Percival Everett - Quanto blu
Percival Everett Quanto Blu

Percival Everett: Quanto blu

Il grande ritorno di uno dei più grandi ed eclettici scrittori americani. Un romanzo geniale e irresistile sul mondo dell’arte, raccontato con il suo stile inconfondibile intriso di ironia e acume, che fin dagli esordi ha conquistato critica e pubblico.

Kevin Pace lavora da tempo a un dipinto che non lascia vedere a nessuno: né ai suoi figli, né al suo migliore amico Richard, e neppure a sua moglie Linda. Questa gigantesca tela di quattro metri per sette, interamente ricoperta da strati di vernice blu di sfumature differenti, potrebbe essere il suo capolavoro, oppure no. Kevin non lo sa ancora o, più precisamente, non gli importa, concentrato com’è sul suo passato, di cui questo quadro sembra essere una sintesi, una rappresentazione, enigmatica e inspiegabile. Dieci anni prima ha avuto una storia con una giovane acquarellista a Parigi: una storia che ha segnato profondamente Kevin, che ora non riesce a smettere di pensarci. E ritornano i fantasmi del passato, i segreti che tiene nascosti da anni, le bugie che racconta per proteggersi da qualcosa di troppo doloroso. Mentre gli eventi del passato si intrecciano con il presente, Kevin lotta per giustificare con sua moglie i sacrifici che compie per la sua arte e per trovare con lei un punto di equilibrio che consenta a entrambi di non precipitare. E quel dipinto nasconde una verità indicibile. O forse la sua salvezza. collana i Fari.

Editore: La nave di Teseo

Uscita prevista: 30 gennaio