Capri Faraglioni

L’isola di Capri rafforza le misure della propria sicurezza sanitaria con uno strumento gratuito che non richiede alcuna fatica ai cittadini e che in Italia contribuisce a circoscrivere tempestivamente eventuali focolai di Covid-19.

Le Giunte dei Comuni di Capri e Anacapri, con due delibere hanno deciso di raccomandare a cittadini e turisti in visita o in villeggiatura l’adozione dell’App Immuni, sistema digitale di prevenzione gestito dal Ministero della Salute e predisposto dal punto di vista tecnico con la supervisione del Dipartimento del Ministro per l’Innovazione tecnologica e la digitalizzazione. Si tratta di un innovativo supporto tecnologico che si affianca alle misure   già messe in atto da Governo ed Enti locali per limitare la diffusione del virus Covid-19 nel rispetto delle normative italiane ed europea sulla privacy. L’utilizzo dell’applicazione, scaricabile negli smartphone, permetterà di risalire senza violare la riservatezza personale ai contatti che possono aver esposto un individuo a rischi di contagio del Coronavirus diffuso in più parti del mondo.

Consapevoli anche della responsabilità di essere luoghi dell’Italia particolarmente conosciuti e apprezzati all’estero, i Comuni di Capri ed Anacapri sono impegnati a garantire che la ripresa dei flussi turistici avvenga nella massima sicurezza possibile, a tutela dell’incolumità di abitanti, ospiti e dell’immagine del nostro Paese.