Ennio e Massimo Doris gennaio 2018 r
Ennio E Massimo Doris Gennaio 2018 R

Il perdurare di tassi sottozero ha spinto molte banche ad innalzare i costi di tenuta dei conti correnti per recuperare margini sempre più contratti. Banca Mediolanum si distingue in questo scenario grazie a un modello di business basato su una consulenza finanziaria che porta la banca dal cliente e bypassa i costi delle filiali. Costi ridotti sitraducono in maggiori risorse che vengono investite in due direzioni: tecnologie sempre più all’avanguardia e friendly per il cliente e rafforzamento della solidità patrimoniale della banca. L’anno che si è appena chiuso premierà l’istituto milanese portando ricavi oltre le aspettative, perciò la Banca ha voluto ricambiare la fiducia dei clienti con un’azione concreta: un tasso di interesse del 2% annuo lordo sulle nuove somme vincolate a 6 mesi e un canone di tenuta del conto corrente a zero per il primo anno. La promozione sarà valida fino a marzo pv e verràriconosciuta sulle nuove somme che gli attuali e nuovi clienti andranno a vincolare, con un importo minimo di 1.000 e un massimo di 500.000 euro. Ma l’azione concreta non si limita alla clientela: nel mese di marzo verrà erogato un bonus straordinario di 2.000€ (per un totale di 17 milioni di euro) agli oltre 2.900 dipendenti e ai più 5.000 family banker che hanno contribuito ai risultati del l’anno che si è appena chiuso con ricavi oltre le aspettative. «Il nostro obiettivo – ha commentato l’AD Massimo Doris – è quello di pagare un dividendo superiore rispetto a quello degli ultimi 3 anni».

Tratto da:

Milano 24orenews            Roma 24orenews

Cover MI24 Gen-Feb 2020 Cover RM24 Gen-Feb 2020