MANTOVA
Mantova

di Christian Flammia

“Parole o-stili di vita. Media e persone LGBTQIA+”

promosso dalla Commissione Pari Opportunità.

Parole O Stili Di Vita. Media E Persona Lgbtqia Cover 204x300Il testo diventerà argomento anche per i corsi di formazione professionale.  “Parole o-stili di vita. Media e persone LGBTQIA+”:

al Festivaletteratura di Mantova il secondo libro dell’Ordine della Lombardia.

Verrà presentato al Festivaletteratura di Mantova sabato 12 settembre il secondo libro delle Collane tematiche dell’Ordine dei giornalisti  della Lombardia, testo curato e promosso dalla Commissione Pari.  Opportunità e coordinato dalla consigliera Gegia Celotti. Questa volta il tema al centro dell’attenzione è la galassia LGBTQIA+. Nei 21 contributi – tanti sono gli autori dell’opera a più voci –  si ripercorre la storia del Movimento LGBTQIA+, delle leggi vigenti e, in prospettiva, future, della rappresentazione sui media con studi e ricerche, tra cui quella dell’Osservatorio di Pavia. Si parla del mondo LGBTQIA+ anche nella società civile: nel lavoro, nel marketing, nello sport, nella fotografia, nel cinema e, infine, nel carcere. Il risultato è il ritratto di una realtà che non sempre i giornalisti riescono a raccontare con competenze adeguate, talvolta neppure uscendo da stereotipi folkloristici, quando non offensivi a priori.

I contributi sono di 21 autori,

a cominciare dalle socie di G.i.U.L.i.A (acronimo di Giornaliste Unite Libere Autonome)

  • Silvia Brena,
  • Ilaria Li Vigni,
  • Paola Rizzi,
  • Maria Luisa Villa.

Giornaliste/i come

  • Dina  Bara,
  • Ester Castano,
  • Laura Incardona,
  • Daniela Stigliano,
  • Mario Consani,
  • Oreste Pivetta,
  • Gabriele Porro.

E ancora esperte/i come

  • Barbara Mapelli (docente universitaria),
  • Monia Azzalini
    (ricercatrice),
  • Vittorio Lingiardi (psichiatra e psicoanalista),
  • Nicola Nardelli (psicoterapeuta),
  • Antonio Rotelli (avvocato).

Interviste

a persone che hanno deciso di manifestare le loro scelte:

  • Franco Grillini (fondatore di Arci Gay),
  • Gianmarco Negri (sindaco di Tromello),
  • Maria Silvia Fiengo (insegnante e fondatrice dell’Associazione famiglie arcobaleno),
  • Claudio Rossi Marcelli (scrittore),
  • Francesca Vecchioni (fondatrice e presidente dell’associazione Diversity).

Testimonianze

in prima persona, della transgender Monica J. Romano, dello scrittore Jonathan Bazzi e del giornalista sportivo Paolo Colombo.

Il testo, che come il precedente ‘e-voluzione Donna. I periodici femminili dalla carta al web’ diventerà argomento anche per i corsi di formazione professionale, è stato approvato all’unanimità dal Consiglio regionale della Lombardia e dal presidente Alessandro Galimberti.

Scarica qui il pdf del libro

https://www.odg.mi.it

https://www.odg.mi.it/attivita-e-iniziative-ordine-lombardia/parole-o-stili-di-vita-media-e-persone-lgbtqia-al-festival-di-mantova-il-secondo-libro-dellordine-lombardo/