gatto ciotola cibo

Forse il tuo gatto è allergico alle proteine animali. O probabilmente ti preoccupa l’impatto del tuo animale domestico sull’ambiente. Qualunque sia il motivo per cui vuoi che il tuo gattino inizi una dieta vegana, quanto questa è compatibile con un gatto? I gatti possono essere vegani? In questo articolo approfondiremo esattamente questa questione. Quindi, continua a leggere per saperne di più sulla dieta di un gatto.

Di cosa hanno bisogno i gatti nella loro dieta?

Proprio come gli altri animali, la dieta dei gatti deve apportare una serie di sostanze nutritive. I gatti hanno bisogno di un’alta quantità di proteine con una moderata quantità di “grassi buoni”, come gli Omega 3 e 6.

Inoltre, nonostante i gatti abbiano bisogno di una certa quantità di carboidrati, è sufficiente una quantità minima di questo gruppo alimentare.

I gatti hanno anche bisogno di bere molta acqua. In natura, i felini dovevano fare i conti con un accesso limitato all’acqua pulita. Quindi, i gatti hanno compensato questa carenza ottenendo il loro fabbisogno di acqua dagli alimenti. Il corpo del gatto è ancora pronto per questo oggi. Per questo motivo, tutti i migliori alimenti per gatti hanno un alto contenuto di umidità, di solito sotto forma di deliziosa gelatina.

Tuttavia, la peculiarità dei gatti è che non possono produrre proteine e aminoacidi specifici, come la taurina. Cani e umani possono produrre taurina nel loro corpo, ma i gatti no. Questo aminoacido felino essenziale si trova solo nella carne e nel latte, ma in nessuna fonte vegetale. Per questo motivo, i gatti devono mangiare una certa quantità di carne e sono noti come “carnivori obbligati”.

Senza abbastanza taurina, i gatti possono sviluppare rapidamente gravi problemi agli occhi, portando alla cecità. I gatti con carenza di taurina possono anche sviluppare una condizione cardiaca potenzialmente fatale nota come cardiomiopatia dilatativa.

Di quali vitamine hanno bisogno i gatti?

La vitamina A è fondamentale per un sistema immunitario sano e una vista efficiente nei gatti. Questa vitamina liposolubile, quando è in eccesso, viene immagazzinata nel fegato o nel tessuto adiposo del tuo gatto piuttosto che liberata attraverso l’urina. Per questo motivo, troppa vitamina A può diventare rapidamente tossica per il tuo gatto.

Poi c’è la vitamina sintetizzata grazie al sole, la vitamina D. Questa vitamina aiuta le ossa del tuo gatto, i nervi e i muscoli a bilanciare e immagazzinare calcio e fosforo. Anche l’assunzione di vitamina D, un’altra vitamina liposolubile, del tuo gatto deve essere assicurata.

I gatti hanno poi bisogno di vitamine B1, B2, B3 e B6, tiamina, riboflavina, niacina e piridossina, per aiutare il metabolismo generale e la salute della pelle e del pelo.

Di quali minerali hanno bisogno i gatti?

Il ferro è un minerale essenziale per i gatti. Per fortuna, questo minerale è ampiamente disponibile. L’anemia da carenza di ferro può causare debolezza e spossatezza al tuo gatto.

Anche il calcio è vitale per i gatti. Il calcio aiuta la crescita e lo sviluppo osseo, la salute del sangue e dei muscoli e la trasmissione degli impulsi nervosi. Esso è anche molto importante per le gatte gravide e in allattamento. Un gatto con una carenza di calcio può sviluppare rachitismo.

Poi c’è il magnesio, che aiuta nella crescita delle ossa del tuo gatto, la funzione enzimatica e la produzione di proteine. La carenza di magnesio è incredibilmente rara, con sintomi come debolezza generale e tremori muscolari.

Sodio e cloruro sono altri due minerali essenziali. Il sodio aiuta a trasferire i nutrienti alle cellule e rimuovere i prodotti di scarto, mentre il cloruro mantiene un sano equilibrio alcalino nel corpo del gatto. Il cloruro aiuta anche lo stomaco del tuo gatto a produrre acido cloridrico, che è necessario per la digestione delle proteine.

Allora, i gatti hanno bisogno di carne?

Poiché le proteine e la gelatina sono essenziali per i gatti, così come la taurina, potresti pensare che questo significhi che i gatti non possono essere vegani.

Gli alimenti vegani per gatti possono utilizzare il ferro e il calcio di alcuni legumi, mentre il magnesio si trova nel germe di grano, nei cereali integrali e nella soia.

Detto ciò, sebbene i gatti tecnicamente possano digerire vitamine, minerali e proteine da fonti vegetali, questi carnivori obbligati non possono digerire i vegetali molto bene o in modo efficiente. Inoltre, i gatti hanno bisogno di ottenere alcuni aminoacidi che si possono trovare solo nella carne.

Tuttavia, man mano che la popolarità degli animali domestici aumenta, aumenta anche la quantità di bestiame allevato per nutrirli. Questa tendenza sta avendo un effetto a catena sull’ambiente. Quindi, se ci tieni tanto all’ambiente quanto alla salute del tuo gattino, perché non passare al cibo per gatti con proteine di insetti? Il cibo per gatti a base di insetti è un’opzione altamente digeribile, con tutte le proteine di cui il tuo gatto ha bisogno, fortificato con tutte le vitamine e i minerali necessari in quantità ottimali.

Articolo precedenteIl Consorzio Parmigiano Reggiano festeggia la vittoria della Nazionale italiana agli Europei di pallavolo femminile.
Articolo successivoAnnunciata la prima missione suborbitale scientifica Aeronautica Militare – Consiglio nazionale delle ricerche