Lucrezia Mangilli MMI2024

Lucrezia Mangilli, rappresenterà l’Italia alla kermesse internazionale di Miss World. ha 25 anni, alta 180 centimetri, occhi sono azzurri,  fisico  sinuoso (87 – 63 – 91).  Nata  e vive a Udine, ma a Miss Mondo rappresentava la Lombardia per il legame professionale e lavorativo che ha da sempre con Milano.

MMI Top 25 Ivana Spagna
MMI Top 25 Ivana Spagna

Bellezza, colori ed emozioni uniche. Successo per lo show finale Miss Mondo 2024
Un mix unico ed originale, di bellezza, spettacolo, musica e danza, ha illuminato la notte Gallipoli, “Città Bella” per antonomasia. Lo show si è svolto nella splendida cornice naturale dell’Ecoresort le Sirenè  – network alberghiero Caroli Hotels, ed ha scelto la rappresentante italiana alla kermesse internazionale di Miss World, il più antico e prestigioso concorso del pianeta. Tanti gli aspetti scenici e coreografici che hanno reso lo show gradito e di livello: dal palco interattivo sospeso sull’acqua della piscina de Le Sirenè, alla bravura della conduttrice della serata la ex Miss Mondo Italia Giorgia Palmas, alla bellezza delle Miss. Un evento vetrina che di fatto, e come da tradizione, ha aperto l’estate 2024 degli eventi in Puglia.

A presentare la serata finale è stata l’impeccabile e bellissima Giorgia Palmas. Con lei la super ospite dell’evento Ivana Spagna che con le sue canzoni ha trascinato la platea gremita in ogni ordine di posti. Spettacolare anche l’esibizione in piscina, delle “Sicronette Lecce” che danzando sopra e sott’acqua, si sono guadagnata una meritatissima standing ovation. Da evidenziare infine che il programma è stato scritto dalla direttrice artistica del concorso Maria Rosaria De Simone, direttore esecutivo Angelo Guadadiello.

Dulcis in fundo il “Premio Dress Award” andato all’abito indossato da Martina Avagliano – Sicilia, realizzato dalla stilista Grazia Verzì. Assegnate anche tutte e quattro le altre fasce legate al concorso internazionale Miss World che di fatto avevano garantito il passaggio tra le Top 25.

Articolo precedenteRoma. XIV edizione de La Pellicola D’oro: i vincitori
Articolo successivoTumore del seno: evitare il bisturi è possibile