UNICEF1

 Respect and Love. Flash mob a Savona
per la Memoria dell’11 settembreventennale

Tutto il comitato UNICEF della Liguria commemora a Savona le vittime delle Torri Gemelle di New York, l’11 settembre 2021, ore 14:46 in  Piazza Sisto IV a Savona dove l’ambasciatrice UNICEF Alessia Cotta Ramusino terrà il flashmob 100donnevestitedirosso per diffondere la cultura del rispetto contro ogni forma di violenza nella condivisione degli ideali UNICEF.

“Centodue minuti è durato il giorno più lungo del nostro secolo” così veniva stigmatizzato l’11 settembre 2001, da una delle testate giornalistiche che riportavano le notizie sull’attentato alle Torri Gemelle di New York.  Erano le 8:46 dell’11 settembre 2001 ora di Manhattan, quando il primo aereo dirottato dai terroristi di Al-Qaeda si abbatteva contro la torre Nord del World Trade Center;
– alle 9:03 il secondo aereo entra nella torre Sud;
– alle 9:37 un terzo aereo colpisce il Pentagono;
– alle 9:59 la torre Sud collassa su se stessa;
– alle 10:03 il volo United 93 si schianta a Shanksville,
Pennsylvania, mentre i passeggeri cercano di riprenderne il controllo;
– alle 10:28 crolla in una nuvola che avvolge tutta Manhattan anche la torre Nord. 2.996 morti. 6000 persone restano ferite. 3000 bambini perdono un genitore; 100 bambini, nati nei mesi successivi, non conosceranno mai il loro papà.

Abbiamo il compito di ricordare e di essere memoria per le generazioni  future, aiutare i nostri ragazzi/e e rieducarli alla cultura del rispetto e per questo motivo la nostra ambasciatrice Alessia Cotta Ramusino, continua a portare avanti un messaggio universale RESPECT AND LOVE, rispetta e ama! Rispetto e amore sono i fondamenti di una società civile. Saranno presenti le Istituzioni locali sotto la bandiera e nella
condivisione degli ideali UNICEF.

https://www.unicef.it/comitati-locali/liguria/respect-and-love-flash-mob-a-savona-per-la-memoria-dell-11-settembre/

Christian Flammia
a cura di Christian Flammia
Articolo precedenteMilano. Bruzzano nasce il mercato urbano B.U.M.
Articolo successivoVenezia. PILGRIMS vince il Premio Orizzonti Miglior Film