estrattori di succo r
Estrattori Di Succo R

Gli estrattori di succo sono elettrodomestici per la cucina che consentono di realizzare tantissime pietanze, crude o cotte. Il loro funzionamento consiste nell’estrazione delicata dei succi e dei nutrienti da frutta e verdura attraverso un movimento meccanico della coclea, la componente più importante di questo elettrodomestico. In questo articolo spiegheremo nel dettaglio il loro funzionamento e ti aiuteremo a scegliere il miglior modello da acquistare. Prima di cominciare, però, ti consigliamo assolutamente di dare uno sguardo su https://estrattoridisucco.it/, un sito web dove trovi notizie, approfondimenti, ricette e recensioni dei migliori modelli sul mercato. Quando ti accingerai a cercare un buon estrattore di succo, infatti, troverai modelli misti e tantissime differenze di prezzo e funzioni. Quale scegliere? Come si riconosce un buon modello? A cosa devi prestare attenzione prima di acquistarlo?

Differenze tra estrattori di succo e centrifughe

La prima cosa che devi sapere sugli estrattori di succo è che, molto spesso, vengono confusi con le centrifughe e non vi è errore più grossolano di questo. Gli estrattori e le centrifughe lavorano in maniera molto differente perché i primi estraggono mentre le seconde frullano. L’estrazione, infatti, è un processo che consente di ottenere un liquido liscio e ricco di nutrienti e si ottiene separando delicatamente la polpa dalla frutta. In questo modo il succo ottenuto viene mantenuto integro e al suo interno resteranno ben conservate tutte le proteine più pregiate della frutta e della verdura che inserirai nel condotto. La centrifuga, invece, frulla con delle lame sia la polpa che la buccia. Per questo motivo otterrai sicuramente un alimento nutriente e salutare ma meno ricco delle proteine e delle fibre che si trovano nella polpa dei vegetali che più ti piacciono. Il punto è che le proteine e le fibre contenute in frutta e verdura sono sensibili al calore, alla luce e alle lame e la loro efficacia resta intatta solo quando sono “trattate” il meno possibile. Lo scopo dell’estrattore di succo, quindi, è proprio quello di offrire succhi puri e genuini che contengono alte concentrazioni di proteine e fibre.

Panasonic-MJ-L500

Coclea e altre funzioni dell’estrattore di succo

Ciò che consente all’estrattore di succo di ottenere bevande nutrienti e benefiche è la coclea, una componente fondamentale a cui dovrai prestare massima attenzione al momento dell’acquisto. La coclea è una spirale pesante che, ruotando lentamente, è in grado di separare polpa, succo e buccia senza alterarne le proprietà nutritive. Un estrattore di buona qualità deve necessariamente possedere una coclea robusta che, per alcuni modelli, ha un peso maggiore di tutto l’elettrodomestico. Ovviamente per poter lavorare al meglio la coclea deve essere supportata da un motore potente, a basso consumo energetico e affidabile. Perché? Semplicemente perché, come spiegato poc’anzi, le proteine della frutta sono sensibili anche al calore e, quindi, se il motore si surriscaldasse troppo, rovinerebbe la qualità dei tuoi estratti. Quindi quando ti accingi ad acquistare un estrattore di succo guarda bene le caratteristiche di coclea e motore e assicurati che la potenza sia sufficiente ad attivare l’estrazione senza surriscaldamenti.

Estrattori di succo a freddo

Il surriscaldamento è la motivazione per cui la maggior parte delle proprietà dell’estratto di succo vengono disperse. Per questo sul mercato troverai modelli normali e modelli a freddo, chiamati anche Slow Juicer o estrattori a 40 giri. Questa dicitura indica che l’elettrodomestico è dotato di un motore potente che lavora ad un ridotto numero di giri, sotto i quaranta per l’appunto. In questo modo l’elettrodomestico non si surriscalda e il tuo estratto gocciolerà dall’apposita boccuccia ricco di tutti i nutrienti di cui hai bisogno e che sicuramente non troverai nei succhi di frutta commerciali. Difatti il vantaggio degli estrattori è proprio quello di consentirti di realizzare succhi benefici e salutari, privi di zucchero, conservanti, aromi e altri ingredienti dannosi per la salute. Questo vantaggio si unisce all’indiscusso risparmio economico perché la frutta e la verdura ha un costo nettamente minore dei prodotti industriali già pronti. Un altro vantaggio di possedere un buon estrattore di succo in cucina è quello della riduzione degli sprechi. Quando la tua scorta di frutta e verdura inizia ad andare a male potrai lavarla e tagliarla in pezzi grossolani e realizzare estratti, basi per vellutate, maschere di bellezza e snack gustosi come gelati, sorbetti e dolci.