Nicola e Mario Fiasconaro durante una delle scorse edizioni di Una Mole di Panettoni
Nicola e Mario Fiasconaro durante una delle scorse edizioni di Una Mole di Panettoni

TORINO “Una Mole di Panettoni”

dalla Sicilia al Piemonte il Panettone FIASCONARO è sempre Re

FIASCONARO logo

Fiasconaro, pluripremiata eccellenza dolciaria siciliana con quartier generale a Castelbuono (PA), sarà ospite d’onore della decima edizione di “Una Mole di Panettoni”, evento di riferimento per i migliori lievitati italiani, che si terrà a Torino il 4 e 5 dicembre. E sarà proprio il panettone monumentale da 10 kg realizzato dai Maestri Pasticceri dell’azienda siciliana a celebrare il decimo compleanno della manifestazione.  “Una Mole di Panettoni” sarà un vero e proprio viaggio tra i migliori lievitati di pasticceria d’Italia: qualità, ricerca di materie prime sceltissime e rispetto per la tradizione hanno guidato l’organizzazione nella selezione degli ospiti. Gli oltre 35 Maestri fornai e Pasticceri che saranno presenti alla kermesse dolciaria sono stati selezionati con cura tra coloro che utilizzano esclusivamente il metodo artigianale per un panettone fresco e naturale, senza additivi e conservanti.

Ospite d’eccezione sarà Mario FiasconaroPastry Chef di talento che eredita la creatività e la bravura del padre, il Maestro Nicola Fiasconaro, recentemente nominato Cavaliere del Lavoro dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e Ambasciatore nel mondo dei grandi lievitati italiani, legato agli organizzatori da un rapporto di stima e decennale amicizia.

“Sin dalla prima edizione – ha commentato Mario Fiasconaro, figlio del Maestro Pasticcere Nicola – la nostra azienda è testimonial di questa manifestazione, alla quale abbiamo sempre dedicato una creazione artistica a tributo dell’arte dolciaria e del patrimonio artistico-culturale della città di Torino. Quest’anno la manifestazione festeggia un compleanno importante, 10 anni di Una Mole di Panettoni e 10 anni della nostra amicizia. Per l’occasione abbiamo creato un monumentale panettone da 10 chili nella versione del lievito madre tecnica piemontese”.   Sapori, profumi e alchimie della Sicilia sono la suggestiva cornice della storia e della tradizione dell’azienda dolciaria Fiasconaro, nata nel 1953 a Castelbuono, nel cuore del parco delle Madonie, in provincia di Palermo. Oggi l’azienda, giunta alla terza generazione di Pasticcieri è un’eccellenza del made in Italy, con un fatturato che a fine 2021 supererà i 30 milioni di euro, un organico di 180 lavoratori – fra stagionali e dipendenti, ed una presenza in 60 Paesi con una crescita del 20% su tutti i principali mercati: Italia, Canada, Francia, Stati Uniti, Germania, Inghilterra, Australia e Nuova Zelanda e con un orizzonte strategico rivolto al mercato asiatico. Fiasconaro è totalmente made in Sicily e anche il suo indotto segue la territorialità. Il panettone e la colomba Fiasconaro rappresentano il core-business dell’azienda, ma è in continua crescita anche l’incidenza della linea di prodotti continuativi: torroncini, cubaite, creme da spalmare, mieli, marmellate, confetture e spumanti aromatici. I suoi dolci sono stati serviti sulle tavole di tre Papi, del Presidente della Repubblica cinese, dagli astronauti dello Shuttle, nelle corti regali di tutta Europa.