Lo Straniero Pinot Nero Il Poggiarello miglior vino rosso dell'anno

la Guida Top 100 Migliori Vini italiani 2023, selezione annuale dei cento migliori vini italiani, ha premiato come “vino rosso dell’anno” LO STRANIERO 2020 – Pinot Nero de Il Poggiarello.

Lo Straniero, Pinot Nero Emilia IGT, è ottenuto da un vigneto certificato biologico di poco meno di un ettaro, le cui barbatelle sono state selezionate in Borgogna. Completa l’uvaggio un 5% di Pinot Tintourier per un totale di 8.000 bottiglie l’anno.

“Nel calice Lo Straniero 2020 domina un’espressione del frutto che rimanda alla rinomata zona francese della Noir di Volnay”

riporta la Guida Top 100 Miglior Vini Italiani.

Colli piacentini azienda Il Poggiarello

Per il Poggiarello:

“Lo Straniero è misterioso come certe giornate di fine settembre. Ha gli occhi trasparenti che nel bosco cambiano colore. Se lo seguirete vi  mostrerà il posto delle fragole selvatiche e quello dove avete nascosto il vostro segreto più grande: vi insegnerà a non avere paura. Ha modi eleganti di tempi lontani. Se vi conquista, è per sempre”.

“Lo Straniero” Pinot rosso Il Poggiarello
SCHEDA TECNICA

  • Denominazione: Pinot Nero Emilia IGT.
  • Vitigno: Pinot Nero 95%, Pinot Tintourier 5%.
  • Gradazione: 13,5% vol.
  • Residuo zuccherino: 2 g/l.
  • Temperatura di servizio: 14-16°C.
  • Terreno: Medio impasto, sub-alcalino, ricco di lastre rocciose.
  • Colore: Rosso rubino, con sfumature di amarena.
  • Profumo: Particolarmente varietale, offre sentori persistenti di marasca e confettura di frutti rossi.
  • Sapore: Nobile ed elegante riempie la bocca di Abbinamenti frutta e spezie. Grande equilibrio e raffinata acidità. Finale di tannini dolci a prospettare longevità.
  • Abbinamenti: Primi piatti saporiti, carni bianche selvatiche e cacciagione. Formaggi con lieve stagionatura.
  • Metodi di difesa della vite: Lotta biologica.