P14 0967
P14 0967

P15 0070Il costruttore di vetture sportive di Stoccarda gode di un’ottima reputazione presso i clienti statunitensi. Lo conferma dalla 20a edizione del famoso studio “Automotive Performance, Execution and Layout Study (APEAL)”, condotto dall’istituto di ricerche di mercato americano J.D. Power: per l’undicesima volta consecutiva, Porsche occupa la prima posizione nella classifica assoluta, confermandosi il marchio automobilistico più attraente per gli automobilisti degli Stati Uniti. 
Nel giudizio APEAL sulle vetture, la Macan, che quest’anno è stata inclusa per la prima volta nello studio, si piazza subito al primo posto nel segmento “Compact Premium SUV”. Rimane alto anche l’indice di gradimento dei clienti americani per la fuoristrada sportiva Cayenne che, per la quinta volta consecutiva, raggiunge il vertice nel segmento “Midsize Premium SUV”. Anche la Cayman ottiene il punteggio maggiore nella sua classe, aggiudicandosi il premio “Highest Ranked Appeal” nella categoria “Compact Premium Sporty Car”. 
Negli Stati Uniti, già il mese scorso, i clienti Porsche hanno assegnato il primo posto al marchio Porsche nello studio sulla qualità “Initial Quality Study”. Gli ottimi risultati ottenuti in entrambi gli studi, riflettono gli sviluppi positivi che si registrano oggi sul mercato statunitense. Da gennaio a giugno di quest’anno, il costruttore di vetture sportive di Stoccarda ha consegnato ai clienti USA oltre 30.000 vetture, realizzando un incremento del 13% rispetto allo stesso periodo del 2014.
Lo studio APEAL stabilisce il livello di attrattiva esercitata dalle vetture sul mercato statunitense. A questo scopo, ogni anno vengono intervistati circa 84.000 proprietari di vetture nuove immatricolate tra novembre e febbraio. Complessivamente vengono valutate 95 caratteristiche suddivise in dieci categorie. Oltre alla dinamica di guida e al design, vengono esaminati anche altri aspetti come l’idoneità all’uso quotidiano e il comfort.