Cover Gennaio 2014
Cover Gennaio 2014

IL “PULSANTONE ROSSO”

L’anno appena concluso ci ha regalato la solita litania di dichiarazioni inutili, su improbabili annunci di miglioramenti economici che non si capisce dove siano visto che i Sindaci si strappano i capelli, che le aziende si ridimensionano per sopravvivere, che i giovani improvvisamente non sono più “bamboccioni” ma un problema nazionale perché disoccupati a livelli mai visti! Nonostante tutto i politici (di ogni colore) parlano, dichiarano, dicendo tutto e l’incontrario di tutto, basta che ci sia un microfono davanti a loro. Sono entusiasta dell’idea venuta ad un mio amico per migliorare il nostro futuro: il “Pulsantone Rosso”. Ogni città dovrebbe installarne uno in pieno centro, uno a Milano per esempio in Piazza Duomo, per consentire ai comuni mortali cittadini di schiacciarlo ogni qualvolta un politico a qualsiasi livello locale, regionale o nazionale dichiara “farò…” e poi non fa né ora né mai ciò che ha annunciato. Il Pulsantone registrerà il suo nome e lo cancellerà dalla nostra vista! Come per miracolo uscirà di scena, per inutilità o per incapacità. Una fantastica super democratica idea. Non ci saranno “vaffa” o altri insulti ma solo la cancellazione, dai cosiddetti nostri rappresentanti, di coloro che non avendo rispettato gli impegni presi non ci devono più rappresentare.

Il “Pulsantone Rosso”: un bel regalo per il 2014!

Carlo Kauffmann

SFOGLIA LA RIVISTA 

pulsantone rosso