzare il proprio stile sullo shop consente di ottenere risultati unici.

Articolo precedenteSu 7 Gold la quarta edizione di “The coach”
Articolo successivoVenezia. Tra le parate delle Star “Laura Panigatti”