ORIETTA e LE DEVA

Serata Cover dedicata alla Canzone d’autore
I Maestri d’Orchestra premiano Orietta Berti e Le Deva
CINQUE DONNE PER SERGIO ENDRIGO
In vetta alla classifica di qualità: secondo posto

Nella serata dedicata alla “Canzone d’autore” del 71° festival della canzone italianaOrietta Berti ha duettato nell’indimenticabile brano di Sergio Endrigo Io Che Amo Solo Te con il gruppo pop Le Deva. Ha diretto l’orchestra il M° Enzo Campagnoli.

Il Voto critico e altamente qualificato dei Maestri d’Orchestra ha assegnato a Orietta Berti e Le Deva il secondo posto nella classifica di qualità che ha portato Orietta Berti a entrare nella Top10 della Classifica generale.

Le Deva, 4 donne, 4 storie, 4 personalità, è un gruppo pop tutto al femminile formato da Greta ManuziLaura BonoRoberta Pompa e Verdiana Zangaro.

Le DevaDisco d’oro con il primo singolo “L’amore merita”, 3,8 milioni di ascolti su Spotify, 13 milioni di visualizzazioni su YouTube, sono l’unico quartetto pop tutto al femminile del panorama discografico italiano. Il nome del gruppo fa riferimento a “I Deva”, spiriti della natura appartenenti alla mitologia di diverse culture e in particolare a quelli dei quattro elementi (fuoco, acqua, terra, aria) che sembrano descrivere perfettamente le quattro personalità delle artiste.

Orietta Berti, signora indiscussa della musica leggera italiana, con oltre sedici milioni di dischi vendutiquattro dischi d’oroun disco di platino e due d’argentotournée in tutte le parti del mondoin 55 anni di carriera ha saputo raccogliere il consenso di un pubblico molto variegato che è cresciuto con le sue canzoni.

Alla sua dodicesima partecipazione al 71° Festival di Sanremo, ha unito la sua verve, la sua simpatia e la sua forza con la “girl power” de Le Deva: insieme per un’esibizione dove protagonista è stata la potenza transgenerazionale delle donne per una femminilità declinata in tutte le sue sfaccettature.

Dichiara Orietta: “Sono felice di aver avuto con me quattro giovani artiste che ben rappresentano le nuove generazioni e la forza delle donne. Insieme abbiamo fatto omaggio al pubblico di una versione inedita dello splendido brano di Sergio Endrigo, Io che amo solo te. A chi chiede come mai abbia lasciato più spazio a loro, rispondo che sono in quattro e desideravo che cantassero tutte. Sono felice di essere stata madrina di questo loro esordio al Festival. Da sempre, mi piace dialogare e confrontarmi con artisti diversi: è stimolante e motivo di crescita. Credo che questa curiosità sia la vera fortuna, ciò che mi ha permesso di costruire questa lunga carriera rimanendo fedele a me stessa e al mio carattere, solare e sincero. In questo mestiere che è un lavoro come tutti gli altri, è bene ricordare che “ogni giorno è un altro giorno”, come diceva Rossella O’Hara e che il tempo di Hollywood è finito da un pezzoOccorre rimettersi in gioco e essere riconoscenti al nostro pubblico al quale dobbiamo tutto il nostro successo”.

“Abbiamo incontrato Orietta per la prima volta quest’anno, in studio di registrazione – raccontano Le Deva – Ci ha accolte subito con grande affetto e poco dopo abbiamo iniziato a mangiare tutte insieme! Ci ha dato tanti consigli per affrontare al meglio il palco, ma abbiamo anche parlato di diete (ridono, ndr): Orietta è una grande artista ma anche una grande donna; è riuscita a conservarsi intatta nel tempo. Siamo onorate di aver fatto questo importante passo insieme a lei e speriamo di riuscire anche noi a conservarci nel tempo con la sua autenticità, umana e professionale”.

L’idea di creare un sodalizio generazionale, è nata dall’incontro tra il Manager di Orietta, Pasquale Mammaro, e Marco Rettani, da sempre figura guida del quartetto femminile, anche autore insieme a Francesco Boccia e Ciro Esposito del brano che Orietta Berti ha presentato al Festival di Sanremo, Quando ti sei innamorato.

Orietta, che a Sanremo festeggia i suoi primi 55 anni di musica, vuole regalare al suo pubblico la raccolta dei suoi successi (e non solo) racchiusi nel cofanetto “La mia vita è un film – 55 anni di musica”.