bel viso di donna

La gamma di peeling AELLAS propone un nuovo concetto: quello dei peeling tixotropici, ovvero il passaggio da uno stato di gel solido trasparente a uno stato liquido e una volta applicato il prodotto cristallizza allo stato bianco polveroso.

L’aspetto progressivamente uniforme della cristallizzazione dal colore bianco segnala la fine del trattamento, che termina con il risciacquo della zona trattata.

All’interno di questa gamma di peeling, l’SRT è costituito dal 3% di acido tricloroacetico, 4% di resorcinolo e 8% di acido salicilico, ha cosi un effetto schiarente, migliora la qualità della pelle e ha un effetto davvero notevole nel restringere i pori dilatati.

È compatibile su tutti i tipi di pelle: è adatto ai fototipi IV, V e VI.

L’applicazione del pre-peel consente un’efficace detersione e un’attenta sgrassatura della pelle. Il medico scuote con decisione il tubo SRT per omogeneizzare il prodotto prima di prenderlo.

Viene quindi applicato con il dito guantato in piccole quantità, il prodotto infatti si asciuga molto rapidamente. Il viso è così coperto e il prodotto sbianca gradualmente in pochi minuti.

Durante la seduta la ventilazione anche con un semplice ventilatore accelera il processo di cristallizzazione. Il prodotto viene rimosso utilizzando un tampone in tessuto inumidito senza sfregare.

Al termine della seduta il terapeuta applica la crema post peeling lenitiva e idratante Nourish.

I pori vengono immediatamente levigati e il risultato spesso sorprende i pazienti. Per un risultato duraturo (diversi mesi) si consiglia di effettuare in media 3 sedute distanziate di 2 o 3 settimane l’una dall’altra.

Questo protocollo non è formale e può essere adattato in base all’intensità del problema da trattare.

Nella manutenzione, consiglio spesso una crema con acidi della frutta. D’altronde è fondamentale prima di una seduta aver interrotto, per almeno una settimana, l’uso della crema acida per evitare ogni rischio di effetti collaterali. Rispettando questa semplice precauzione, l’SRT rappresenta un peeling sorprendente per la qualità e l’intensità dei suoi risultati sui pori dilatati, problema fino ad allora ritenuto insolubile.