Cover - Maggio 2014 - 294x
Cover Maggio 2014 294x

 BARACK E MATTEO… “FORZA EXPO!”

Si sono incontrati, si sono chiusi in una stanza e ne sono usciti per la consueta conferenza televisiva nel solito modo informale al quale siamo ormai abituati, camicia bianca con maniche arrotolate e sorriso convinto di chi crede di poter interpretare un ruolo per il suo popolo e non solo. All’unisono hanno detto alla stampa di mezzo mondo che Expo 2015 è un grande avvenimento perché grande è il tema “Nutrire il pianeta. Energia per la vita” che l’Italia ha voluto fortemente per questa sua Esposizione Universale. Ai 146 Paesi aderenti mancava ancora la certezza della presenza statunitense e Barack ha voluto dire a Matteo davanti a centinaia di taccuini e a decine di video «ci saremo e diremo al mondo, da Milano, che si potranno avviare a soluzione gli enormi problemi alimentari presenti in tante parti del pianeta, solo impegnando tutta la nostra capacità umana, politica, diplomatica, tecnologica». Matteo ha risposto a suo modo affermando che Expo 2015 sarà il segno tangibile della concretezza dell’Italia davanti alle grandi sfide. Strette di mano e arrivederci al prossimo incontro. 52 anni Barack e 39 Matteo, camicia bianca con maniche arrotolate, sorrisi, poche parole concrete e poi via di corsa… non c’è più tempo per riposare. Expo 2015 è dietro l’angolo e Barack e Matteo aspettano 140 capi di stato sulla porta di casa America e casa Italia, c’è molto da fare per dare soluzioni a come “Nutrire il pianeta. Energia per la vita” e, come hanno ripetuto loro, magari poche soluzioni per volta ma estremamente concrete: i “tavoli” delle interminabili conferenze non fanno parte del                                                                                                                                                                                                 loro DNA.

Carlo Kauffmann

 

SFOGLIA LA RIVISTA