Il maestro Giovanni Budroni e Grazia Di Michele
Il Maestro Giovanni Budroni E Grazia Di Michele

Olbia (OT). Dall’isola per sognare il Festival di Sanremo. Sono pronti a calcare il palco dell’Ariston per inseguire un posto nel mondo della musica i tredici cantanti sardi che hanno conquistato il pass per le selezioni nazionali di “Una voce per Sanremo“.  Ci sono voluti nove mesi di lavoro, per il maestro Giovanni Budroni e i suoi collaboratori più stretti Giannetto Lapia e Paolo Masala, per ascoltare e selezionare gli aspiranti cantanti, arrivati da tutta l’isola e pronti ad esibirsi lunedì 23 settembre nel concorso Una Voce per Sanremo”, contest nazionale che è stato il trampolino di lancio per tantissimi cantanti del panorama della canzone italiana e quest’anno ha come direttore artistico Grazia Di Michele, maestra di canto della fortunata trasmissione Amici di Maria de Filippi. Il vincitore verrà presentato con un brano inedito alle selezioni del festival della canzone italiana di Sanremo. 

Questi i nomi dei tredici fortunati :

CHIARA ABBATANGELO Olbia,

SIMONETTA GUSPINI Olbia,

ALESSIA SOTGIU Olbia,

AMBRA FALCONI Cagliari,

SABINA ACCIARO Santa Teresa di Gallura,

CHIARA BANDINU Olbia,

LAURA PIRRIGHEDDU Tempio Pausania,

GIUSEPPE PUDDU Olbia,

ELEONORA MORO Nuoro,

CARLA ZEDDE Olbia,

DINA MASTIO Galtellì,

FRANCESCA ULERI Buddusò,

GIANLUCA ZEDDE Olbia. 

«Anche quest’anno non è  stato un compito facile scegliere tra tante belle voci – commenta il maestro Budroni. – Chi affronta questo tipo  di  selezioni sogna un futuro nel mondo della canzone , ma non sempre è pronto e molto spesso manca della preparazione adeguata per poter affrontare questo lavoro.maestro giovanni budroni Non basta  saper cantare bene,  servono tantissime  altre componenti che  contribuiscono a creare il famoso “X-factor”, quelle componenti che fanno di un semplice cantante un vero artista. Serve una buona preparazione  vocale e musicale, buone doti interpretative, personalità , carisma, una buona tenuta del palco,  tanta voglia di arrivare». Non solo talento, quindi, ma anche e soprattutto tanta intelligenza: «In un mondo come quello della musica e dello spettacolo, dove tutto sembra brillare di lustrini, è richiesta anche una grande serietà e intelligenza, oltre a una adeguata cultura musicale e generale. Non ci si può improvvisare, altrimenti si finisce per essere delle meteore e finire nel dimenticatoio in breve tempo, come è capitato a tantissimi partecipanti ai vari talent show televisivi. Abbiamo ascoltato molte voci in questi mesi, alcuni si sono presentati con una buona tecnica vocale, ma spesso sbagliando la canzone e il genere musicale. Abbiamo dovuto fare delle scelte, soprattutto perché ci è stato  concesso di portare a Sanremo solamente tredici interpreti». Un percorso ricco di soddisfazioni quello dell’Accademia di canto del maestro Budroni: «È dal 2007 che la nostra accademia di canto è responsabile per la Sardegna di  “Una voce per Sanremo , e in questi sei anni abbiamo avuto lavorato sodo. Abbiamo raccolto anche delle grandissime soddisfazioni: nel 2007  la mia allieva Vigilia Siddi vince il Cantabimbo di Olbia, da me organizzato, e subito dopo con la canzone “ Ma che mondo l’acquario” scritta per lei da Franco Fasano vince lo Zecchino D’oro su Rai 1 e  poi approda a  “ IO CANTO ” su canale 5 . 

amalia farris

Abbiamo messo a disposizione dei nostri ragazzi alcune borse di studio per “AREA SANREMO” dove ricordiamo alcune allieve come Rosalinda Bacciu e Elisa Fusto, quest’ultima inserita insieme ad  Alessia Zuddas negli  ultimi due CD  compilation  prodotti da “Una voce per Sanremo” nel mercato nazionale. Ma abbiamo anche   prodotto due CD  sul mercato regionale, mentre l’anno scorso sono entrate in compilation Laura Pirrigheddu  ti Tempio Pausania e Valentina Bertocchi di Nuoro» ricorda il maestro.«L’ultimo colpo  è stato fatto in collaborazione con la talent Scout di  “Ti lascio una canzone”, dove la piccola ozierese Amalia Farris, pianista cantante di 12 anni è stata chiamata a Roma pochi giorni fa per partecipare a una serie di trasmissioni sul canale SKY, oltre a partecipare alla trasmissione di  Antonella Clerici su Rai 1. Questo 2013 però, lo vorremmo  chiudere in bellezza con un bel risultato dei nostri ragazzi  al teatro Ariston».