Lavoro da remoto smart working

La crescita a livello occupazionale del settore della programmazione continua nonostante le difficoltà economiche e le incertezze che negli ultimi tempi stanno influenzando le nostre vite. Un boom dovuto principalmente all’importanza sempre maggiore della rete e della tecnologia in generale. Per gli amanti dell’informatica sono sicuramente buone notizie, ma sono sempre di più le persone che si occupavano d’altro nella vita che hanno deciso di dare una svolta alla propria vita lavorativa, attratte sia dalle prospettive d’inserimento lavorativo e perché lo stipendio da programmatore, soprattutto per i professionisti con qualche anno alle spalle, è sicuramente allettante. Scegliere il percorso formativo giusto diventa fondamentale, e in questo senso optare per una delle esperienze immersive proposte da Aulab rappresenta un biglietto da visita importante da spendere nel momento in cui ci si trova a proporsi per una posizione da programmatore in una delle tante aziende del settore. Per i coder alle prime armi, soprattutto per quelli con una conoscenza avanzata della lingua inglese, fare esperienza da remoto può essere una strada da seguire e permette di arricchire il proprio curriculum in vista delle opportunità che sicuramente si presenteranno. Le piattaforme presenti online che mettono in contatto domanda e offerta di lavoro sono tante, vediamo le più conosciute.

Stack Overflow

Stack Overflow è il punto di riferimento principale per tutti i coder che vogliono proporsi per posizioni lavorative da remoto. L’aspetto utile della piattaforma, che si dedica esclusivamente ad opportunità inerenti il mondo della programmazione, è rappresentato dalla serie di filtri che è possibile sfruttare per ottimizzare le operazioni di ricerca, mettendo in risalto soltanto quello che ci potrebbe realmente interessare. Non è necessario creare un profilo personale perché per la candidatura di fatto si utilizzerà il sito dell’azienda che ha postato l’annuncio di lavoro.

We Work Remotely

In questo sito le inserzioni di lavoro che ineriscono l’ambito informatico non si fermano allo sviluppo software, ma includono anche quello web e gli ambiti DevOps e dell’amministrazione di sistemi. La creazione di un account permette di registrare le proprie preferenze e di ricevere aggiornamenti regolari sulle opportunità più interessanti. Al momento dell’invio della candidatura si verrà reindirizzati al sito dell’azienda che ha postato l’annuncio.

Remote Ok

Su Remote Ok è possibile trovare tutta una serie di posizioni lavorative da svolgere da casa. Per quanto riguarda l’ambito della programmazione l’offerta si concentra soprattutto sullo sviluppo software. Gli annunci vengono aggiornati in tempo reale e in generale la piattaforma è davvero semplice da usare e non è neppure necessario registrarsi. Basterà infatti caricare il proprio CV e candidarsi per il lavoro scelto. Si tratta quindi di una vera e propria vetrina impersonale e senza troppi fronzoli che permette agli interessati di farsi un’idea sulle opportunità d’impiego a disposizione.

Remotive

Su Remotive le posizioni che riguardano il mondo tech sono davvero varie e permettono quindi una scelta meno sacrificata rispetto ad altri siti concorrenti. La piattaforma permette di utilizzare una funzione che esclude quelle opportunità aperte soltanto ad utenti americani. Una feature molto utile per chi vive in qualsiasi altro angolo del globo e che non è spaventato dalla eventuali problemi di fuso orario, sia sotto il profilo operativo che comunicativo.

AngelList

La particolarità di AngelList è che si tratta di un sito dedicato principalmente a lavori che ineriscono le start up. Si tratta anche qui di una vetrina, ma in questo caso messa a disposizione di chi è alla ricerca di profili interessanti da aggiungere al proprio team di lavoro. Una volta completato il proprio profilo, con l’inserimento delle informazioni essenziali sulla propria preparazione, l’azienda ha la possibilità di contattare gli utenti servendosi della piattaforma.

 

Articolo precedenteCure ormonali
Articolo successivoLecce | Salve, Un record des touristes français