LE BOTTIGLIE CHE SARANNO SUGLI SCAFFALI DI HARRODS
Le Bottiglie Che Saranno Sugli Scaffali Di Harrods

SUGLI SCAFFALI DI HARRODS L’OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA

DEL FRANTOIO D’ORAZIO (PUGLIA)

Concorso internazionale “Le Forme dell’Olio”

 a Milano la consegna del riconoscimento”Originalità Grafica”

 

PUGLIA – Sugliscaffali dei Magazzini Harrods (Londra) l’olio extravergine d’oliva del Frantoio Oleario D’Orazio di Conversano (Bari). Una bella soddisfazione per Francesco D’Orazio, oggi alla guida di un’azienda storica da sempre orientata alla valorizzazione del territorio con una politica di innovazione che affonda le radici nelle tradizioni più autentiche della Puglia. Seguendo questa idea il Frantoio D’Orazio è riuscito ad imporsi sul mercato internazionale creando una rete economica d’eccellenza.  “Abbiamo puntato sulla qualità del prodotto e sulla sua immagine – ha spiegato Francesco D’Orazio – la risposta del mercato è stata immediata. Grazie al lavoro dello studio di comunicazione Roberto Lepore abbiamo concepito una linea di packaging di immediata suggestione e corrispondenza tra naming, immagine e gusto: MEDITERRANEA COLLECTION.” Mediterranea Collection è il risultato di una appassionata ricerca sulle palette di colori e armonie delle forme delle tradizionali ceramiche pugliesi, che ha consentito la realizzazione di preziosi packaging di design, capaci di evocare atmosfere ed immagini tipiche di Puglia.” Proprio questa collezione ha premiato due volte il Frantoio D’Orazio. Ha attirato l’attenzione dei magazzini Harrods tanto da garantire alle belle e particolari bottiglie di olio extravergine d’oliva un posto sugli scaffali del noto magazzino londinese. FRANCESCO DORAZIO        

 

 

Nonché il riconoscimento per “Originalità Grafica” ottenuto partecipando alla seconda edizione del concorso internazionale di packaging e innovazione “Le Forme dellolio” ideato e organizzato da Olio Officina, rivista specializzata di settore.

 

Il premio sarà ritirato da Francesco D’Orazio, a Milano in occasione di Olio Officina Food festival 2015.

 

———————-

Ufficio Stampa:  Maria Sportelli