MOTOTEATRO OSCAR Il Piccolissimo Teatro di Milano

CHIOSTRO DEL MUSEO DIOCESANO CARLO MARIA MARTINI.

Giovedì 17 settembre 2020 alle 20,30 salirà sull’apecar Valter Malosti.

In scena VENERE E ADONE – PER VOCE SOLA dal poema di WILLIAM SHAKESPEARE uno spettacolo di e con VALTER MALOSTI  produzione TPE – TEATRO PIEMONTE EUROPA in collaborazione con TEATRO DI DIONISO

Direttamente dal Teatro Piemonte Europa arriva sull’apecar del MotoTeatro Oscar Valter Malosti, in scena con il poema shakespeariano VENUS AND ADONIS. 

Londra, 1953. La peste sta devastando la città, i teatri sono chiusi. Shakespeare trova l’ispirazione e un giovanissimo patrono (il diciannovenne Henry Wriothesley, conte di Southampton), e scrive un piccolo capolavoro in versi: il poemetto erotico-mitologico Venere e Adone. Sarà, per l’epoca, un grandissimo successo, con numerose ristampe fino alla metà del secolo successivo: immancabile nei bordelli, quanto sotto il cuscino delle grandi signore aristocratiche e degli amatori. Venere e Adone sfugge a qualsiasi definizione: “Comico oppure tragico, leggero oppure profondo, un inno alla Carne o un ammonimento contro la Lussuria: il poemetto è un mixtum in cui tutti i termini di queste antitesi sono simultaneamente veri”. Al di là del gioco degli specchi, del travestimento, dell’amaro umorismo, il poemetto è un vertiginoso punto di partenza per una ricerca sulle variazioni, le declinazioni e le contraddizioni dell’amore.

La serata avrà inizio alle 21.30 e prevede l’ingresso con un biglietto speciale di € 10.00 che consentirà al pubblico, oltre che assistere allo spettacolo, di visitare (dalle 18.00 alle 22.00) le mostre Inge Morath. La vita. La fotografia e Gauguin Matisse Chagall. La Passione nell’arte francese dai Musei Vaticani. Nell’ingresso è compresa la prima consumazione al Chiostro Bistrot da cui si potrà godere lo spettacolo comodamente seduti ai tavoli allestiti nel giardino. È gradita la prenotazione al numero tel. 340.8414436 o via mail location@museodiocesano.it.

Sabato 19 settembre il MotoTeatro Oscar sarà invece nel Cortile del Teatro Oscar, con un nuovo appuntamento: Fabio Zulli esordirà con un nuovo spettacolo ispirato alle vicende di Ferenc Puskàs, storico attaccante ungherese. 

Il viaggio del MotoTeatro è stato possibile grazie ai promotori di Teatro Oscar deSidera: Teatro de Gli Incamminati e InAtto. Il progetto gode del patrocinio del Comune di Milano che ha inserito il progetto nel Palinsesto Aria di Cultura. MotoTeatro è sponsorizzato da Acqua group e Molteni&C, con il contributo di Noesis e grazie al sostegno di Fondazione Cariplo, Fondazione di Comunità Milano.

 

PER INFORMAZIONI:
Teatro Oscar (Milano, Via Lattanzio, 58/A)
info@oscar-desidera.it | 334 8541004
www.oscar-desidera.it