investire in CFD

Investire in CFD è un nuovo modo per operare in borsa online senza dover acquistare in modo diretto azioni, obbligazioni, materie prime, e senza necessità di dover accedere a un fondo d’investimento o ETF. Ma come e dove è possibile investire con i CFD? E in cosa consiste questo strumento? Scopriamolo insieme.

CFD: come usarli per investire?

I CFD (se cerchi una guida pratica semplice e dettagliata su come funzionano i cfd e quali sono i vantaggi la trovi qui). Possono essere utilizzati come strumento di investimento sui broker online. I broker o piattaforme di trading, danno a tutti la possibilità di accedere alla borsa e operare con diversi strumenti d’analisi e tecnici.

I broker sui quali investire devono essere obbligatoriamente con licenza, che dev’essere rilasciata da enti di controllo come la CONSOB. Per iscriversi è necessario invece fare un deposito minimo, tra i 100 e i 250 euro. Una volta effettuato il deposito minimo, si può iniziare a operare con i CFD o Contratti per Differenza.

In questo caso, si apre la propria piattaforma o broker si accede ai mercati si scelgono gli asset sui quali si vuole fare una previsione e si apre una posizione long (d’acquisto) o short (di vendita).

La long e short position e i CFD non prevedono che si acquisti l’azione, l’obbligazione ecc…nel suo valore integro e non permettono lo scambio di titoli finanziari. Ma si deve prevedere quale sarà l’andamento del titolo se al rialzo o al ribasso. Se la propria previsione sarà corretta si guadagnare la somma in base a quanto investito e alla leva applicata. Se invece la previsione sarà scorretta si perderà la somma investita, oltre alla commissione che si paga ogni qual volta che si apre una posizione.

Investire in CFD conviene davvero?

Investire in CFD conviene o no? Come ogni strumento finanziario e di investimento, anche attraverso i contratti per differenza sulle piattaforme di trading online si può: guadagnare o perdere. Le probabilità sono praticamente al 50% e i risultati dipendono spesso dalla propria preparazione nel settore del trading online. Se si è preparati e si studia bene il mercato finanziario sicuramente le probabilità di guadagnare con i CFD aumentano.

I guadagni che si possono ottenere con investimenti con il trading online, possono essere buoni, specie considerando lo sfruttamento delle leve che aumentano il guadagno anche se si effettua un investimento non troppo oneroso. Per aumentare le proprie probabilità di guadagno studiare i mercati, le notizie del settore, imparare a utilizzare gli strumenti, sarà sicuramente un vantaggio.

Dove investire in CFD online?

Per investire in CFD o Contract for Difference, è necessario iscriversi a un broker online. Oggi ci sono diverse piattaforme di trading online alle quali ci si può iscrivere. Per scegliere la migliore bisogna verificare che abbiano una licenza che li abilita a operare in Italia come la Consob oppure altre licenze europee come quella della CySEC di Cipro o della FCA del Regno Unito, ecc…

Oltre a verificare le caratteristiche legali del broker, si consiglia di valutare le recensioni degli utenti, la sicurezza e le misure intraprese in merito da parte del broker, il tipo di servizio clienti offerto. Dopo di ché puoi considerare alcuni dettagli come la somma richiesta per il deposito minimo che va dai 100 ai 250 euro circa, oppure la somma di prelievo che cambia in base alle piattaforme.

Naturalmente quando scegli la piattaforma di trading controlla che tu possa investire realmente in CFD e quali sono gli asset offerti, se si può scegliere tra azioni, criptovalute, materie prime. In base a queste caratteristiche puoi trovare il broker ideale per fare investimenti in CFD in base alle tue esigenze.