Spirit De Milan

A cura di Raffaella Parisi

La “milanesità” ricomincia (ovviamente con le dovute cautele sanitarie) allo Spirit De Milan, la cattedrale che nasce nella struttura delle Cristallerie Fratelli Livellara a Milano in via Bovisasca, 59.

Questo il calendario di settembre:

Sabato 5 settembre Holy Swing Night, con la direzione artistica di Mauro Porro, e HCR Deluxe Quartet, alcuni grandi nomi del Jazz tradizionale milanese che riproporranno un repertorio che omaggerà le incisioni delle piccole e grandi orchestre del passato, dai celebri ensemble degli anni ‘30 al quartetto di Oscar Peterson con Lester Young degli anni ‘50!

Domenica 6 settembre il concerto di Francesco Piu per la serata Spirit in Blues, in cui il cantante e chitarrista proporrà una miscela esplosiva di blues, funky, rock e soul in chiave acustica.

Lunedì 7 settembre Perché ci vuole orecchio – Open stage!”: il palco dello Spirit, “amministrato” da Flavio Pirini, si apre a tutti per esibirsi con il proprio strumento musicale su uno o due brani a scelta.

Martedì 8 settembre  “CA.BAR.ET BOH.VISA. MILANO 5.0 – Musica e cabaret fuori dagli schermi” con protagonisti Rafael Didoni, Folco Orselli, Germano Lanzoni e Flavio Pirini che allo Spirit de Milan hanno trovato casa e voglia di fare squadra, mescolando risate e malinconie, nonsense e profondità.

Mercoledì 9 settembre Bordello Balcanico! con Roberto Durkovic & I Fantasisti del Metrò in concerto, con un repertorio che spazia tra sonorità gipsy e pizzicate, musica tzigana e ritmi indiavolati dal mondo dei Balcani.

Giovedì 10 settembre serata Barbera & Champagne con i BRAVIMABASTA, band che ha accompagnato gli spettacoli teatrali di Cochi e Renato e poi di Renato Pozzetto nei più grandi e bellissimi teatri italiani. Il quartetto riproporrà le celebri canzoni “La vita l’è bela” “La gallina” “Canzone intelligente” e altre, inframezzandole con divertenti momenti comici presi dai vari spettacoli.

Venerdì 11 settembre appuntamento con Bandiera Gialla e la musica anni 60 e 70! Ad esibirsi ci saranno i Mary and the Quants, che spaziano dal beat e pop italiano ai classici R&B e soul della Motown fino alla musica british. Anche i Mary and the Quants hanno un loro programma radiofonico, “Sessanta mi dà tanto”, in onda tutti i venerdì alle 19.00 su SpiritoPhono.

Sabato 12 settembre appuntamento con Holy Swing Night, con la direzione artistica di Mauro Porro.

Lunedì 14 settembre Perché ci vuole orecchio – Open stage!”: il palco dello Spirit, “amministrato” da Flavio Pirini, si apre a tutti (cantanti e musicisti amatoriali e non) per esibirsi con il proprio strumento musicale su uno o due brani a scelta.

Martedì 15 settembre  “CA.BAR.ET BOH.VISA. MILANO 5.0 – Musica e cabaret fuori dagli schermi” con protagonisti Rafael Didoni, Folco Orselli, Germano Lanzoni e Flavio Pirini che allo Spirit de Milan hanno trovato casa e voglia di fare squadra, mescolando risate e malinconie, nonsense e profondità. (in onda anche sullo SpiritoPhono tutti i martedì alle 19:30).

Mercoledì 16 settembre Rock Files Live! di LifeGate Radio, a cura di Ezio Guaitamacchi.

Giovedì 17 settembre serata Barbera & Champagne.

Venerdì 18 settembre Bandiera Gialla con le Dance Angels, trio al femminile con un repertorio interamente improntato sulla Dance che ha contaminato il mondo musicale degli anni ‘70 e ’80.

Sabato 19 settembre appuntamento con Holy Swing Night, con la direzione artistica di Mauro Porro.

Domenica 20 settembre Spirit in Blues.

Lunedì 21 settembre Perché ci vuole orecchio – Open stage!”: il palco dello Spirit, “amministrato” da Flavio Pirini, si apre a tutti (cantanti e musicisti amatoriali e non) per esibirsi con il proprio strumento musicale su uno o due brani a scelta.

Martedì 22 settembre appuntamento settimanale con “CA.BAR.ET BOH.VISA. MILANO 5.0 – Musica e cabaret fuori dagli schermi” con protagonisti Rafael Didoni, Folco Orselli, Germano Lanzoni e Flavio Pirini che allo Spirit de Milan hanno trovato casa e voglia di fare squadra, mescolando risate e malinconie, nonsense e profondità. (in onda anche sullo SpiritoPhono tutti i martedì alle 19:30).

Mercoledì 23 settembre l’attesissima serata Cristal, tango en vivo per gli amanti di tango e milonga.

Giovedì 24 settembre serata Barbera & Champagne.

Venerdì 25 settembre Bandiera Gialla con i Re-Beat, band di giovani musicisti che ripercorrerà la beat generation, passando da Gianni Morandi a Caterina Caselli fino all’indimenticabile surf dei Beach Boys e alle colonne sonore di Pulp Fiction e Pretty Woman.

Sabato 26 settembre appuntamento con Holy Swing Night, con la direzione artistica di Mauro Porro.

Lunedì 28 settembre Perché ci vuole orecchio – Open stage!”: il palco dello Spirit, “amministrato” da Flavio Pirini, si apre a tutti (cantanti e musicisti amatoriali e non) per esibirsi con il proprio strumento musicale su uno o due brani a scelta.

Martedì 29 settembre appuntamento settimanale con “CA.BAR.ET BOH.VISA. MILANO 5.0 – Musica e cabaret fuori dagli schermi” con protagonisti Rafael Didoni, Folco Orselli, Germano Lanzoni e Flavio Pirini che allo Spirit de Milan hanno trovato casa e voglia di fare squadra, mescolando risate e malinconie, nonsense e profondità

Mercoledì 30 settembre Rock Files Live! di LifeGate Radio, a cura di Ezio Guaitamacchi.

Prenotazioni cena: http://spiritdemilan.it/prenotazioni/
Numero attivo tutti i giorni dalle 15:00 alle 19:00, inviando anche un sms, 366 7215569.
Informazioni e prenotazioni: festeggia@spiritdemilan.it

Articolo precedenteMilano. Nolo Fringe Festival 2020
Articolo successivoLe vie del cinema: i film di Venezia a Milano | 23- 30 Settembre 2020