PIEMONTE CHE NON TI ASPETTI
PIEMONTE CHE NON TI ASPETTI

 

VISIT PIEMONTE

Dalle sponde del Po al profilo inconfondibile del Monviso, dalle pianure a risaia tra Biella, Novara e Vercelli al Monte Rosa, dalle colline a vigneto di Langhe Roero e Monferrato al Lago Maggiore e Orta, fino a Torino e alle città d’arte, mete di classe anche per l’enogastronomia e lo shopping: il Piemonte esprime le sue tante e diverse anime in una miriade di proposte suggestive, per un’esperienza di scoperta e di divertimento da vivere in piena libertà e sicurezza.
Terra da intenditori, il Piemonte è una sintesi armonica di arte e cultura, dall’antichità al Romanico, dal Barocco alle avanguardie del contemporaneo. Imperdibili Torino, i musei, le gallerie e i 5 straordinari Siti UNESCO, che invitano ad un affascinante viaggio nel tempo: dai Siti Palafitticoli Preistorici delle Alpi alle splendide Residenze Reali Sabaude e i 7 Sacri Monti, dai Paesaggi Vitivinicoli di Langhe Roero e Monferrato a Ivrea, Capitale industriale del XX secolo. Poi le Città Creative, che arricchiscono con la tradizione e la cultura del “saper fare” piemontese il circuito internazionale UNESCO: Torino per il Design, Alba per la Gastronomia e Biella per l’artigianato e l’arte popolare, eccellenza del tessile.
Un mosaico di sorprendente bellezza e varietà sono gli itinerari artistico-culturali che intersecano i 34 Comuni Bandiera Arancione e i 14 “Borghi più belli d’Italia”. Tra montagna e pianura, colline, fiumi e laghi balneabili si dipana anche la rete di itinerari storico – spirituali che spazia dai cammini dei Valdesi nel Pinerolese (Torino) agli insediamenti Walser tra Valsesia e Valli dell’Ossola, fino ai tesori d’arte ebraica delle antiche sinagoghe.
Dalle Alpi occidentali al lembo di Appennino che si affaccia sulla Liguria, il Piemonte è attività all’aria aperta in ambienti spettacolari che trasmettono pace e benessere e favoriscono un’esperienza immersiva nella natura. Una sorprendente ricchezza paesaggistica predomina nei due parchi nazionali, il Parco Nazionale del Gran Paradiso (nel Torinese) e il Parco Nazionale della Val Grande (nel Verbano Cusio Ossola), la più vasta area “selvaggia” d’Italia. Villaggi alpini, cime vertiginose e fauna sono soggetti perfetti per gli amanti della fotografia e degli spazi incontaminati. 95 aree naturali protette e 20.000 chilometri di percorsi ciclo-escursionistici aprono un orizzonte di infinite avventure in ogni stagione.
A tavola, prodotti genuini e di qualità regalano un’esperienza “multi-sensoriale” fatta di prodotti unici come il Tartufo Bianco d’Alba, il riso, il cioccolato, la nocciola IGP, prelibati formaggi DOP e un “tesoro” in bottiglia con 18 DOCG e 41 DOC. Un patrimonio enogastronomico di alto valore, reinterpretato con creatività dai 46 chef stellati Michelin che operano in tutto il territorio piemontese.
Per maggiori informazioni: www.visitpiemonte.com